Grazie!

Dopo due mesi e mezzo si è concluso il primo crowdfunding di VinoNuovo, un rischio dall'esito non scontato e per il cui ottimo risultato è bello e giusto ringraziare...
2 Novembre 2020

«In un blog che vive interamente sul volontariato non è strano che le disponibilità di tempo mutino; però qui l’amicizia continua e c’è sempre qualcun altro che si aggiunge» – così scriveva Giorgio Bernardelli nel post d’apertura del sito rinnovato. E così è avvenuto nei mesi successivi.

Nuovi nomi tra le firme – una delle quali è di recente salita agli onori della cronaca, o meglio della rubrica WikiChiesa di Guido Mocellin. Nuovi nomi tra i commentatori che ci dedicano il loro tempo per stimolare la riflessione comune, a conferma di quanto scritto nel nuovo manifesto: «alle voci dei giornalisti che commentano l’attualità della Chiesa e della società italiana, si sono aggiunti gli sguardi di insegnanti, educatori, catechisti, famiglie e giovani, come stimolo ad una vita ordinaria delle nostre comunità che sia sempre più segno di fraternità e sororità».

Poi la nascita dell’Associazione di promozione sociale, avvenuta secondo i tempi rallentati della passata quarantena, e costitutiva di «un laboratorio in cui si prende sul serio l’orizzonte proposto da papa Francesco: per gettare semi, sperimentare nuove idee, accompagnare cammini». Quindi, in piena estate, il primo crowdfunding di VinoNuovo: per quanto sicuri dell’affetto dei nostri lettori, comunque un rischio dall’esito non scontato – soprattutto di questi tempi.

Perciò, dopo aver avviato a metà agosto la raccolta fondi per il sito rinnovato, fa veramente piacere – e un po’ commuove – constatare qui che l’obiettivo fissato è stato raggiunto…e superato! Grazie allora agli oltre quaranta donatori, vinonuovisti intenditori, doc e docg – tra cui una decina che hanno voluto restare anonimi.

Grazie a Tommaso Caldarelli, Fabio Righettini, Riccardo, Costantino Squeo, Paolo Danuvola, Lella Noce Ginocchio, Giuseppe Savare, Elena Dini, Marco Sabatini, Gianni Pizzo, Marco Corda, Oriana Cecconello, Umberto Castagna, Claudio Bolognesi, Gianfranco Panzeri, Pietro Giordano, Vittorio Gambi, Tomaso Zanda, Mariano, Marisa Speccher, Roberto Cau, Massimo Galbiati, Lucio Brunelli, Roberto Pavanello, Giovanni Giavazzu, Andrea Arduini, Pino Paliaga, Silvia Reggidori, Marco, Susanna Capucci, Alessia, Alessio Astarita, Manuela Donati.

Grazie per la vicinanza e l’affetto concreto che avete voluto e potuto mostrare. E ancor più grazie per le belle frasi con cui spesso avete accompagnato la vostra firma.

Frasi che incoraggiano: «siete bravi e convincenti, andate avanti con passione e coraggio», «complimenti per le vostre iniziative e auguri per il nuovo sito», «bella iniziativa!!!», «VinoNuovo è un’iniziativa che va sostenuta», «conosco l’amico Giorgio e sostengo il suo servizio assieme ai agli altri autori».

Frasi che strappano un sorriso: «l’unico vino che posso bere…», «con Vino Nuovo ho cominciato a comprare ‘otri nuovi’», «lunga vita a VN!».

Frasi che lusingano: «grazie per gli articoli sempre ricchi di riflessioni stimolanti, pensieri critici che allargano gli orizzonti della mente», «mi piacciono i vostri articoli. Me ne servo qualche volta per arricchire i miei messaggi. Continuate così», «le cose belle vanno sostenute, alimentate e raccontate. Bravi!!!».

Frasi che ci riempiono di nostalgia: «Vinonuovista di vecchia data, non potevo farmi sfuggire questa occasione…Grazie a tutti, ai nuovi, ai vecchi e a chi c’è stato… (grazie Christian [Albini]!)».

Frasi, soprattutto, che impegnano: «Porto sicuro per l’anima. Quasi la messa per me», «continuate così. Il “vino nuovo” che versate settimanalmente è una fresca sorgente che aiuta a non sentirsi ‘soli’ dentro la Chiesa», «un augurio di Chiesa buona che offre il buon vino della fraternità».

Ci proveremo, questo è sicuro, consapevoli con Papa Francesco che in ogni famiglia, oltre a «grazie», bisogna sempre essere capaci di dire «permesso» e «scusa». Nel caso lo dimenticassimo, ricordatecelo…

Una replica a “Grazie!”

  1. Lella Ginocchio ha detto:

    Stamattina vi arrivi anche il mio piccolo Grazie, per l’accoglienza che ho sperimentato da subito in questo spazio, per la possibilità che date di condividere pensieri in un momento in cui si deve cercare in ogni modo di trovare strumenti per andare oltre lontananze e distanziamenti.
    Una buona giornata a ciascuno di voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I commenti devono essere compresi tra i 60 e i 1000 caratteri. I commenti sono sottoposti a moderazione da parte della redazione che si riserva la facoltà di non pubblicare o rimuovere commenti che utilizzano un linguaggio offensivo, denigratorio o che sono assimilabili a SPAM.

Ho letto la privacy policy e accetto il trattamento dei miei dati personali (GDPR n. 679/2016)