RobertoBeretta
La firma
Roberto Beretta

Roberto Beretta, giornalista e saggista. Ha scritto 25 libri, quasi tutti di argomento religioso, di «destra» (Storia dei preti uccisi dai partigiani , Il lungo autunno, controstoria del Sessantotto cattolico ) e di «sinistra» (Chiesa padrona , Le bugie della Chiesa). Gli ultimi lavori sono: Fake pope. Le false notizie su papa Francesco (San Paolo), Fuori dal Comune. La politica italiana vista dal basso (Edb), Oltre l'abuso. Lo scandalo della pedofilia farà cambiare la Chiesa? (Ancora) Ha due figli e ancora una gran voglia di dire la sua.

Tutti gli articoli di:
Roberto Beretta
POST.IT
26 Gennaio 2022

Bis 416bis!

A quasi 30 anni dalla celebre invettiva di Giovanni Paolo II ad Agrigento, un'apposita Commissione vaticana sta discutendo per inserire la scomunica ai mafiosi nel Diritto canonico e nel Catechismo. Invece in Italia si discute di togliere il 416bis...

di Roberto Beretta
POST.IT
24 Gennaio 2022

Ascoltali, Signore!

Si parla tanto di far partecipare di più i laici alla messa, ma persino le preghiere dei fedeli sono copiate dal foglietto prestampato... Almeno lì, potremmo lasciare - anzi incentivare - che i suddetti fedeli dicano effettivamente la loro. O è fatica sprecata?

di Roberto Beretta
POST.IT
22 Gennaio 2022

Il decaduto

Per fortuna oggi i vescovi italiani sembrano almeno indirettamente esprimere forti perplessità morali su Berlusconi al Colle. Nel 1994 (e poi per due decenni) la Cei la pensava esattamente al contrario, e ce lo fece votare. Dev'essere che Silvio nel frattempo è molto peggiorato.

di Roberto Beretta
POST.IT
20 Gennaio 2022

Aspettiamo

Giusto un anno fa papa Francesco istituiva formalmente i ministeri del lettorato e accolitato per le donne. Siamo qui ad aspettare con fiducia che qualche vescovo faccia il coraggiosissimo primo passo. Magari in Italia, chissà.

di Roberto Beretta
POST.IT
18 Gennaio 2022

Magistrale

Se conoscessimo la storia della Chiesa, quante cose "irrinunciabili" del cristianesimo capiremmo che sono assai rinunciabili... Invece continuiamo a credere che "è sempre stato così". Historia magistra fidei.

di Roberto Beretta
POST.IT
16 Gennaio 2022

Ingresso libero

Al cinema, in ufficio, nei negozi; ma in chiesa il green pass non c'è. Se i vescovi avessero coraggio e profezia, chiederebbero che gli fosse applicato: come a tutti i comuni mortali, senza antipatici privilegi. Chiesa in uscita? Questa preferisce non avere fastidi all'entrata.

di Roberto Beretta
POST.IT
14 Gennaio 2022

Omelia partecipata

Il caso della predica no vax ha creato scandalo. Ma un prete può davvero evitare di esporre dal pulpito opinioni personali (cioè in sostanza se stesso)? Lo scandalo è semmai che i fedeli non possano dire la loro.

di Roberto Beretta
POST.IT
12 Gennaio 2022

Allora no

Una certa ala cattolica, prendendo spunto dall'attuale consonanza tra governo e Chiesa sul tema dei vaccini, accusa quest'ultima di essere succube dello Stato. Quando governava la Dc invece andava tutto bene.

di Roberto Beretta
POST.IT
10 Gennaio 2022

Abbraccio mortale

La miglior prova delle radici cristiane dell'Occidente è che il cristianesimo sta subendo la stessa crisi di fiducia dell'Occidente, e viceversa. Per l'uno e per l'altro la salvezza sta dunque fuori, oltre il loro millenario rapporto.

