RobertoBeretta
La firma
Roberto Beretta

Roberto Beretta, giornalista e saggista. Ha scritto 25 libri, quasi tutti di argomento religioso, di «destra» (Storia dei preti uccisi dai partigiani , Il lungo autunno, controstoria del Sessantotto cattolico ) e di «sinistra» (Chiesa padrona , Le bugie della Chiesa). Gli ultimi lavori sono: Fake pope. Le false notizie su papa Francesco (San Paolo), Fuori dal Comune. La politica italiana vista dal basso (Edb), Oltre l'abuso. Lo scandalo della pedofilia farà cambiare la Chiesa? (Ancora) Ha due figli e ancora una gran voglia di dire la sua.

Tutti gli articoli di:
Roberto Beretta
POST.IT
27 Gennaio 2023

Alla radice

Si direbbe che Vatileaks abbia aperto il vaso di Pandora dei pettegolezzi e delle denunce anonime in Vaticano. Qualcuno si rammarica perché ciò finisce per screditare la Chiesa. Vero; ma certo lo scandalo non ci sarebbe se le nefandezze che vengono alla luce non fossero commesse.

di Roberto Beretta
POST.IT
25 Gennaio 2023

Roma nun fa’ l’autonoma

Il testo con cui il Papa pianifica la ristrutturazione della diocesi di Roma è fitto di "da me presieduto", "da me approvato", "da me ratificate", "valutato la questione con me", "mi deve essere inviato", persino "mi sottopone" i candidati parroci. Per la sinodalità ci risentiamo

di Roberto Beretta
POST.IT
23 Gennaio 2023

Spes contra spem

Sì, ma "sperare contro ogni speranza" oggi per molti cattolici significa continuare a credere nonostante le amarezze, la tristezza, le delusioni, la rabbia che la Chiesa stessa provoca, attraverso gli uomini cui ci era stato insegnato di dare fiducia.

di Roberto Beretta
POST.IT
21 Gennaio 2023

L’uno e l’altro

Riaprire in Vaticano l'inchiesta e fare chiarezza sul caso Orlandi di 40 anni fa va benissimo, Ma aspettiamo chiarezza ancora migliore e più tempestiva sul caso Rupnik di 40 giorni fa.

di Roberto Beretta
POST.IT
19 Gennaio 2023

Analogie

Ha pubblicato un libro mettendo in piazza i panni sporchi di famiglia. Ha fatto arrabbiare il nuovo sovrano. E alla fine è stato cacciato di casa. Il principe Harry? Veramente si parlava di padre Georg...

di Roberto Beretta
POST.IT
17 Gennaio 2023

Apologetica

«Dio e religione - anche quella cristiana - sono due realtà molto diverse, talvolta persino opposte». Citazione da Paolo Ricca, pastore e teologo valdese, autore del recente e ponderoso «Dio. Apologia» (Claudiana): assolutamente da condividere.

di Roberto Beretta
POST.IT
15 Gennaio 2023

Beata ignoranza

Il rispetto per la fede "dei semplici" diventa spesso nella Chiesa un pretesto per la pigrizia e la paura di crescere, o di far crescere, nella medesima fede. Se non - peggio - per la maggior facilità di dominare chi non sa.

di Roberto Beretta
POST.IT
13 Gennaio 2023

Santi, ma con calma

Con tutto il rispetto per Benedetto XVI - che magari se lo merita - ma non se ne può più della tendenza clericale (moda? mania?) di santificare di default i pontefici, e per di più a razzo. Lasciamo almeno decantare la storia, quindi ai posteri l'ardua sentenza. Ma con calma.

di Roberto Beretta
POST.IT
11 Gennaio 2023

Excommunication Rebellion

I militanti di Extinction Rebellion imbrattano le opere d'arte per richiamare sul cambiamento climatico. Riprovevole. Però un bel secchio di vernice sui mosaici di Rupnik.... Uno, uno solo, dai...

di Roberto Beretta
POST.IT
9 Gennaio 2023

Falsi dei

"Quando il cielo si vuota di Dio, la terra si popola di idoli", disse Karl Barth. Ok. Però bisognerebbe contare anche quanti idoli popolano il cielo del cristianesimo, così come viene insegnato e vissuto.

di Roberto Beretta
POST.IT
7 Gennaio 2023

Dio in parrocchia? Ma dai…

Antonio Staglianò presidente della Pontificia Accademia di Teologia: «A mancare oggi è l'esercizio critico del sapere della fede. Dobbiamo avviare la divulgazione per fare della teologia un ministero ecclesiale come la catechesi nelle parrocchie». Fosse così, glielo impedirebbero

di Roberto Beretta
POST.IT
5 Gennaio 2023

Su la testa

Quello che manca alla Chiesa di oggi è il coraggio: di fronte alle pur tante crisi che viviamo, nessuna indignazione, nessuna proposta forte, nessuna voglia d'andare controcorrente nelle concrete cose quotidiane. Sogno una Chiesa che chieda ai suoi fedeli di fare un sacrificio.

