Post.it
Archivio
26 Dicembre 2023

Decidetevi

Marzo 2021: per la Congregazione per la dottrina della fede non è lecita la benedizione di coppie omosessuali. Dicembre 2023: lo stesso Dicastero ammette che si possano benedire coppie dello stesso sesso. Dimostrazione che, sapendo manovrare la teologia, si può sostenere di tutto

25 Dicembre 2023

Principi di continuità e rottura nella riforma liturgica

Come per ogni novità ecclesiale, il problema di fondo fu discernere la “parte immutabile di istituzione divina” - da conservare - e le “parti non più idonee” o in cui ci fossero “elementi meno rispondenti alla intima natura della liturgia” – da cambiare (SC, n.21). Ci riuscirono?

24 Dicembre 2023

Non facciamo miracoli

In una stagione in cui dilaga la creduloneria complottista e si è pronti a dar credito a ogni fake news seminata dai social, il realismo cristiano - fondato sull'incarnazione e sulla storia- dovrebbe imporre la più strenua difesa della ragione e della scienza. Altro che miracoli!

23 Dicembre 2023

Quale «educazione» liturgica?

A 60 anni dalla riforma liturgica, si fa «ogni sforzo» per la «formazione» del popolo di Dio ad una «partecipazione» liturgica (SC, n.14) che avvenga «in modo consapevole, attivo e fruttuoso» (n.11)? Ci si ricorda che, altrimenti, essa non avrebbe una «piena efficacia» (n.11)?

22 Dicembre 2023

Giù tutte

L'ecumenismo consiste nel capire come mai dallo stesso Vangelo siamo giunti a conclusioni diverse, tutte con pretesa di certezza assoluta. E poi abbatterle, queste assolute certezze.

21 Dicembre 2023

Sbilanciamento liturgico?

Se ufficio profetico «sacerdotale» e regale di Cristo si equivalgono, non è problematico dire che solo le «azioni liturgiche» sono «azione sacra» ineguagliabile in «efficacia» (SC, n.7)? «Culmine» e «fonte» dell’«azione della Chiesa» (n.10), pur non esaurendola «tutta» (n.9)?

20 Dicembre 2023

La Chiesa nella città

Serie d'incontri in oratorio sulla legalità e le mafie, utile formazione per i giovani. Che bella (ma quanto rara!) una Chiesa che educa al bene comune, a virtù anche civili come l'onestà e la giustizia sociale. Forse per questo che c'erano decine di ragazzi?

18 Dicembre 2023

Mea culpa

Carlo Carretto, don Milani, Turoldo, don Tonino Bello e tantissimi altri... Di quanti, che oggi passano per maestri se non profeti, autorevoli ecclesiastici ci hanno insegnato a diffidare. E noi li abbiamo ascoltati.

17 Dicembre 2023

Traduzioni (e tradizioni) conciliari

Quale traduzione “maltratta” di più l’espressione «nostrae reconciliationis processit perfecta placatio» (SC, n.5), se non quella italiana che, a differenza di quella spagnola, inglese e tedesca, fa comparire un fuorviante riferimento ad un Dio «ormai placato»?

16 Dicembre 2023

Misteri…

La fede, non solo quella cristiana, esalta la funzione del mistero. Eppure quando si tratta di questioni sociali, economiche, morali, politiche, ecologiche, scientifiche, eccetera eccetera fino alla cronaca nera, la Chiesa ha sempre qualcosa da dire. Il mistero non c'è più.

15 Dicembre 2023

Un Dio (ancora) da placare?

La «vita liturgica» (dal battesimo al «sacrificio» dell’eucaristia) «attua» il mistero pasquale della «redenzione» e della «salvezza» dalla «morte», per una «perfetta glorificazione» di Dio. Era necessario parlare anche di «riconciliazione con un Dio ormai placato» (SC n.5;6)?

14 Dicembre 2023

Questione di misure

Un vantaggio esiste, dal calo di praticanti e dalla crisi delle presenze nelle parrocchie: le comunità diventano più piccole, a misura umana, ed è più facile radunarsi per scambiarsi idee, conoscersi, parlare. Come fossimo davvero fratelli.

13 Dicembre 2023

Come incrementare e rinvigorire i riti liturgici?

