IL TEMA DEL MESE

02/05/2018
2010-2018: com'è cambiato il dibattito nella Chiesa
di La redazione di VinoNuovo
Nasce una nuova rubrica: "Il Tema del Mese", a disposizione degli autori e dei lettori di questo blog. Per facilitare ancora di più lo scambio di opinioni e l'approfondimento, sempre nello spirito di VinoNuovo...
03/04/2018
IL TEMA DEL MESE MAGGIO 2018
2010-2018: com'è cambiato il dibattito nella Chiesa
04/05/2018 Il tema del mese
Il vino nuovo c'è. Ma gli otri nuovi?
di Diego Ruggiero
Accompagnare i mutamenti cercando risposte adeguate: questo dovrebbe segnare il dibattito intraecclesiale oggi. Però mi spaventano i silenzi di chi aspetta e tace, non contribuendo al cambiamento.
05/05/2018 Il tema del mese
Si è scoperchiato il vaso di Pandora
di Gilberto Borghi
In questi anni nella Chiesa è venuto a galla molto di ciò che fino a qualche tempo fa restava chiuso dentro le "sacre stanze". Nel bene e nel male.
08/05/2018 Il tema del mese
Più liberi di parlare. Ma di che?
di Roberto Beretta
Dall'avvento della "parresìa" di Papa Francesco nella Chiesa c'è maggior possibilità di autocritica, ma il dibattito resta ancorato a temi troppo ideologici e autoreferenziali. Rischiamo di sprecare un dono prezioso (oggi disponibile, e domani chissà...).
14/05/2018 Il tema del mese
Lasciamo decantare la Parola
di Chiara Bertoglio
Siamo otri giovani ma anche immaturi, otri che hanno bisogno di tempo per far decantare la feccia ed emergere il vino buono del Vangelo. Che è la Parola, non le nostre parole.
16/05/2018 Il tema del mese
Noi cattolici, webeti come gli altri
di Fabio Colagrande
Non siamo riusciti a emergere dalla bolgia social e a imporre uno stile di dibattito mite, rispettoso e fecondo. Un modo di comunicare con l’altro che punti alla verità non solo come veridicità, ma come valore che migliora la vita di tutti e arricchisce nel dialogo gli interlocutori.
18/05/2018 Il tema del mese
Ma "ai piani bassi" qualcosa è cambiato
di Assunta Steccanella
Io colgo fermento, maggior propensione a dire e a dirsi, voci ancora timide, tentativi accennati... È come se soffiasse un leggero vento di primavera, che scompiglia i capelli: e mi mette allegria.
21/05/2018 Il tema del mese
Il coraggio della critica e della complessità
di Sergio Di Benedetto
Servono ancora spazi di dialogo franco e leale, mai banale, sempre costruttivo. Non le stesse idee e posizioni, ma l'umiltà di proporre senza imporre, aprirsi sapendo che qualcosa di sé si può perdere per guadagnare qualcosa di più.
30/05/2018
In dialogo con pazienza e prudenza
di Maria Teresa Pontara Pederiva
In montagna si parla (poco), senza gridare o agitarsi scomposti. E soprattutto si procede insieme adeguando il passo al gruppo per non lasciare indietro nessuno
01/06/2018
Praticanti & non credenti
di Vino Nuovo
Che cosa resta della fede nell'ordinario delle nostre parrocchie ordinarie?
07/06/2018 Il tema del mese
Ma ci sono anche i "troppo credenti"...
di Roberto Beretta
Nonostante il secolarismo e il disincanto spesso professati dall'opinione pubblica dominante nei confronti delle religioni, tanti fedeli si affidano ancora a un'adesione acritica al sacro; e non è detto che sia la maniera migliore per credere.
09/06/2018 Il tema del mese
"Alfa e Omega": quelli del secondo annuncio
di Gilberto Borghi
L'idea è che oggi è necessario ricominciare daccapo, ancora una volta, ad annunciare la gioia del risorto, perché il cambio epocale che attraversiamo implica la necessità di parlare a persone ormai post-cristiane, che hanno già ricevuto un primo annuncio, ma che non ne sono state "toccate" profondamente.
