Post.it
Archivio
15 Maggio 2022

L’assedio

Bisogna toccare il fondo per risalire: così il vecchio adagio. Ma non sempre avviene: la crisi di vocazioni, per dire, invece di un ripensamento del ruolo sacerdotale ha indotto spesso l'irrigidimento dei preti giovani in senso clericale. La paura spinge ad alzare muri di difesa.

13 Maggio 2022

La prima volta

Con l'aria di decisionismo che tira, non solo in politica ma pure in economia e in generale nella società, il processo sinodale potrebbe servire anche a mostrare che esistono altri metodi. Sarebbe la prima volta che la Chiesa si fa maestra di democrazia.

11 Maggio 2022

Papale papale

«La prossima assemblea dovrà scegliere il nuovo presidente della Cei, io cerco di trovare uno che voglia fare un bel cambiamento». Che il papa non sia contento della Chiesa italiana e dei suoi vertici è stato dedotto tante volte; nell'intervista al Corriere l'ha detto chiaro.

9 Maggio 2022

Arcipelago Google

«La Nuova Europa», benemerita agenzia cattolica d'informazione da Mosca, documenta le molte, coraggiose, creative manifestazioni fatte da cittadini russi contro la guerra: «Non tutti si sottomettono, è un nuovo dissenso». Whatsapp invece del samizdat, ma è sempre resistenza.

7 Maggio 2022

San Zioni

Applicare sanzioni economiche al patrimonio estero del patriarca di Mosca Kirill? C'è chi lo chiede. Del resto, delle due l'una: o la Chiesa ortodossa russa è un ente spirituale, e allora deve astenersi sulla guerra di Putin, oppure l'appoggia. Dunque va trattata come gli altri.

5 Maggio 2022

Voto di disobbedienza

La maggior parte degli abusi di potere e di coscienza, oltre che sessuali, compiuti dal clero sono preceduti da un patto "religioso" con cui i colpevoli legano a sé le vittime, le quali così si sentono in colpa se violano la promessa. Santa obbedienza, quanti delitti in nome tuo!

3 Maggio 2022

Il dibattito sì

Il papa sembra contrario all'invio di armi all'Ucraina, il cardinale Parolin invece giustifica la guerra di difesa. Anche i media cattolici si dividono sulla questione, che in effetti permette diverse opinioni. Ma che bello il pluralismo senza opposte scomuniche, fratelli!

1 Maggio 2022

Deus ex Cei

Questo maggio vedrà la nomina del nuovo presidente Cei. Gli ultimi della serie sono stati tutti molto criticati, chi per troppo dirigismo e chi per troppa indecisione. Viene il dubbio che forse ci attendiamo troppo da questa struttura. Oppure che il modello non sia quello giusto.

29 Aprile 2022

Sì, No, Dai!

Siamo già alla conclusione della prima parte del cammino sinodale italiano, quella dell'ascolto, e la maggior parte dei fedeli e delle parrocchie nemmeno ne ha sentito parlare. La vita (e la fede) va avanti lo stesso, certo, però... Un'altra occasione perduta?

27 Aprile 2022

Religioni munizioni

Credevamo che il cristianesimo e le sue Chiese e i loro fedeli avessero immagazzinato qualcosa di più dell'umana saggezza storica per scongiurare altre guerre. Non è così. Anzi talvolta le religioni sono ancora munizioni funzionali ad uccidersi tra fratelli.

25 Aprile 2022

Se

E se le religioni fossero state permesse così diverse affinché ciascuno attraverso il suo carattere e tutti insieme nel complesso avessimo modo di conoscere meglio le infinite sfaccettature dell'Inconoscibile? Anche Dio qualche volta si diverte...

23 Aprile 2022

Beati i perseguitati

Tomàs Halik, teologo ceco: «I preti tornati nel '68 dalle prigioni di Stalin consideravano la persecuzione comunista una pedagogia divina, la purificazione della Chiesa dal vecchio trionfalismo. In cella avevano sognato un altro tipo di Chiesa veramente ecumenica, povera, aperta»

21 Aprile 2022

Le tavole di Marx

«Il catechismo non è scolpito nella pietra. Si può anche dubitare di ciò che dice». Il cardinale Marx in una recente intervista ha detto un'ovvietà, su cui può dissentire solo chi non conosce la storia della Chiesa. O chi ha della fede un'idea piuttosto burocratica.