di Roberto Beretta
POST.IT
3 Gennaio 2023

Accadrà

Accadrà che all'ultimo giorno saranno piuttosto gli uomini a giudicare Dio: "Perché mi hai fatto nascere povero, malato, infelice, debole, limitato, diverso...?". E lui, come ogni padre, non saprà rispondere.

di Roberto Beretta
POST.IT
1 Gennaio 2023

Compiti per il 2023

Padre Spadaro: «Se non c'è senso di vertigine, se non si sperimenta il terremoto, se non c'è dubbio metodico, forse non c'è esperienza di Chiesa». L'opposto di quanto si dice di solito. Infatti il gesuita aggiunge: «Un compito radicale: ricostituire l'immaginario della fede».

di Roberto Beretta
POST.IT
30 Dicembre 2022

Pari merito

Confessiamolo: spesso da cattolici guardiamo con sufficienza le religioni che professano la reincarnazione. Ma pure noi che crediamo nell'ascensione di Gesù e nell'assunzione di Maria, ambedue in corpo, dovremmo avere qualche difficoltà a ritenerci in pari con scienza e ragione.

di Roberto Beretta
POST.IT
28 Dicembre 2022

In fuga da chi

Quando constata la fuga degli adolescenti dopo la cresima e fa lutto sui fallimenti dell'iniziazione, ogni parrocchia dovrebbe cominciare a chiedersi com'è la qualità della comunità cristiana a cui desidera iniziare i suoi giovani. E se quella comunità esiste davvero.

di Roberto Beretta
POST.IT
26 Dicembre 2022

Il soprammobile

Alcuni sono di cristallo, altri sono pieni d'angioletti con boccuccia e gote paffute. Certi hanno personaggi senza spigoli, dorati, rassicuranti, qualche altro pare virtuosismo senz'anima da perito modellista. Non sempre il presepio è un valore: talvolta è solo un soprammobile.

di Roberto Beretta
POST.IT
24 Dicembre 2022

Il Figlio degenere

«Il Padreterno è liberale» assicura un libro del giornalista Nicola Porro, il quale lo arguisce dal fatto che Dio ci ha dotati di libero arbitrio. Alla stessa stregua, leggendo qua e là il Vangelo, si conclude tuttavia che il povero Padreterno ha avuto un Figlio «comunista»...

di Roberto Beretta
POST.IT
22 Dicembre 2022

La verità, di grazia

Nel caso Rupnik si è parlato di prescrizione, poi di scomunica, quindi di pentimento, poi di abusi pesantissimi. Qual è la verità intera? Per decenni Rupnik è stato presentato come affidabile guida spirituale e indiscusso maestro d'arte cristiana: una verità storica ci è dovuta.

di Roberto Beretta
POST.IT
20 Dicembre 2022

La base per l’altezza

Si vede il possibile esito del sinodo tedesco come scismatico dell'unità della Chiesa, mentre forse ha il ruolo di sollecitare una diversa e più ricca unità, a un piano superiore. Se davvero si vuole ascoltare la base, non si può pretendere che dica solo quanto in alto s'attende

di Roberto Beretta
POST.IT
18 Dicembre 2022

Volta la carta

L'educazione cattolica è tanto capace d'esaltare i talenti (cfr parabola) quanto in grado d'essere ferocemente repressiva. E ciò anche per dire che la categoria antimanichea dell' "et...et" si dovrebbe applicare pure alle "glorie" ecclesiali, per vederne l'immancabile lato oscuro

di Roberto Beretta
POST.IT
16 Dicembre 2022

La solita Zuppi

Una cosa abbiamo capito: i vescovi italiani non hanno nessuna voglia né di parlare di abusi, né di far sinodo. E il cardinale Zuppi, nel primo semestre da presidente, non è riuscito a imprimere alla Cei indirizzi più forti di quelli del predecessore. O la pensa allo stesso modo?

di Roberto Beretta
POST.IT
14 Dicembre 2022

Ultima no

«Gli ultimi saranno i primi», ma la Chiesa non l'applica a se stessa. Si deprime se calano i fedeli, si dispera perché mancano vocazioni sacerdotali, lamenta il diminuito peso politico e sociale, rifiuta di sentirsi colpevole degli scandali che la travagliano. No, ultima no.