14/06/2018 Il tema del mese
Anche il ragionier Fantozzi è cristiano...
di Lorenzo Pisani
La messa per obbedienza al precetto, magari un po' svogliata, con l'occhio all'orologio, mi sembra un'interessante metafora della ferialità della vita cristiana. Una cosa all'antica: attendere con (santa) perseveranza ai doveri del proprio stato.
27/06/2018 Il tema del mese
Ma nonostante tutto Dio ci "lavora"...
di Gilberto Borghi
Parrocchie ancora troppo clericocentriche. Chiese locali che non sono più "comunità". E una fede strumentale, molto vicina alla superstizione. Eppure forse attraverso queste crisi la Chiesa italiana sta cambiando: anche in meglio.
29/06/2018 Il tema del mese
Ascoltare il non praticante che è in noi
di Sergio Di Benedetto
Il cardinal Martini diceva che dentro di noi vivono un credente e un non credente, entrambi da ascoltare. Siamo uomini che vivono le contraddizioni delle nostre vite. È giusto, ogni tanto, volerci bene anche con le nostre fatiche.
30/06/2018 Il tema del mese
Quello che manca per fare comunione
di Diego Ruggiero
Ai sacerdoti serve più fiducia nei loro fedeli, ai laici più coraggio di assumersi responsabilità. A tutti servirebbero comunità che sappiano pregare ed essere accoglienti per davvero.
30/06/2018 Il tema del mese
La fede c'è, ma ha preso un virus
di Fabio Colagrande
Quello di cui abbiamo bisogno oggi - stretti fra il secolarismo individualista, l'economia che uccide da un lato e il funzionalismo clericale e gli stanchi liturgismi dall'altro - è un lungo e profondo momento di silenzio.
02/07/2018 Il tema del mese
Oltre la pillola
di La redazione di VinoNuovo
Cinquant'anni fa l'Humanae Vitae: quale bilancio?
04/07/2018 Il tema del mese
In coppia nel nome di "bio"
di Chiara Bertoglio
È un po' paradossale: mentre tutto il "naturale" conquista un numero sempre più alto di persone, la Chiesa cattolica sta prendendo in considerazione l'idea di modificare il proprio insegnamento sulle regolazione delle nascite.
09/07/2018 Il tema del mese
Ma era una pillola oppure un placebo?
di Roberto Beretta
E' in atto un tentativo di dimostrare la continuità tra Humanae vitae e Amoris laetitia facendo passare l'idea che la contraccezione non era poi così "proibita" dalla Chiesa... Ma è corretto?
07/07/2018 Il tema del mese
Mr. Billings al tempo delle convivenze
di Massimo Pavanello
Humanae Vitae è stata pensata in un contesto di contratto matrimoniale. Oggi invece viviamo in una cornice di rapporti di coppia molto più varia. La teologia deve tenerne conto.
11/07/2018 Il tema del mese
La prima responsabilità è della coppia
di Maria Teresa Pontara Pederiva
Già all'epoca la ricezione dell'enciclica venne ricondotta da interi episcopati e moltissimi preti come un tema eminentemente legato alla "coscienza" dei due partner. Oggi il "discernimento", fulcro dell'Amoris laetitia, rappresenta un passo avanti.
16/07/2018
Ma il problema è l'ancoraggio alla legge naturale
di Gilberto Borghi
Humanae Vitae dice la verità sul principio etico generale che presiede alla sessualità. Ma se la base teorica con cui lo si legge resta quella dichiarata, non riusciremo a salvare una sessualità umana e integrale
Ogni opinione espressa in questo sito è responsabilità del singolo autore. www.vinonuovo.it è un blog in cui ci si confronta su temi e problemi dei cattolici oggi in Italia.
Come tale non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Cookies: ai sensi della normativa sulla privacy si informano gli utenti del presente sito che, ai fini di garantire un ottimale funzionamento dello stesso, viene fatto utilizzo di cookies. I cookies sono piccoli file di dati che i siti visitati dall'utente inviano solitamente al suo browser, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in alcuni casi, sono quindi tecnicamente necessari. I cookies utilizzati nel presente sito sono di tipo tecnico ed hanno lo scopo di garantire il corretto funzionamento di alcune aree del sito stesso e di ottimizzare la qualità di navigazione di ciascun utente. Non vengono utilizzati cookies di profilazione.
Web Design www.horizondesign.it