Il cristiano davanti alla malattia

21/12/2012 don Lino Cassi, un prete parkinsoniano di Fidenza, poesia intitolata "Attesa"
Veglia la notte dai grandi occhi
di Luigi Accattoli
Avvolta / di silenzio / dorme / la vita, // Veglia / la notte / dai grandi occhi / fissi nel buio /senza fondo. // E attende / che, sfolgorante di luce, / si ridesti / la vita.
08/01/2013
Quindici anni senza Luca
di Francesca Lozito
Alla Casa dei risvegli di Bologna i suoi Amici hanno trasformato il dolore in vita. Senza chiedersi se era possibile: lo hanno fatto e basta
18/01/2013
Lo stabat mater di Natale
di Maria Elisabetta Gandolfi
«Non ho mai sentito così vicina a me la mater dolorosa. Proprio a Natale. Proprio nella sofferenza, stoltezza da cui ognuno di noi cerca di fuggire...»
24/01/2013 Walter Bevilacqua che era in attesa di un trapianto di rene ed è morto a metà gennaio 2013
Lascio il posto a chi ha più bisogno
di Luigi Accattoli
"Sono solo, non ho famiglia. Lascio il mio posto a chi ha più bisogno di me. A chi ha figli e ha più diritto di vivere. Sono in molti che aspettano quest'occasione. È giusto così"
02/04/2013
Dare un nome alla paura
di Christian Albini
Non è causale che, nei racconti evangelici, Gesù attribuisca le guarigioni dei malati alla loro fede, più che a un proprio potere
22/04/2013 Aldo Trento missionario in Paraguay
Ricordo la sua faccia contenta
di Luigi Accattoli
"Una donna grazie alla fisioterapia è riuscita a riprendere l'uso della mano per poter mangiare da sola, dopo tre giorni è morta, ma ricordo ancora la sua faccia contenta. Perché non dovremmo farlo?"
16/05/2013
Il corpo è il messaggio
di Maria Elisabetta Gandolfi
Sulla scelta di Angelina Jolie e sulla paura della malattia: non è una logica tendenzialmente suicida quella di una prevenzione «a tutti i costi»?
30/11/2013 Sergio Govi
No alla camera singola
di Luigi Accattoli
"Dopo un mese e mezzo lascio questa camera del reparto di riabilitazione condivisa con diversi malati. Ho dimenticato la mia richiesta iniziale di camera singola e non la rimpiango, perché la camera condivisa mi ha dato molto di più di quel che cercavo"
09/03/2014 Niccolò Marzocchi
Grazie a chi mi ha dato sangue e vita
di Luigi Accattoli
"C'è chi mi ha sostenuto con la fede, chi mi ha dato coraggio e chi, grazie alle donazioni di sangue, mi ha dato vita. Credo che l'aiuto e il sostegno derivino dal sentimento della fratellanza che lo stesso Gesù predicava"
10/04/2014
Al Santo Spirito le corsie dell'accoglienza
di Paola Springhetti
Tutti abbiamo diritto a ricevere le cure necessarie, ma non si curano solo i corpi. Così anche la malattia può diventare via al dialogo tra le religioni
28/12/2014 Antonio Spreafico
"Avevo la Sla ma lei mi voleva ancora"
di Luigi Accattoli
"Quando è riemersa dalla disperazione provocata dalla certificazione della mia Sla, Emilia mi ha chiesto di accettare tutto ciò che ci avrebbe consentito di continuare a stare insieme, perché aveva bisogno di me: e il messaggio era che lei mi voleva ancora"
11/02/2015
Né eroi né santini, solo malati
di Laura Badaracchi
Perché la cattedra della sofferenza non sia solo retorica, stare accanto ai malati in modo autentico significa dire loro: «Ti ascolto, perché hai qualcosa da dirmi»
25/11/2010
Se la salute diventa salvezza
di Maria Elisabetta Gandolfi
Quanti libri parlano di autoguarigione, di terribili malattie superate “con la forza di volontà” e di quanto si sia da esse imparato. E chi non ce l'ha fatta?