Per «conservare la sana tradizione» e farne scaturire «organicamente» ogni «revisione» e «legittimo progresso», servono «prudenza» evangelica, adeguata lettura del «nostro tempo» e dell’«utilità della Chiesa», «accurata investigazione teologica, storica e pastorale» (SC n.4; 23).

12 Dicembre 2023

Il segreto

L'amico missionario, da poco in Italia, stupisce dell'aumento di preti omosessuali. Fatta salva la castità (chiesta pure agli etero) non farebbe problema, se non che nella Chiesa tale stato è visto come anomalia o peccato. Ciò induce a poca trasparenza e fomenta lobby sotterranee

11 Dicembre 2023

La liturgia come “integratore energetico”

Coloro che partecipano alla liturgia, «specialmente al divino sacrificio dell'eucaristia», possono attestare che essa «fortifica le loro energie» per meglio «predicare il Cristo» e per mostrare la Chiesa come ciò intorno cui «i figli di Dio dispersi possano raccogliersi»(SC n.2)?

10 Dicembre 2023

Fuori tempo massimo

È divertente (e insieme amaro) leggere i giusti elogi recentemente elargiti dal cardinale Zuppi ai preti-operai: «Senza di voi i modelli di evangelizzazione sarebbero più stantii». 40 anni fa la loro esperienza venne stroncata, la Chiesa li riscopre oggi che sono preti pensionati

9 Dicembre 2023

L’ “In principio” di Sacrosanctum Concilium (SC)

Il Vaticano II verrà giudicato dai propositi iniziali di SC n.1: ha fatto «crescere la vita cristiana tra i fedeli»? Contribuito «all'unione di tutti i credenti in Cristo»? Chiamato «tutti nel seno della Chiesa»? Adattato al «nostro tempo» le istituzioni ecclesiali mutabili?

8 Dicembre 2023

Ben spesi

Non so se la Cei ha dato soldi alle navi che salvano migranti nel Mediterraneo, come ora accusano certi giornali sedicenti ipercattolici. So che la Chiesa evangelica tedesca l'ha fatto. E sarei davvero fiero se l'avesse fatto anche quella cattolica italiana.

6 Dicembre 2023

Il buon tacer

Si stigmatizza spesso l'afasia del laicato cattolico. Ma non sempre i laici tacciono perché non hanno niente da dire, perché sono religiosamente ignoranti, tanto meno perché acconsentono... Talvolta tacciono solo per rassegnazione: sanno che tanto non sarebbero ascoltati.

4 Dicembre 2023

Tutto uguale

Risulta patetico lo sforzo di quegli apologeti secondo cui ogni papa è sempre in continuità col precedente e nessuna decisione della Chiesa ne cambia mai la dottrina. Non si rendono conto che in tal modo svalutano implicitamente il valore di qualunque cambiamento: anche in meglio

2 Dicembre 2023

Anno uno

Un anno fa, del tutto inatteso, esplodeva il caso Rupnik. Dodici mesi e tanti rivolgimenti dopo, non siamo ancora riusciti a conoscerne una verità condivisa; e già questo è uno scandalo. Ma uno ancora maggiore è capire che non ci siamo riusciti per i giochi di potere nella Chiesa

1 Dicembre 2023

Preghiera, libertà, parrocchia

De Foucauld, Delbrêl, Turoldo, von Speyr, Tonelli, Carretto... la mistica (alta e operosa) del '900 non è nata in parrocchia. Val la pena chiedersi quale spazio lì è concesso alla libertà, al silenzio, alla ricerca, al coraggio dell'amare fuori schema.

30 Novembre 2023

Santo sudore

Cultness, cioè il fitness come religione. Sta nascendo una nuova tendenza, detta anche bioeticismo, secondo cui avere cura del proprio fisico, seguire le tecniche salutiste, essere in forma è il primo segno di moralità. La palestra è la nuova chiesa.

28 Novembre 2023

Sprecati

La fuga dei cervelli c'è anche nella Chiesa? Certo che sì. Tanti credenti, non soltanto giovani, che sarebbero preziosi per le nostre comunità, proprio a motivo dei loro talenti rischiano di far ombra a qualcuno. Così se ne vanno altrove, dove forse qualcuno saprà dar loro spazi.