di Roberto Beretta
POST.IT
12 Dicembre 2022

Uno di noi

Un papa cancellò la sedia gestatoria, un altro si tolse il triregno, quest'ultimo completa la discesa dal trono dichiarandosi ripetutamente e "solo" vescovo di Roma. Ma soprattutto tutti lo vedono sbagliare, nelle scelte delle persone e con decisioni affrettate: proprio come noi.

di Roberto Beretta
POST.IT
10 Dicembre 2022

Non esco

Il culto di san Gennaro nel patrimonio immateriale Unesco: è la richiesta appoggiata - ahimé - pure dall'arcivescovo di Napoli. Ma che bell'affare! Così per devozione siamo alla pari con la dieta mediterranea, la transumanza, la ricerca dei tartufi e l'arte del corno da caccia.

di Roberto Beretta
POST.IT
8 Dicembre 2022

Religiously correct

Il filosofo Galimberti non vuol essere definito non credente né ateo, parole che si fondano su una negazione. Come pure agnostico, irreligioso, infedele, miscredente... Avrà pure ragione, ci dica però come dobbiamo chiamarlo: portatore di scetticismo? Persona diversamente fedele?

di Roberto Beretta
POST.IT
6 Dicembre 2022

L’intoccabile

È sconfortante l'immagine da guerra senza quartiere, però proprio per questo non si capisce perché il cardinale Becciu non doveva registrare la telefonata col Papa. Forse l'atto è controproducente per la sua stessa difesa, ma proibito no: il Papa sarà infallibile, non intoccabile

di Roberto Beretta
POST.IT
4 Dicembre 2022

Il tappo

Il lockdown sembra aver creato un vortice che velocizza il deflusso dei fedeli, già precedentemente in atto, dai riti e dalle parrocchie: come quando si svuota un lavandino pieno d'acqua. Il peggio è illudersi che tutto debba tornare come prima, magari rimettendo a posto il tappo

di Roberto Beretta
POST.IT
2 Dicembre 2022

Pietà di loro

Stress e burnout assediano tanti sacerdoti, assillati da una "clientela" laica che sembra sempre insoddisfatta del loro operato. Alcuni pagano in ciò le conseguenze del loro protagonismo clericale, altri non riescono a uscire da un meccanismo che li stritola. E sono i più deboli.

di Roberto Beretta
POST.IT
30 Novembre 2022

Fede in garanzia

La balzanissima proposta (poi per fortuna rientrata) di premiare economicamente i matrimoni in chiesa dimostra, tra l'altro, l'idea strumentale della religione che possiedono molti cristiani: la fede è una garanzia sociale. E la tradizione diventa conservazione.

di Roberto Beretta
POST.IT
28 Novembre 2022

PlayBach

Si diffonde nelle chiese l'uso di cantare su basi registrate. Mancano suonatori e cantori dal vivo, è vero, ma il playback non è pratica indolore: partecipare il rito è altro che "animarlo".

di Roberto Beretta
POST.IT
26 Novembre 2022

Ma anche

Al diavolo che gli cita la Bibbia per chiedergli gettarsi dalla cima del tempio, Cristo replica: «Sta scritto anche...». Sarebbe la risposta migliore ai tanti che strumentalizzano la fede dando una e una sola versione della tradizione, della dottrina, della morale, del Vangelo.

di Roberto Beretta
POST.IT
24 Novembre 2022

Il topolino

La Cei pubblica il suo rapporto sulla pedofilia. 68 accuse negli ultimi due anni in 30 diocesi (su 225...) e 613 pratiche aperte in Vaticano. Viste le cifre dei dossier di Francia Spagna Germania Usa etc. i casi sono due: o la Chiesa italiana è immune, o bisogna sforzarsi di più.

di Roberto Beretta
POST.IT
22 Novembre 2022

Naturalmente

Si constata in vari ambienti cattolici una crescente apertura "misericordiosa" verso i transgender. Niente da obiettare, per quanto riguarda l'attenzione alle persone. Ma ora ci aspettiamo che la cosiddetta "morale naturale", di catechistica memoria, subisca relativo adeguamento.

di Roberto Beretta
POST.IT
20 Novembre 2022

Bansky in chiesa

Chi ha visto le geniali creazioni dipinte da Bansky sui muri di Kherson liberata - bambini che giocano leggeri sulle macerie - converrà che si tratta di immagini di fortissima spiritualità, assai più di tante iconografie "cristiane" correnti. Diamogli una chiesa da affrescare!