19 Aprile 2022

Il patrono

In periodo di Pasqua, non è inutile ricordare san Tommaso: incredulo come i no vax, santo del touch, col dito teso a toccare la materia "virtuale" del Risorto... Insomma, davvero il patrono giusto per i nostri tempi.

17 Aprile 2022

Eppure è risorto

C'è ritegno a dire, oggi, che Cristo è risorto: perché stavolta il macigno che ostruisce la tomba è la religione stessa di quel Resuscitato, abusata da una parte e dall'altra del fronte di guerra per giustificare la morte di tanti crocifissi senza nemmeno l'alibi di un calvario.

15 Aprile 2022

Chiesa sul Calvario

In questo venerdì santo sarebbe utile e bello celebrare anche la morte del "piccolo mondo antico" di una certa presenza cristiana tradizionale dopo lunga via crucis, lamenti di pie donne, sacrifici occasionali di cirenei, cadute dolorose. E poi chiudere il sepolcro, per risorgere

13 Aprile 2022

Il precedente

Quando ci scandalizziamo (molto giustamente) che il patriarca Kirill abbia "benedetto" l'invasione dell'Ucraina non dobbiamo dimenticare che 70-80 anni fa moltissimi vescovi e preti italiani "benedicevano" le nostre guerre in Eritrea, Albania, Libia e - ops! - Ucraina...

12 Aprile 2022

Avviso ai confessori

"Noi non possiamo mai giudicare nessuno. Il Signore soltanto conosce la storia di ciascuno e qual è il suo termine. Egli si insinua nel cuore dell'uomo e lo cambia, anche nelle situazioni più orribili e drammatiche" (C. M. Martini). Per questi giorni, un buon monito ai confessori

11 Aprile 2022

Nemesi

Fino a pochi mesi fa, il "nemico" da cui aspettavamo attacchi militari era l'islam: religione - si argomentava con diffidenza - intimamente, teologicamente bellicosa. Poi la guerra è arrivata, ma da una nazione cristiana da millenni. E chissà che penseranno ora i musulmani...

9 Aprile 2022

Comunione o no?

"Prendete e mangiatene TUTTI". "Chi mangia indegnamente questo pane, mangia la propria CONDANNA". Tra questi estremi si svolge da secoli la contraddizione di una comunione negata a tanti cristiani, cui tuttavia viene ugualmente chiesto di "fare comunione" nella Chiesa.

7 Aprile 2022

Micro e macro

«Non c'è amore più grande che dare la vita per gli amici»: così Putin ha stravolto il Vangelo. Eppure... Chi direbbe sbagliato che un soldato russo soccorra il compagno ferito? Eterogenesi dei fini: l'atto evangelico prevale, anche se serve a prolungare un contesto criminale.

5 Aprile 2022

Lo spazio è stretto

Nessuno s'aspetta dal papa che dica qualcosa di diverso se non che è contro le armi. Nessuno s'aspetta da un capo di governo se non che si prepari a difendersi. In mezzo c'è spazio solo per la coscienza di ciascuno. E per la "pazzia" di mettersi fisicamente tra i contendenti.

3 Aprile 2022

Chiedo il cambio

La dottrina cattolica ha giustificato nel tempo le crociate, il tirannicidio, la guerra "giusta". Poi le cose sono evolute in senso più pacifico. Però qualcuno dovrebbe spiegare perché lì la dottrina può cambiare e per i preti sposati o le donne prete o i divorziati risposati no.

1 Aprile 2022

Non è un pesce d’aprile

Il paesino piemontese dove s'era ritirato a fine carriera non vuol intitolare la piazza a Nils Liedholm; padronissimo, ma colpisce il motivo: l'allenatore era ateo. A parte che - a detta del figlio - la cosa è falsa, ma non si sapeva dell'obbligo di religione nella toponomastica.