26 Novembre 2023

Il futuro dietro le spalle

«Il prete è l'uomo del futuro», ha affermato recentemente il cardinale Zuppi ai colleghi vescovi italiani. Beh, secondo un'inchiesta sui preti Usa (nazione che di solito anticipa le tendenze mondiali) oltre la metà di quelli ordinati dopo il 2010 si autodefiniscono "conservatori"

24 Novembre 2023

Di tutte la più grande

Fede e speranza sono virtù astratte, dove l'immaginario gioca un forte ruolo e l'errore, le illusioni sono in agguato dietro l'angolo. La carità invece è l'unica virtù concreta, che si può praticare con la certezza di non sbagliarsi mai.

22 Novembre 2023

Cani e porci

Ha ragione Papa Francesco a sottolineare che si è disposti a spendere per gli animali domestici ma non per i figli. Basta leggere i giornali di destra sedicenti cattolicissimi difensori della famiglia: c'è molta più pietà per i cavalli, per i cani o i gatti, che per gli immigrati

20 Novembre 2023

Basta decidersi

Ragione o torto che abbiano, fa specie che i cattolici tradizionalisti novax (esistono comunque anche quelli favorevoli ai vaccini. ndr) siano fieramente pro qualunque terapia di mantenimento in vita. Ma la medicina non è preda di Big Pharma e delle sperimentazioni coatte?

18 Novembre 2023

Complottisti cattolici

Esce l'ennesimo libro che promette rivelazioni sulla «verità mai detta» del terzo segreto di Fatima. Qualcuno dovrebbe finalmente spiegare che differenza ontologica corre tra le interpretazioni apocalittiche di quel materiale e le teorie complottiste correnti.

16 Novembre 2023

Troppo buoni

È significativo che sia nella vita politica, sia nella Chiesa cattolica il potere venga qualificato nel suo aspetto oneroso e generoso di «servizio». Dunque è per spirito di sacrificio e pura abnegazione che né nell'una né nell'altra nessuno lo molla mai.

14 Novembre 2023

Oltre i confessionali

Bella sorpresa nel Duomo di Milano: un box dedicato alla consulenza spirituale. Ma ancor più bella la scoperta che a offrirla (in varie lingue) sono tutti e solo diaconi.

12 Novembre 2023

Così parlò Nietzsche

«È falso sino all’assurdo vedere in una "credenza" il segno distintivo del cristiano: soltanto la pratica, una vita come la visse colui che morì sulla croce, soltanto questo è cristiano... Non una credenza, bensì un fare, soprattutto un non-fare-molte-cose, un diverso essere».

10 Novembre 2023

Ci vuol altro

Il Sinodo ha chiuso la sua prima fase con poco di fatto, soprattutto sulle questioni più spinose. Forse è meglio così: pur se le riforme di struttura sono necessarie, anzi doverose, non bisogna avallare l'idea che siano la panacea per diffondere e soprattutto praticare il Vangelo

8 Novembre 2023

Brutta copia

La Chiesa non deve copiare il mondo, si ribatte quando qualcuno chiede evoluzioni nel senso della democrazia e dell'uguaglianza. Sarà. Ma proprio per la radicale "diversità" della comunità cristiana talii aspetti dovrebbero essere migliori e non peggior di quelli in uso nel mondo

6 Novembre 2023

Chi l’ha vista?

C'era una volta il rito apposito della messa dei fanciulli, nato negli anni settanta con una certa enfasi e ben 3 diversi formulari della preghiera eucaristica. Non era una cattiva idea né una brutta realizzazione. Sarebbe interessante sapere se da qualche parte è sopravvissuta.

5 Novembre 2023

Sveglia sinodale – 17: imparare dagli altri (nella Relazione finale di sintesi)

«Apprendimento reciproco» e «dialogo» con «altre religioni, convinzioni e culture» possono diventare «lo stile pastorale della Chiesa» [I,2,e)] solo se le Chiese riconoscono la loro «costituiva incompiutezza» rispetto al «Mistero di cui pure sono segno e strumento» [I,2,b)].

4 Novembre 2023

Il cambio

Far parte d'una società che si dice eterna, avere un capo con la prerogativa dell'infallibilità, presumere di possedere la verità definitiva... Nonostante gli spergiuri sulla perenne necessità di conversione, non sono certo le disposizioni ideali per essere aperti al cambiamento.