di Roberto Beretta
POST.IT
8 Gennaio 2022

Teniamoli a casa

Secondo dati dell'Ufficio Vocazioni della Cei, in Italia ci sono 1804 seminaristi diocesani sparsi in 120 seminari maggiori: in media 15 persone per ogni struttura. Preoccupa lo scarso numero di aspiranti al sacerdozio; e il numero eccessivo di risorse per educarli, invece?

di Roberto Beretta
POST.IT
6 Gennaio 2022

Preti d’Italia/12: pachiderma

«La dimensione liturgica occupa un posto pachidermico nella vita del prete. Le parrocchie, in troppo grande maggioranza, sono stazioni di servizio sacramentali in cui la preoccupazione liturgico-catechetica ha peso per alcuni asfissiante». (D. Cambareri, «Contro don Matteo», Edb)

di Roberto Beretta
POST.IT
5 Gennaio 2022

Preti d’Italia/11: feudali

«A oggi nelle parrocchie il potere è del clero, non si discute; la parrocchia cambierà se i preti vorranno cambiare. La parrocchia è ancora espressione di uno schema feudale. Non si può cambiare nulla se questo dovesse ancora perdurare». (D. Cambareri, «Contro don Matteo», Edb).

di Roberto Beretta
POST.IT
4 Gennaio 2022

Preti d’Italia/10: alter Christus

«Eppure è bene scendere da quel piedistallo, urgentemente. Non tanto per una questione di razionalizzazione delle scarse forze sacerdotali residue, ma perché è in gioco la vita, la salute e la felicità di tanti presbiteri» (D. Cambareri, «Contro don Matteo», Edb).

di Roberto Beretta
POST.IT
3 Gennaio 2022

Preti d’Italia/9: la lotta

«Oggi nelle parrocchie che cosa è in atto se non una educata lotta tra parrocchiani delusi e preti smarriti? Il prete è solo contro tanti: ha un potere enorme grazie al diritto canonico sempre dalla sua parte, ma è in inferiorità numerica».(D. Cambareri, «Contro don Matteo», Edb)

di Roberto Beretta
POST.IT
2 Gennaio 2022

Preti d’Italia/8: vittime

«Si vagheggia un prete capace di rispondere a tutte le richieste pastorali di una comunità cristiana, che è impigrita, sicuramente viziata. Ma la responsabilità è da ricercare all'interno della compagine ecclesiastica: vittime di se stessi» (D. Cambareri «Contro don Matteo», Edb)

di Roberto Beretta
POST.IT
1 Gennaio 2022

Preti d’Italia/7: insostenibile

«Insostenibile. Il profilo clericale disegnato dalla propaganda ecclesiastica e ridefinito a partire dalle attese delle persone ha come conseguenza di imporre sulle spalle del povero prete il fardello dell'ideale della perfezione» (D. Cambareri, «Contro don Matteo», Edb).

di Roberto Beretta
POST.IT
31 Dicembre 2021

Preti d’Italia/6: angelicati

«Chi diventa parroco riceve un'immagine da fuori che poi sceglie d'interiorizzare o subire. Più si è angelicata questa figura, più la si è allontanata dalla concretezza della vita, più si sono poste le premesse di un disastro esistenziale» (D. Cambareri, «Contro don Matteo», Edb)

di Roberto Beretta
POST.IT
30 Dicembre 2021

Preti d’Italia/5: amicizia

«C'è una domanda diffusa, sotterranea e timida d'amicizia nei nostri presbitèri. Questo bisogno si dovrà incoraggiare. Probabilmente ci condurrà a una vita di comunione in cui non ci si sentirà minacciati dalla presenza di un altro prete» (D. Cambareri, «Contro don Matteo», Edb).

di Roberto Beretta
POST.IT
29 Dicembre 2021

Preti d’Italia/4: in solitaria

«Ci si aspetta che un clero formato per essere autosufficiente, per il comando in solitaria, improvvisamente - e un po' kafkianamente - si risvegli pieno di voglia di condivisione, collaborazione e amenità simili. È follia!» (D. Cambareri, «Contro don Matteo», Edb).

