La firma
Maurizio Signorile

Maurizio Signorile è nato nel 1978 a Roma. Dopo essersi laureato in Lettere alla Sapienza specializzandosi in Filologia dantesca, riesce a trattare di Dante in quasi ogni esame della seconda laurea all’Università Lateranense: scrive su diversi blog di letteratura e teologia, facendo parlare Dante anche su fatti di attualità. Già docente di Italiano, ha scelto di insegnare Religione nei licei.

Tutti gli articoli di:
Maurizio Signorile

Dante, Topolino e il dovere degli insegnanti

di Maurizio Signorile

Chi deve guidare gli altri - politico o insegnante - non è colui che cerca di andare al di là di uno sbaglio per cercare e far trovare il buono che c’è dietro ogni errore?

27 Febbraio 2021
2

Col sorriso di Dante da Carnevale a Pasqua

di Maurizio Signorile

La Divina Commedia è un'opera seria, ma in essa è presente un lato comico e legato al riso che ha sempre affascinato i lettori lungo i secoli.

16 Febbraio 2021
1

Dante e l’uomo che “nasce a la riva dell’Indo”

di Maurizio Signorile

Nel mese in cui la Chiesa Cattolica celebra l'ecumenismo e dialoga con il mondo ebraico possiamo chiederci se Dante abbia qualcosa da dirci in proposito...

25 Gennaio 2021
1

TaD: Teologia a Distanza

di Maurizio Signorile

Come la festa dell'Epifania e la viglia della ripresa delle lezioni (a distanza) possono diventare l'occasione per una riflessione sulle prove dell'esistenza di Dio...

6 Gennaio 2021
5

Roratelo alquanto

di Maurizio Signorile

Con il nuovo Messale Romano cambia anche la locuzione "effusione" con quella di "rugiada". Con Dante ne comprendiamo meglio il significato...

27 Novembre 2020
4

«Nostro è Dante!»

di Maurizio Signorile

Delle tre note necessarie per essere considerato Dottore della Chiesa (approbatio ecclesiae, doctrina orthodoxa e sanctitas vitae), al fiorentino manca certamente la terza, ma le prime due non sono mai state messe in discussione: non si potrebbe parlare di lui come di uno Scrittore Ecclesiastico?

5 Settembre 2020
1

Dantedì

di Maurizio Signorile

Questo primo Dantedì è indetto il 25 marzo, giorno dell'Annunciazione: Dante sarebbe contento di vedersi dedicato un giorno mariano?

25 Marzo 2020
0

Invidiosi e golosi alle nozze di Cana

di Maurizio Signorile

Dante sembra voler invitare a questo pranzo di nozze proprio gli invidiosi e gli avari, perché osservino la carità e la temperanza di Maria e, con occhi nuovi e bocca nuova, sappiano vedere e gustare quell'acqua trasformata in vino da Gesù

22 Gennaio 2019
0

Da Pascoli ad Andrić, un ponte crollato e la speranza dell’uomo

di Maurizio Signorile

Il ponte, opera d'uomo, ha spesso affascinato i poeti che l'hanno volentieri eretto a metafora, dandogli valenze simboliche ed esistenziali.

18 Agosto 2018
0

San Tommaso, le piaghe di Cristo e le ferite di Manfredi

di Maurizio Signorile

«Ma perché Gesù aveva ancora le ferite dopo che è risorto? Non poteva "rifarsi tutto"?!»

17 Maggio 2018
0

«Non c’indurre in tentazione»: la traduzione di Dante

di Maurizio Signorile

Nel Canto XI del Purgatorio la versione del Poeta sulla questione riaperta da papa Francesco: una supplica al Padre che non misuri la pochezza e la fragilità degli uomini, disarmati di fronte alle tentazioni del maligno

11 Dicembre 2017
0

L’Assunzione di Maria nella Divina Commedia

di Maurizio Signorile

Già 700 anni fa Dante ha incastonato nel suo Poema il dogma dell'Assunzione, facendosi parte di quella schiera di fedeli che ha voluto proclamare questa fede concorde

15 Agosto 2017
0

La scuola non finisce l’ultimo giorno… ma prima

di Maurizio Signorile

Quest'ultima lezione l'avevo pensata diversa, ma a trovare la chiave per capire il motivo di certi silenzi sono stati loro, più saggi di me.

9 Giugno 2017
0

Dio è Amore, senza apostrofo e senza articolo

di Maurizio Signorile

Sulla recente campagna per rendere neutra la parola amore. E su una risposta di un mio studente in classe che ci dice quale tipo di amore loro cercano davvero.

15 Marzo 2017
0

Dante e il Natale

di Maurizio Signorile

Il ruolo fondamentale che riveste l'evento dell'incarnazione nell'opera dantesca.

3 Gennaio 2017
0

Il «tremoto» e la «ruina»

di Maurizio Signorile

Anche Dante visse personalmente l'esperienza di un terremoto devastante nell'Italia Centrale. E nella Commedia lo descrisse in tutta la sua forza, ma lo rese anche un segno di salvezza

2 Novembre 2016
0