3 Novembre 2023

Sveglia sinodale – 16: la fraternità (nella Relazione finale di sintesi)

Per divenire «operatori di pace», nell’individualismo e populismo attuali, basta avere «una più profonda consapevolezza» d'essere fratelli che banchettano [I,1,a-d)]? I fratelli non si uccidono e si maledicono "da sempre", perché in famiglia hanno imparato ad ‘arraffare’ tutto?

2 Novembre 2023

In aspettativa

La delusione che proviamo nei riguardi della Chiesa cattolica è sicuramente dovuta anche all'alta aspettativa che nutriamo verso di lei. Ma proprio lei ce l'ha indotta, sostenendo di non essere una comunità come tutte le altre.

1 Novembre 2023

Sveglia sinodale – 15: la guerra (nell’introduzione alla Relazione finale di sintesi)

I padri e le madri sinodali hanno vissuto il Sinodo come «testimonianza» di «armonia» e «unità» in un «mondo lacerato» dalle «guerre». Anche il santo e cattolico popolo di Dio ne è convinto o si sta assuefacendo all’ipotesi di una guerra mondiale anche in territorio europeo?

31 Ottobre 2023

Ad tempus

Sempre su accoliti e lettori. La Cei ha deciso che il loro mandato “venga conferito per 5 anni, rinnovabili previa verifica del vescovo che valuterà il cambiamento delle condizioni di vita del ministro istituito e le esigenze ecclesiali”. E perché non fare lo stesso coi preti?

30 Ottobre 2023

Sveglia sinodale – 14: il diaconato femminile (nella Relazione finale di sintesi)

Il 20% dei membri sinodali – circa 70 ‘contra’ circa 280 - è contrario non solo al diaconato femminile [II,9,j)], ma anche alla semplice ricerca teologico-pastorale [II,9,n)] o ulteriore riflessione teologica [II,11,i)] su di esso. "Houston - o meglio Roma - abbiamo un problema"?

29 Ottobre 2023

Meno di 5

Nel 2021 papa Francesco istituì i ministeri di accolitato e lettorato anche per le donne e piacerebbe sapere quante diocesi in Italia hanno applicato la novità, almeno creando corsi di formazione. Una rapida ricerca su Internet restituisce dati che stanno nelle dita di una mano.

28 Ottobre 2023

Sveglia sinodale – 13: briefing sui Circoli minori

C’è qualcosa che non va se anche un teologo come il card. Schönborn non coglie che in Europa la sinodalità vissuta arranca - oltre ad essere più discussa che celebrata - perché si continua a non pensare insieme comunione e riconciliazione (dei conflitti): communio e concilium!

27 Ottobre 2023

Metà messa

Alla messa il prete è rivolto verso i fedeli, si parla in italiano e non in latino, viene stimolata la partecipazione dei laici. Eppure in quante comunità non consegue una reale comunione, che pure sarebbe lo scopo del rito... La riforma liturgica è ancora dimezzata.

26 Ottobre 2023

Sveglia sinodale – 12: Discorso di apertura della XVI^ Congregazione

Il card. Hollerich ha ricordato che ogni questione sul «dinamismo di crescita della tradizione» richiede «precisione di linguaggio e di categorie». Perciò ha esortato i Circoli minori ad «interpellare» i teologi e i canonisti per «aiutare» la riflessione. Lo avranno fatto?

25 Ottobre 2023

Vola basso

Il paradosso della Chiesa dii Francesco, con molte meno certezze e più scelte demandate alle coscienze, è che nelle gerarchie sempre meno osano dire creativamente la propria, per timore di fare errori. Sono saltati i riferimenti e chi vuole far carriera preferisce volare basso.

24 Ottobre 2023

Sveglia sinodale – 11: briefing sui Circoli minori

Mons.Flores ricorda che «l’esercizio dell’autorità deve essere basato sulla conversione del cuore». Perché non ricordare anche che il «permeare la struttura gerarchica» (arciv.Mpako) di sinodalità non vuole «minare» l’autorità, ma aiutarla quando tale conversione non si realizza?

23 Ottobre 2023

Chi tace non consente

Ai partecipanti al sinodo è stato richiesto un "digiuno della parola pubblica", cioè a dire stare zitti coi giornalisti. Ci saranno mille ragioni per farlo, ma il risultato è la sgradevolissima impressione che persino al sinodo sulla sinodalita' non tutto si deve sapere.