di Roberto Beretta
POST.IT
28 Dicembre 2021

Preti d’Italia/3: maniacalità

«L'acritico amore per il passato è anch'esso sintomo della senescenza della Chiesa, accompagnato da una conseguente paura: quando la fedeltà alla tradizione si tramuta in maniacalità, allora rivela l'impoverimento di una istituzione» (D. Cambareri, «Contro don Matteo», Edb).

di Roberto Beretta
POST.IT
27 Dicembre 2021

Preti d’Italia/2: pensiero debole

«Dove nasce la crisi del clero? Sicuramente laddove dovrebbe essere nutrito il pensiero: i seminari. Se ci lamentiamo di un'ideologia ecclesiologica fragile è perché c'è un pensiero ormai rachitico (non è solo altrui il "pensiero debole"» (D. Cambareri, «Contro don Matteo», Edb).

di Roberto Beretta
POST.IT
26 Dicembre 2021

Preti d’Italia/1: lavorare meglio

«I preti non vogliono lavorare meno, vogliono lavorare meglio». Cosa significa lo scrive don Domenico Cambareri, parroco nel Bolognese, nel libro «Contro don Matteo. Essere preti in Italia» (Edb). In queste vacanze natalizie ne collezioniamo qui alcuni passaggi, come utili perle.

di Roberto Beretta
POST.IT
24 Dicembre 2021

Buon Natale a TUTTI

Dicono che Natale non ha senso senza il festeggiato. Dicono. Eppure non è vero: anche chi non crede, o crede altrimenti, in questo giorno di calendario così zuppo di cristianesimo ha qualcosa da imparare. Non per niente gli angeli cantarono pace per tutti «gli uomini che Dio ama»

di Roberto Beretta
POST.IT
22 Dicembre 2021

Nel deserto

Primo Natale anche per la nuova cattedrale di Nostra Signora d'Arabia, inaugurata pochi giorni fa in Bahrein; è la più grande chiesa della Penisola arabica. Beh, qualche volta fa piacere persino che ci siano delle «cattedrali nel deserto».

di Roberto Beretta
POST.IT
20 Dicembre 2021

La differenza

Einaudi pubblica una «versione non confessionale» della Bibbia, cioè una traduzione il più fedele possibile alla lettera dell'originale, senza (presunte o supposte) infiltrazioni dovute a teoria e prassi delle varie religioni. Sarà interessante vedere le differenze col testo Cei.

di Roberto Beretta
POST.IT
18 Dicembre 2021

Allineati e coperti

«Perché nella Chiesa la differenza fa tanta paura? Non si sopporta una comunità che non sia appiattita sul modello delle altre e mostri delle differenze, anche quando queste non minacciano l'unità della fede». Così Enzo Bianchi dal suo osservatorio. E la denuncia fa riflettere.

di Roberto Beretta
POST.IT
16 Dicembre 2021

Il comodo dogma

Viene il sospetto che l'attaccamento al dogma, giudicato come sommo criterio di cattolicità, sia spesso un comodo alibi per sentirsi a posto di fronte a ben altre richieste del Vangelo: una reale fraternità, la comunione dei beni, la difesa della giustizia, la scelta della verità

di Roberto Beretta
POST.IT
14 Dicembre 2021

Chi è senza peccato

L'arcivescovo di Parigi Aupetit ha detto di essersi «comportato in modo inappropriato» con una donna, in pratica un vecchio flirt per cui il prelato ha dato le dimissioni. Solo perché si tratta di una colpa sessuale? Come se non sapessimo che pure i vescovi sono peccatori...

di Roberto Beretta
POST.IT
12 Dicembre 2021

C’è mafia per tutti

È uscito un libro contro la «mafia di San Gallo», gruppo di cardinali progressisti che si riuniva periodicamente nella città svizzera e che sarebbe stato una lobby di potere nella Chiesa. Ammesso che sia così: non è la stessa cosa che fanno tanti altri ecclesiastici reazionari?

di Roberto Beretta
POST.IT
10 Dicembre 2021

Cattolici chi?