di Roberto Beretta
POST.IT
18 Novembre 2022

Il di più

Cambierebbe qualcosa nella morale se Dio non ci fosse? Sinceramente no: bene e male sappiamo già da soli dove stanno. La differenza è nella legge dell'amore: quella è un di più gratuito, dunque davvero divino.

di Roberto Beretta
POST.IT
16 Novembre 2022

Di poco Spirito

Ancora sul caso del cardinale Ricard. Cosa dire delle clericalissime procedure di scelta di un vescovo, poi delle segnalazioni in alto loco per farlo cardinale? Almeno si riveda la teoria che tutto avviene con l'assistenza dello Spirito santo...

di Roberto Beretta
POST.IT
14 Novembre 2022

Con che faccia

Un cardinale reo confesso, 7 vescovi, altri prelati sotto inchiesta in Francia per abusi. Ma cosa li ha spinti ad accettare quando furono nominati, sapendo di avere quel passato alle spalle, e che altri lo conoscevano: ambizione, incoscienza, senso di impunità, impudenza?

di Roberto Beretta
POST.IT
12 Novembre 2022

Di che genere

La maggioranza degli abusi sessuali del clero riguarda maschi. Tre ipotesi: 1) tra i preti i gay hanno percentuali più alte della media 2) l'educazione cattolica inibisce comunque nei confronti dell'altro sesso 3) ci sono pure rapporti con donne ma consenzienti e non sanzionabili

di Roberto Beretta
POST.IT
10 Novembre 2022

Nel merito

Se c'è un luogo dove il "merito" è scarsamente considerato è la gerarchia nelle religioni. Una volta entrati, il potere del sacro (ma non solo...) è insindacabile e assicurato per sempre. Dal ministero del merito al merito del ministero.

di Roberto Beretta
POST.IT
8 Novembre 2022

Credo?

«Generato e non creato, della stessa sostanza del Padre»... Ogni settimana ripetiamo «credo» a parole come queste, di cui in realtà ci sfugge non solo il senso ma soprattutto la necessità. E chissà se è proprio questa la fede che ci chiede il Vangelo.

di Roberto Beretta
POST.IT
6 Novembre 2022

Pietosi pietismi

L'esperto: diamo la comunione ai divorziati risposati se, anziani e malati, l'astinenza sessuale è per loro «prova troppo dura». Ricordate la tesi che il prete africano dovrebbe potersi sposare perché non sa contenersi? Certe "concessioni" sono più umilianti che misericordiose

di Roberto Beretta
POST.IT
4 Novembre 2022

Ipse dixit

"Non si può tenere un giovane separato dal mondo in una vita di tipo monastico per sei anni, e poi lamentare che finisca col presupporre una propria diversità". Dovevamo aspettare un cardinale dal Lussemburgo, Hoĺlerich, per farci dire che la fonte del clericalismo è nei seminari

di Roberto Beretta
POST.IT
2 Novembre 2022

Post-cattolici

Spesso si dice che siamo post-cristiani, perché sempre meno la società usa le categorie del cristianesimo. Ma forse il mondo non è post-cristiano nel senso che non ha più voglia di confrontarsi con colui dal quale deriva l'aggettivo. Direi meglio dunque: siamo post-cattolici.

di Roberto Beretta
POST.IT
31 Ottobre 2022

Dio sta alla fine

«Lasciare la questione dell'esistenza di Dio come secondaria e praticare. La fede non dev'essere un punto di partenza, ma di arrivo. La partenza è il desiderio di qualcosa di più, la ricerca spirituale, non l'adesione dottrinale». Don Pablo d'Ors, teologo spagnolo: da rifletterci

di Roberto Beretta
POST.IT
29 Ottobre 2022

Cath tax

Che la Cei sia pro reddito di cittadinanza si può capire, nonostante i rischi di truffa e d'assistenzialismo. Ma siccome quei soldi vengono dalle tasse (di chi le paga), sarebbe bene "scomunicare" gli evasori almeno quanto i divorziati risposati. E magari chiedere la patrimoniale

di Roberto Beretta
POST.IT
27 Ottobre 2022

Il dibattito no!