22 Ottobre 2023

Sveglia sinodale – 10: briefing sui Circoli minori

Commentando la proposta di introdurre nel Diritto Canonico il termine «corresponsabilità» al posto di «cooperazione», il vescovo canonista Randazzo ha detto che anche nel Codex iuris canonici «le cose si possono cambiare qualora le esigenze della Chiesa cambino». Amen!

21 Ottobre 2023

Ex cathedrina

Il documento papale Laudate Dominum è una sintesi di scienza e buon senso sulla questione ambientale, con varie autocitazioni. Francesco avrà sentito l'urgenza d'intervenire di nuovo sul tema ma il testo poteva scriverlo qualunque esperto: esortazione lo è, apostolica un po' meno

20 Ottobre 2023

Sveglia sinodale – 9: briefing sui Circoli minori

Se il sacerdozio femminile è stato definito «questione di nicchia» dalla prof.ssa Ryan, nei circoli si è discusso «sulla possibilità di aprire al diaconato femminile» e di «prevedere che le donne possano tenere delle omelie». Magra consolazione o piccola apertura?

19 Ottobre 2023

Il condominio che ci aspetta

Il neo-cardinale Pizzaballa ha definito la città di cui è patriarca, Gerusalemme, «l'unico laboratorio dove tutte le Chiese vivono insieme, in un regime condominiale» e l'ha indicata come modello alla Chiesa: perché insegna «che ci sono problemi che non hanno soluzioni immediate»

18 Ottobre 2023

Sveglia sinodale – 8: briefing sui Circoli minori

Se per suor Murray la Chiesa vuole «far capire che si scusa per il dolore causato» (anche alle persone lgbtq+), quanto essa si interroga sul legame tra tale dolore e quell’«insegnamento cattolico» che, per il prefetto Ruffini, «è alla base di quello che al Sinodo si sta facendo»?

17 Ottobre 2023

138 sono pochi

Al processo Becciu la parte civile ha chiesto 138 milioni di euro per risarcire il danno d'immagine subìto; la cifra è stata calcolata come una media sui costi da sostenere per una «campagna reputazionale mirata a riabilitare l'onore» del Vaticano. Eh, bastasse quella...

16 Ottobre 2023

Sveglia sinodale – 7: Incontro teologico nella Basilica vaticana su “stili e forme di una Chiesa sinodale”

Secondo l’arcivescovo di Torino Repole, obiettivo della sinodalità «è rendere vivo il Vangelo dentro una cultura». Ma se «le Chiese locali sono immerse in una cultura democratica», sarà difficile spiegare perché questo valore esista fuori ma non dentro di esse. Come dargli torto?

15 Ottobre 2023

Lectio facilior

In filologia è regola sfuggire la "lectio facilior": se cioè nei manoscritti della medesima opera ricorrono versioni diverse, di solito la più banale è quella sbagliata. In tante prediche invece avviene il contrario: sul Vangelo meglio evitare di proporre ogni pensiero complesso.

14 Ottobre 2023

Sveglia sinodale – 6: Discorso di apertura della VIII^ Congregazione

Il card. Hollerich esorta ancora una volta tutti a «fare un passo indietro per metterci autenticamente in ascolto degli altri», data la fatica nei Circoli minori a «fare attenzione alle risonanze che l’ascolto degli altri suscita» e ad «aprirsi al nuovo» suggerito dallo Spirito.

13 Ottobre 2023

Il tappeto

Il perdono, soprattutto se si tratta di chierici, è vissuto nella Chiesa come nascondere la polvere sotto il tappeto: sopportiamo, preghiamo e soprattutto non parliamone più. Ma ogni perdono presuppone almeno il riconoscimento di una colpa, se non anche una pena e un risarcimento

12 Ottobre 2023

Sveglia sinodale – 5: Briefing su VI^ Congrgazione generale e Circoli minori

Di fronte alla piaga dell’«abuso sessuale, di potere e spirituale» e alle difficoltà di rapportare «amore tra le coppie gay, tra i divorziati» ed «insegnamenti della Chiesa», alcuni sinodali hanno chiesto «un maggiore discernimento in materia di sessualità». Saranno ascoltati?

Archivio