Ortodossi, cattolici, evangelici: in queste tre autodefinizioni c'è già la pretesa di essere gli unici possessori della "verità". Ma sono nomi da cambiare: la Chiesa sarà degna di chiamarsi ortodossa, cattolica ed evangelica solo quando sarà una.

di Roberto Beretta
POST.IT
8 Dicembre 2021

Eretici

Tommaso d'Aquino, Alberto Magno, Bernardo di Chiaravalle, Caterina da Siena: nessuno di loro credeva all'immacolata concezione di Maria, eppure sono diventati santi lo stesso (e alcuni dottori della Chiesa). Oggi chi li seguisse sarebbe addirittura eretico: forse siamo nati tardi

di Roberto Beretta
POST.IT
6 Dicembre 2021

Oltre don Camillo

Da don Camillo a don Matteo: l'immagine del prete nell'inconscio degli italiani non si è evoluta molto in 70 anni. Sono figure simpatiche, sempre disponibili, attraenti: certo. Ma anche leader solitari, privi di dubbi, ben poco "sinodali"... Sarebbe ora di girarsi un altro film.

di Roberto Beretta
POST.IT
4 Dicembre 2021

Alla radice

Ricordate la polemicona sulle radici cristiane nella costituzione d'Europa, una quindicina d'anni fa? Sembrava non potessimo farne a meno. Beh, ora ci sarebbe occasione di dimostrare quanto siano solide tali radici coi profughi ai confini della Polonia. Ma chi alza la voce?

di Roberto Beretta
POST.IT
2 Dicembre 2021

L’eccellenza

Le affermazioni del vescovo Carlo Maria Viganò sul virus e sui vaccini dimostrano una cosa che in realtà dovrebbe essere sottintesa sempre: non basta una croce pettorale per essere guide sagge e garantire equilibrio, non basta una consacrazione per diventare eccellenze.

di Roberto Beretta
POST.IT
30 Novembre 2021

Come eravamo…

«Cuore Divino di Gesù, vi preghiamo: non tardate a cacciare dalla Cina il demonio e i suoi scagnozzi. Abbiate pietà
della folla dei pagani e fate che entrino presto nella Santa Chiesa». Cent'anni fa pregavano così i missionari nel Celeste Impero: il Padreterno la pensò altrimenti

di Roberto Beretta
POST.IT
28 Novembre 2021

Catechismo in uscita

Visto che si assottiglia sempre più la pattuglia dei bambini e ragazzi che viene a catechismo, qualche parrocchia ha pensato di mandare i catechisti stessi a visitare le loro famiglie. Per adesso una tantum; ma che bello sarebbe una catechesi intorno al tavolo di casa!

di Roberto Beretta
POST.IT
26 Novembre 2021

Cercasi popolo

Così ha titolato un libro di osservazioni politico-religiose l'anziano e acuto gesuita Domenico Pizzuti. Cercasi popolo pure nella Chiesa: non perché si fa rara la pratica, ma perché si deve passare dalla «centralità dei preti» a una «diaconia collettiva» per gestire le comunità.

di Roberto Beretta
POST.IT
24 Novembre 2021

Liberazione mancata

Dicembre 1971: dall'omonimo libro di Gustavo Gutierrez nasce la Teologia della Liberazione. Strumentalizzata marxisticamente da una parte, demonizzata vaticanamente dall'altra, dopo 50 anni e con l'arrivo del papa latinoamericano viene il sospetto che ci siamo persi un'occasione.

di Roberto Beretta
POST.IT
22 Novembre 2021

Chi paga

La Chiesa di Francia venderà i suoi beni per rifondere le vittime di pedofilia. Ma i suoi beni in realtà sono offerte del popolo di Dio destinate ai poveri. Dunque le colpe della pedofilia le pagano i poveri.