Il Papa allunga di un anno il tempo del Sinodo, mentre sull'Osservatore Romano s'adombra la possibilità del Vaticano III. Si cercano soluzioni alla crisi della Chiesa nelle assemblee e nel dibattito, però nella gerarchia nessuno sembra poi così voglioso di dire quel che pensa...

di Roberto Beretta
POST.IT
25 Ottobre 2022

La semina

L'aborto è una ferita. Il divorzio, l'eutanasia sono ferite. Forse, più che insistere a vietare per legge le scelte che si reputano eticamente peggiori, sarebbe bene ricordare alla responsabilità di ciascuno il dolore e la tristezza che inevitabilmente esse spargono attorno.

di Roberto Beretta
POST.IT
23 Ottobre 2022

Una pezza rosa

Pare che la Cei voglia inserire l'intervento di una psicologa donna nella formazione dei seminaristi. Bene. Ma - invece di metterci una pezza dipinta di rosa - era più limpido ed efficace smetterla semplicemente di educare il clero in ambiente maschile e separato dal mondo reale.

di Roberto Beretta
POST.IT
21 Ottobre 2022

Prima uomo poi vescovo

«Non riesco più a immaginarmi nella posizione che finora ho cercato sinceramente di fare mia. È andata crescendo dentro di me una fatica interiore che m'ha tolto slancio e serenità». Onore delle armi al vescovo di Lugano Valerio Lazzeri che spiega così le sue dimissioni anzitempo

di Roberto Beretta
POST.IT
19 Ottobre 2022

Erasmus ucraino

In Italia sono arrivati 40.000 profughi ucraini minorenni (il 10% non accompagnati). La scuola ha fatto il suo, accogliendoli nelle classi, ma molti studiano a distanza e da mesi non vedono compagni e amici. Un'idea per gli oratori: facciamoli incontrare con i coetanei!

di Roberto Beretta
POST.IT
17 Ottobre 2022

Arrivano i nostri

Si diceva un tempo che un salesiano non è vero salesiano se non cita don Bosco già nella prima frase. Oggi si può aggiornare con i movimenti laicali: pare per esempio che non esista persona degna di essere protagonista in un'iniziativa organizzata da CL se non è ciellina pure lei

di Roberto Beretta
POST.IT
15 Ottobre 2022

Loro no

Anche per carenza di preti le parrocchie italiane sono state accorpate in unità pastorali, con scorno di non pochi fedeli. Invece la pur necessaria "unità pastorale" delle troppe diocesi non si fa... Forse perché le vocazioni da vescovo non mancano mai.

di Roberto Beretta
POST.IT
13 Ottobre 2022

In coscienza o incoscienti?

La Chiesa fa parte di quelle organizzazioni umane (per esempio i partiti) dove si esorta a comportarsi sempre secondo coscienza, ma quando "in coscienza" si va contro la dottrina dominante (o le scelte della maggioranza) automaticamente se ne viene espulsi. Risolvetela voi...

di Roberto Beretta
POST.IT
11 Ottobre 2022

Cent’anni dopo

«L’effusione del sangue per opera della guerra ha un valore speciale, coopera al governo divino del mondo. È una forma di espiazione della colpa del genere umano, che ha valore di rigenerare non solo gli individui ma le nazioni». Non il patriarca Kirill 2022 ma padre Gemelli 1915

di Roberto Beretta
POST.IT
9 Ottobre 2022

Chi ha il pane, chi ha i denti

Ai tanti che vorrebbero accostarsi all'eucaristia e secondo le regole non possono farlo, si consiglia la comunione di desiderio. Ai parecchi che potrebbero ma non si comunicano, spesso per eccessivo senso di indegnità, bisognerebbe invece instillare il desiderio della comunione.

di Roberto Beretta

Don Giulio nel vicolo cieco

di Roberto Beretta

Nelle dichiarazioni del sacerdote ligure sospeso a divinis il dilemma di mantenere la libertà di pensiero all'interno di una dottrina data «per sempre»

8 Ottobre 2022
15
POST.IT
7 Ottobre 2022

La scuola di Bologna

Per la seconda volta il presidente Cei è il vescovo di Bologna storica sede degli intellettuali cattolici «di sinistra» (Dossetti, Alberigo, Prodi, Melloni...). Sarà bello vedere chi (e come) influenzerà chi. O se tutt'e due s'accomoderanno nell'inevitabile moderatismo del potere

di Roberto Beretta
POST.IT
5 Ottobre 2022

Alla conta

I tradizionalisti accusano spesso papa e vescovi di adeguarsi al mondo per avere più consensi. Poi però sostengono che il Concilio e la nuova liturgia hanno creato la diaspora dei cattolici. Insomma, che aumenti i fedeli o li diminuisca, la Chiesa del Vaticano II ha sempre torto.

di Roberto Beretta
POST.IT
3 Ottobre 2022

Ok, anzi K.O

La fede, per essere vera, deve farsi cultura. Ok. Vuol dire che deve tradursi nella vita delle persone, in ogni ambito. Ok. E questo è un compito che spetta soprattutto alla creatività di voi laici. Ok. Però attenti a quello che dite e che fate, perché sconfessarvi è un attimo.

di Roberto Beretta
Altri articoli