31 Marzo 2022

Equidistanze e memorie democratico-cristiane

È morta Maria Romana De Gasperi, custode (anche) della memoria del padre. Alcide non scelse l'equidistanza tra democrazia, libertà e dittatura, sia negli anni '20 (pagando con il carcere e l'esilio vaticano), sia negli anni '40. Forse oggi diremmo che non capiva la complessità.

30 Marzo 2022

«Vi lascio la pace. Vi do la mia pace»

Nel parossismo della crisi, il presidente russo - l’ortodosso Putin - e quello statunitense - il cattolico Biden – usano Scrittura e Magistero papale per sacralizzare ancora una volta la violenza dell’uomo. Questa è la pace per «come la dà il mondo». Crediamo ve ne sia un’altra?

29 Marzo 2022

Doppio mandato

La riforma della Curia prevede che i sacerdoti in essa occupati lo siano solo per 5 anni, eventualmente replicabili per altri 5; poi dovranno tornare in diocesi o nella loro congregazione. La stessa regola se la diedero i Cinquestelle; speriamo che i preti la accettino meglio...

27 Marzo 2022

Il gambero

Uno studio commissionato da Paolo VI sull'ordinazione delle donne diede il seguente esito: niente nella Bibbia giustifica l'esclusione. Lo studio, secretato, è noto solo dal 2015. Nel frattempo però la Chiesa ha promosso un altro studio, sulla possibilità di diaconato alle donne.

26 Marzo 2022

Chi l’ha visto…il Papa…sui quotidiani?

Ieri - salvo Avvenire, Il Fatto Quotidiano e Libero - nessun titolo in prima pagina sui quotidiani italiani per il Papa che dichiara “pazzia” l’aumento di spesa per le armi. Sarà stato per risparmiargli l’accusa di filo-putinismo? Bontà loro…

25 Marzo 2022

Ci vorrebbe un miracolo

Consacrare una nazione al Cuore immacolato, secondo la richiesta "segreta" ricevuta in un'apparizione mariana di oltre un secolo fa... Sarà anche per far finire la guerra, ma dovremmo esser consapevoli che ogni parola di questa frase fa problema alla fede di tanti.

24 Marzo 2022

Non stuzzicare il Francesco silente…

Si è voluta la condanna papale della «violenta aggressione dell’Ucraina»? Non ci si stupisca, ora, se per 3 volte in 4 giorni il Papa abbia ricordato che la «risposta» di aumentare la spesa per le armi, «facendo vedere i denti», è uno «scandalo grave», «terribile»: è «la pazzia!"

23 Marzo 2022

Il nero no

Tante parrocchie italiane si sono mobilitate per accogliere profughi ucraini: bellissimo! Non risulta tuttavia che la partecipazione delle medesime sia stata altrettanto corale quando il Papa la chiese per i migranti. Saremo mica un po' razzisti?

22 Marzo 2022

Acqua ancora pubblica?

Il Papa ricorda al Forum mondiale sull’acqua che essa non è «un bene privato, generatore di profitto e soggetto alle leggi del mercato», ma «un “diritto umano fondamentale e universale”». Il messaggio vale anche per il discusso art.6 del ddl concorrenza 2021 del governo Draghi?

21 Marzo 2022

Una volta c’era il pensiero

La Chiesa di Francesco, quella con l'odore delle pecore, ha portato le esigenze a livello base. Importa essere presenti nell'immediato, con carità e perdono, non importano più il pensiero, la dottrina sociale, nemmeno le grandi domande. Forse è bene o forse no, ma è un fatto.

19 Marzo 2022

Movimenti a ritroso

Trent'anni fa erano i movimenti il futuro della Chiesa e, tanti scandali e delusioni dopo, possiamo dire che san Giovanni Paolo II aveva torto. Il tragico è che, se fra 30 anni i nostri eredi volessero darci torto, manco saprebbero dire chi era il futuro della Chiesa secondo noi.

17 Marzo 2022

La penitenza

Un digiuno quaresimale potrebbe essere quello del riscaldamento. Spegnere i caloriferi in tutte le chiese: un piccolo sacrificio in solidarietà con l'Ucraina e per ritorsione contro il gas russo.