di Roberto Beretta
POST.IT
20 Novembre 2021

Cose che si dicono

Non ce n'è uno tra i neo-vescovi che all'ingresso in diocesi non dichiari cose come: «Vengo tra voi per ascoltare e imparare», «Fratello tra voi fratelli», «Sorpreso dalla nomina, vi chiedo di aiutarmi»... Poi, esauriti i convenevoli, di solito comandano come tutti gli altri.

di Roberto Beretta
POST.IT
18 Novembre 2021

Un elefante in sacrestia

Commentando il "permesso" di comunicarsi concesso dal papa a Biden, Giuliano Ferrara ha chiesto a Francesco di spingersi oltre e ridefinire la prassi eucaristica ancora così legata a un'idea di "purezza" del recipiente. Non ha torto stavolta, l'Elefantino.

di Roberto Beretta
POST.IT
16 Novembre 2021

Dannata Penisola

Un censimento ci rende edotti che nelle 226 diocesi d'Italia operano 283 esorcisti, più o meno la metà di quelli attivi nel mondo intero. Ma che? Forse il diavolo, oltre a vestire Prada, preferisce la pizza e i maccheroni...

di Roberto Beretta
POST.IT
14 Novembre 2021

Chi sale, chi scende

Da noi la crisi di vocazioni va di pari passo col calo di considerazione del sacerdote. In Africa o Asia invece, dove la tonaca è mezzo di ascesa sociale, le "chiamate" sono molte. Se c'è un nesso, è una prova evidente delle distorsioni vigenti nella Chiesa sulla figura del prete

di Roberto Beretta
POST.IT
12 Novembre 2021

Paese che vai

«Sarebbe impensabile da noi vedere una simile assemblea discutere con tanta apertura, sincerità e
con grande umiltà da parte dei vescovi»: l'ha ammesso Jérome Vignon, osservatore francese al Sinodo tedesco. Piacerebbe sapere se c'era pure un osservatore italiano...

di Roberto Beretta
POST.IT
10 Novembre 2021

Spariamoci un rosario

Arrivano in Italia i "Rosari da combattimento", da originali destinati ai soldati Usa della Grande guerra; corone pesanti in ferro fatte per non rompersi. Ora però i super-cattolici le ostentano come segno di fede militante e «armi d'assalto», sia pure spirituale: Guns N' Rosary

di Roberto Beretta
POST.IT
8 Novembre 2021

Spaccare il capello

È divertente leggere su un sito cattolico severamente no vax (ce ne sono!) l'apologia del velo femminile a messa: «I capelli delle donne costituiscono richiamo sessuale che distrarrebbe dalle celebrazioni» (sic). Il velo imposto è dunque ok, il green pass obbligato è dittatura.

di Roberto Beretta
POST.IT
6 Novembre 2021

Mattoni da leggere

Propostina: visti i problemi dell'editoria cattolica (Edb fallita, altre sigle soffrono), si potrebbe destinare qualche fondo dell'8 per mille a chi stampa libri. Va bene finanziare le nuove chiese ma - ora poi che i fedeli diminuiscono - anche fare cultura è costruire.

di Roberto Beretta
POST.IT
4 Novembre 2021

E vogliono pure parlare

In un'intervista sul sinodo, il vescovo presidente della commissione Cei per l'annuncio critica "il nuovo magistero dei blog: basta aprire un sito per vedere quanti insegnano alla Chiesa che cosa fare". Che imperdonabile presunzione per un sinodo che si vuole "dal basso"...

di Roberto Beretta
POST.IT
2 Novembre 2021

Defunti in nero

Chissà se il sinodo italiano farà sparire quel brutto uso di pagare le messe per i defunti, in cui si insinua la pessima idea che chi ha i soldi possa guadagnarsi più indulgenza. Ma sarà dura: quelle offerte sono anche un'entrata integrativa "pulita" per i celebranti.

