Articoli su
bene comune

Se il virus è una vera ‘apocalisse’…

di Sergio Di Benedetto e Gilberto  Borghi

La pandemia è un'apocalisse per il nostro mondo, ossia un 'disvelamento' di dinamiche, fenomeni, problemi e risorse in cui eravamo immersi in modo poco consapevole...

15 Gennaio 2021
7

Epifania: tanti modi di usare le parole (e la Parola)

di Sergio Di Benedetto

Il racconto dell’Epifania ci presenta diversi modi di usare le parole, ora in modo onesto –i Magi -, ora in modo autoreferenziale –gli scribi -, ora in modo ingannatore –Erode-. Ma l’uso della parola è segno di un modo di vivere, come testimoniava Leonardo Sciascia, che nasceva cento anni fa.

6 Gennaio 2021
2

Le domande di chi opera con umiltà

di Sergio Ventura

Le figure di Joseph Wresinski, Patrick Zaki, Nice Nailantei Leng'ete, Yvan Sagnet e Sebastiano Misuraca, la riconversione della 'Rwm': questi i fatti di cronaca riletti alla luce delle Scritture.

13 Dicembre 2020
1

The economy of Francesco: alcune considerazioni

di Andrea Mobiglia

Ad Assisi si sono recentemente ritrovati (in modalità online) numerosi giovani per ripensare il paradigma economico: proviamo a svolgere alcune considerazioni, a partire dal terreno della dottrina sociale della Chiesa.

3 Dicembre 2020
0

Può un banco vecchio “dare un’anima all’economia globale”?

di Marco Pappalardo

Non essendo più giovane, né un imprenditore, né un economista, né un changemakers (che non so cosa sia!?!), ora che le importanti giornate di "The Economy of Francesco" si sono svolte, provo a dare un mio contributo dal basso.

23 Novembre 2020
3

Chiudiamo per aprire

di Redazione VinoNuovo

Anche noi vogliamo offrire alla riflessione dei lettori la lettera del vescovo Derio Olivero relativa alla propria decisione di sospendere per due settimane le celebrazioni religiose nella diocesi di Pinerolo.

12 Novembre 2020
11

A mente fredda per non dimenticare Willy

di Marco Pappalardo

Willy dimostra a ciascuno di noi che c'è del bene in questo mondo e che è possibile trovarlo anche nel dolore estremo e in una morte crudele. La realtà che va detta, raccontata, testimoniata è quella di un giovane che ha risposto alla morte con l'amore e questo è inequivocabile!

19 Settembre 2020
1

Cosa resta di noi e cosa resta a noi

di Marco Pappalardo

I protagonisti di questo articolo sono noti probabilmente a pochi fuori dal contesto locale, ma forse il senso della riflessione può riguardare molti.

30 Luglio 2020
1

Nel presepe cominciamo a metterci lui…

di Gilberto  Borghi

Nel presepe cominciamo a metterci lui...

7 Dicembre 2018
0

L’Ac e la politica con la P maiuscola

di Paola Springhetti

Sulle parole di Papa Francesco all'associazione. E sulla sfida di essere «anima del mondo», che era già il cuore della «scelta religiosa»

2 Maggio 2017
0

Gli eredi, il giorno dopo

di Lorenzo Pisani

La storia degli undici cammelli, con un finale diverso

8 Aprile 2017
0

La misericordia si fa profezia se diventa scelta politica

di Paola Springhetti

Il più grande nemico della misericordia è la paura. E per vincerla bisogna combattere l'iniquità

16 Novembre 2016
0

La denatalità è frutto di una società che discrimina

di Paola Springhetti

Le donne vorrebbero due figli, ma non li fanno. Eppure molto si potrebbe fare per rimettere la maternità al centro della felicità comune

5 Gennaio 2016
0

In cammino per una conversione ecologica

di Sergio Di Benedetto

Con la Laudato siì lungo la via Francigena

1 Settembre 2015
0

Charlie Hebdo e la “fraternitè”

di Gilberto  Borghi

La “liberté” non basta a sé stessa. E' la “égalité” nella “diversité” che ci renderà liberi. E ciò è possibile se mettiamo al primo posto la grande dimenticata (come diceva l’Abbé Pierre): la “fraternité”. Che, cioè, una laicità che funziona è inclusiva e non esclusiva

22 Gennaio 2015
0

Carròn, Cl e l’urgenza dell’agorà

di Paola Springhetti

In che forma deve manifestarsi la presenza dei cattolici nella società? Dalle parole della guida spirituale di Cl un'occasione di rilancio di alcuni nodi e questioni attuali da sempre

3 Maggio 2012
0

Quei “primitivi” dei miei adolescenti

di Gilberto  Borghi

"Questa è una religione primitiva, ancora oggi sopravvissuta nell'estremo sud America.Ho iniziato a leggere il testo delle regole della religione Yamana.Alla fine,abbiamo cercato di trovare un senso a queste regole e ci siamo accorti che in questa religione l'idea della sopravvivenza individuale è strettamente legata a quella degli altri.

14 Febbraio 2011
0