16 Marzo 2022

Socci verdi sulla via di Damasco

Antonio Socci, dopo aver per anni dato dell'eretico al Papa, sostenendo ovunque che fosse perfino illegittimo, e dando libero sfogo all'aggressività verbale, ora folgorato spiega come correttamente intendere il suo pontificato: ma un poco di silenzio dopo l'ennesima giravolta?

15 Marzo 2022

Ripensandoci

L'Ucraina rimette in gioco il nostro pacifismo di credenti moderni. È eticamente corretto prendere le armi per difendersi da un'invasione? Proprio sicuri che non esista mai una guerra giusta? Forse i nostri maggiori dimostravano più realismo. Ahi, i ripensamenti...

13 Marzo 2022

Interpretazioni

Quante volte, in quell'esegesi popolare del Vangelo che si esprime nelle prediche e nella catechesi, ci si avvinghia a un singolo particolare per trarne riflessioni: trattando il testo come fosse un esatto verbale. E invece è la trascrizione di un ricordo, anche piuttosto lontano

11 Marzo 2022

Né carne né pesce

Ogni venerdì di quaresima per la Chiesa sarebbe di magro; cioè niente carne. Ma oggi è davvero penitenza mangiare pesce, che costa pure di più?? È solo un esempio di quanti luoghi comuni pastorali ci tiriamo dietro dal passato, come fossero assoluti della fede.

9 Marzo 2022

Il sistema

Sistemico. È l'aggettivo che pesa come macigno nella diagnosi di tutti i maggiori esperti, laici e chierici, di pedofilia nella Chiesa. Si tratta di un problema «sistemico», cioè strutturale, non dovuto a contingenze o «mele marce». Sistemico: che nella Chiesa significa teologico

7 Marzo 2022

Unità dei cristiani

Anni fa Giovanni Paolo II ha istituito la Domenica della Misericordia. Per non essere da meno, nel rito ambrosiano hanno allora creato la Domenica della Divina Clemenza. Ovviamente in due domeniche diverse.

5 Marzo 2022

Ghigliottina!

Da qualche tempo la rubrica delle lettere di Repubblica ospita i luoghi comuni che indicano pigrizia intellettuale, le espressioni insulse ma alla moda, le frasi fatte segnalate dai lettori e da bannare dall'eloquio. Oh, quanto dovrebbe lavorare la ghigliottina anche in chiesa!

3 Marzo 2022

Parole tombali

Qualche diocesi mette il veto su applausi e discorsi "laici" durante i funerali. Ci sta. Ma dovrebbe tagliare il microfono pure alle omelie che nelle medesime circostanze luttuose ci riempiono le orecchie di banalità para-escatologiche e luoghi comuni pseudo-teologici.

2 Marzo 2022

Più ‘carità intellettuale’, non meno letture

La guerra e la distruzione si contrastano anche con i pensieri: non meno, ma più Dostoevskij, unico nello scavare luci e tenebre dell'animo umano, unico nel raccontare cosa si muove nel sottosuolo. Di questo oggi abbiamo bisogno: una volta si chiamava 'carità intellettuale'.

1 Marzo 2022

Astensionismo

Tutti battezzati hanno il dovere-diritto di dire la loro nel Sinodo italiano, l'ha detto il Papa stesso: tutti, compreso chi non frequenta, chi «sta sulla soglia», i lontani. Lo possono pretendere: non è un problema. Il problema semmai è scoprire che non ne hanno affatto voglia.

28 Febbraio 2022

Condanno o non condanno?

Per “Il sismografo” il Papa non ha espresso una «condanna inequivoca di quanto fatto da Putin». Per il direttore de “Il Regno”, dal Papa è venuta una «condanna senza riserve». Ma la condanna appartiene a una diplomazia vaticana che è «sempre di cucito e mai di taglio» (Spadaro)?

27 Febbraio 2022

Quanno ce vo’

«Morte vigliacca che assali alle spalle quando nessuno ti aspetta, io ti maledico!»: così ha detto (anzi urlato) l'arcivescovo di Milano Delpini al funerale di un suo prete di 39 anni. Di fronte a un'omiletica spesso insipidamente buonista, finalmente qualcuno che si incazza.