di Roberto Beretta
POST.IT
31 Ottobre 2021

Il triduo

In soli tre giorni, saputo che il Papa li commissariava, nel 2010 i Legionari di Cristo avrebbero "tombato" 254 milioni in un paradiso fiscale, ora rivelato dai Pandora Papers. Sottile vendetta contro colui che spaventò i legionari romani uscendo dalla tomba dopo tre giorni.

di Roberto Beretta
POST.IT
29 Ottobre 2021

Riti e ritriti

«Viviamo un'epoca di riti tristi» scrive un prete teologo bergamasco, argomentandolo per un intero volume. Paradossale, visto che mai come ora si è cercato di rendere le messe allegre e vivaci con vari espedienti. O forse la tristezza è proprio non saper accogliere il rito com'è.

di Roberto Beretta
POST.IT
27 Ottobre 2021

Part time

Il "per sempre" è una richiesta che, come il celibato, non è detto debba essere assoluta in ogni caso e per chiunque. Forse è tempo di dar spazio nella Chiesa anche a forme di servizio pastorale e di vita religiosa "a tempo".

di Roberto Beretta
POST.IT
25 Ottobre 2021

I bei tempi

Uno dei dati del famoso rapporto francese sulla pedofilia del clero sottolinea che, su 216.000 vittime dal 1950 ad oggi, ben 121.000 si riferiscono al periodo tra il 1950 e il 1970. Dedicato a chi sostiene che i mali della Chiesa sono venuti dal post-Concilio e dal Sessantotto.

di Roberto Beretta
POST.IT
23 Ottobre 2021

Oneri e onori

Ai tanti parroci dirigisti che usano i laici per manovalanza e ne rifiutano il contributo critico, basterebbe fare un ragionamento semplice: non venite a cercarci quando c'è un problema. A voi le responsabilità, i meriti e le colpe. La comunità è un'altra cosa.

di Roberto Beretta
POST.IT
21 Ottobre 2021

Santa ingenuità

Nel mensile femminile dell'Osservatore Romano la giornalista (donna) in un'intervista sulle "attese delle donne" chiede al segretario (donna) del Sinodo, testualmente: "Perché le donne aspirano ad assumersi le proprie responsabilità nella Chiesa?". Almeno l'avesse chiesto un uomo

di Roberto Beretta
POST.IT
19 Ottobre 2021

Almeno proviamoci

Si lamentano falle nella formazione dei preti, tra cui la carente maturità personale. Con tutto il rispetto per il valore del celibato, è comune esperienza laicale che un serio rapporto con persone dell'altro sesso e una famiglia da mantenere "maturano" assai. Vogliamo provare?

di Roberto Beretta
POST.IT
17 Ottobre 2021

I senza peccato

Una delle più evidenti ipocrisie clericali è nascondere o depotenziare nella propria comunicazione le magagne (scandali, errori) dei suoi esponenti: si predica la Chiesa "debole" ma si pretende di mostrarsi inappuntabili. E poi facciamo pure le pulci al "culto dell'immagine"...

di Roberto Beretta
POST.IT
15 Ottobre 2021

La regola

"L'Evangelo resta per la comunità la sola legislazione. Se puoi invocarlo contro una decisione della comunità, è tuo dovere (sic!) assoluto farlo". Così la Regola di Bose: straordinario! (sull'applicazione ci sentiamo un'altra volta)

di Roberto Beretta
POST.IT
13 Ottobre 2021

La penultima cena

Dunque, mentre Papa Francesco era in ospedale, in Vaticano "prelati" organizzavano una cena per discutere della successione del successore di Pietro. Qualcosa ricorda un'altra cena serale, in cui però il venduto era solo uno su 12: si vede che in Curia migliorano anche il Vangelo

di Roberto Beretta
POST.IT
11 Ottobre 2021

Scherzo da papa

È proprio vero che - cercando cercando - si può trovare un complotto dietro ogni angolo. Adesso pur di sostenere che le dimissioni di Benedetto XVI sono "finte", qualcuno ha notato che vennero date il giorno del Carnevale tedesco... Ma che burlone, questo Ratzinger!

di Roberto Beretta
Altri articoli