25 Febbraio 2022

L’auto-ghetto

In Francia alcuni imprenditori costruiranno villette destinate a sole famiglie cristiane e vicine a monasteri, per facilitare «un'ecologia relazionale e spirituale» tra simili. L'idea divide: bello stare con persone di cui si condividono gli ideali, ma facile finire in un ghetto.

23 Febbraio 2022

Il Signore dei campanelli

Il suono del campanello all'elevazione fu introdotto nel XIII secolo per attirare lo sguardo dei fedeli sull'adorazione dell'eucaristia. Oggi sappiamo che non è quello il momento centrale della messa, però il campanello suona ancora; chissà se sappiamo perché.

22 Febbraio 2022

In memoria di Luca Attanasio

La vita interrotta di «un sognatore che guardava il mondo come un bel giardino» (Zakia Seddik) brilla ora nei frutti di ciò che essa ha incarnato: l’accoglienza dei bambini e delle persone disabili, l’ecumenismo, il dialogo tra persone di religioni e culture diverse. Grazie Luca!

21 Febbraio 2022

La quadratura della croce

Molti tradizionalisti (ma non solo) rifiutano l'idea che il Vangelo sia «rivoluzionario», o anche solo trasgressivo, e difendono il cattolicesimo in quanto dottrina stabile, sicura, quadrata, conservatrice dell'«ordine». Di solito quello dei cui privilegi loro godono da sempre.

20 Febbraio 2022

Buon viaggio Don Carlo!

Il teologo Molari muore sereno a 93 anni e la “Redazione Catholica” di Avvenire ne ricorda soprattutto le «posizioni non conformi alla dottrina», ammettendo che oggi la sua «tesi» è soltanto «meno controversa». Soltanto? Ma chi scrive conosce gli artt. 42-43, 66, 94, 158 del CCC?

19 Febbraio 2022

Non c’è storia

Un tempo il problema era il Gesù storico; oggi invece nessuno più sostiene che Cristo è un'invenzione. La domanda cruciale si è spostata sulla sua natura, la divinità: e lì non ci sono né storia né razionalità a dirimere il dubbio. Che resta affidato alla libertà dei singoli.

18 Febbraio 2022

Simposio sul sacerdozio…battesimale?

Il card. Ouellet parla finalmente di «volontà di proteggere l’istituzione» e di «sopravvalutazione di una forma di sacerdozio». Nel discorso del Papa ritrovi sacerdote/i e sacerdotale 37 e 14 volte, mentre 12 e 11 volte presbitero/i e prete/i. C’è un problema o è solo acribia?

17 Febbraio 2022

Eterni bambini

La pedagogia cattolica è folta di pratiche infantili e devozioni intimiste. Va bene: servono per educare e cominciare a crescere. Il problema è quando (molto spesso) diventano assoluti; e allora impediscono di maturare.

16 Febbraio 2022

Stato d’assedio

Scoppierà anche in Italia la bomba pedofilia, è solo questione di tempo. E usciranno anche le lamentazioni pugnaci di chi si sentirà assediato e perseguitato dal 'mondo cattivo'. Varrà la pena, allora, ricordare chi sono davvero le vittime e quali enormi violenze hanno subito.

15 Febbraio 2022

Il sacro è normale

È incredibile che cristiani si accostino ancora al sacro con le categorie dell'inaccessibile, del separato dal mondo, del terribile che bisogna guardarsi dal profanare. Ma già in sé l'incarnazione ha totalmente ribaltato questa idea, che è "pagana"...

14 Febbraio 2022

Nato-Russia: tra i due litiganti il terzo muore?

A ragione Manzoni notava che da ragioni contrapposte può scoppiare una guerra «ogni volta che una testa dura s’abbatte in un’altra della stessa tempra». A noi, con Fra Cristoforo, non resta che sussurrare: «il mio debole parere sarebbe che non vi fossero né sfide, né bastonate».

13 Febbraio 2022

Pochi ma buoni

I preti diocesani in Italia sono calati del 20% negli ultimi 30 anni. Ma anche i praticanti sono diminuiti, circa del 15% in un solo decennio; per non dire dei cattolici di facciata. E allora: c'è carenza di clero, o il problema sta in una pastorale generalista che non tiene più?

Archivio