02/11/2011
Su due morti un po' particolari
di Francesca Lozito
Simone Schoensberg e Gian Piero Steccato erano da tempo in quella terra di mezzo bioetica che non riesco a definire con altro termine se non "Mistero"
08/11/2011
Tutta da vivere
di Maria Elisabetta Gandolfi
Passare attraverso una malattia grave può aprire una prospettiva spirituale nuova. Una possibile declinazione anche per la nuova evangelizzazione?
08/02/2012 Verso la Giornata del malato
Milano vista dall'hospice
di Francesca Lozito
«Il cancro ti ferisce il corpo ma non l'anima» c'era scritto sulla quarta di copertina del libro arrivato in redazione. «Balle» penso e lo butto nel cestino.
02/03/2012
Il Nulla e la speranza
di Christian Albini
Di fronte alla malattia camminiamo in bilico, nell'ombra del dubbio. Ma nell'uomo Gesù, nella sua croce, nell'annuncio della risurrezione, c'è la speranza che la nostra umanità non sia casuale, ma amata
06/05/2012 Iole Ioele, una mamma napoletana che ha salvato il figlio autistico e che racconta altre meraviglie della sua tormentata famiglia
C'è sempre un margine di recupero
di Luigi Accattoli
"Ho incontrato un medico che mi ha insegnato a lottare e a capire che anche nei casi più gravi c'è un margine di recupero"
11/05/2012 Joshua Muscat, prete maltese viceparroco a Torino, morto a 27 anni di tumore
«Vado sereno a ritirare gli esami»
di Luigo Accattoli
"Se il Signore mi poserà sulle spalle la sua croce sarà perché sa che la posso portare. E poi mi farà da Cireneo com'è il suo solito. Vado sereno a ritirare gli esami istologici"
17/05/2012 Antonella Rossi che si occupa di abiti da sposa e tiene a bada un tumore al seno la cui scoperta la fece piangere per tre giorni
I doni della malattia
di Luigi Accattoli
"La malattia mi ha dato consapevolezza piena e ho imparato a pregare. Prima recitavo il Padre Nostro, ora lo vivo"
20/06/2012
In reparto anche la stanza del silenzio
di Diego Andreatta
«La malattia è aconfessionale», confida un cappellano ospedaliero. Così in alcuni ospedali si è destinato un locale al raccoglimento per le altre religioni
09/07/2012 Mariapia Bonanate sul marito colpito dalla sindrome di Locked-in
Quello che prima non vedevo
di Luigi Accattoli
"Abbiamo voluto tenerlo in casa. Un giorno la disperazione ha cominciato a retrocedere di fronte alla percezione di un amore di un tipo nuovo e ho preso a vedere delle cose che prima non vedevo"
13/09/2012 Margherita Filippini pochi giorni prima di morire per un linfoma, a Reggio Emilia, il 20 luglio 2012
Non sono più schiava di niente
di Luigi Accattoli
"Oggi io posso dire che sono felice di come stanno andando le cose perché posso lasciare tutto quello che avevo e sentirmi libera, sì io non sono più schiava di niente"
20/09/2012 Luigi Laraia, leucemico, che è andato da Washington a Vancouver in bicicletta per aiutare la ricerca sulla leucemia
Felici anche nella malattia
di Luigi Accattoli
"Vorrei mandare un messaggio di speranza a chi scopre di essere malato e dirgli che è possibile vivere felici anche mentre si combatte"
15/01/2013
La cattedra di Antonio, malato di Sla
di Gerolamo Fazzini
«A tutto possiamo rinunciare fuorché all'amore, quello che ci è dato e quello che siamo in condizione di offrire, fino all'ultimo istante»
20/05/2013
Sui toni violenti intorno a «Stamina»
di Francesca Lozito
Di fronte alle strumentalizzazioni del dolore dobbiamo avere il coraggio di gridare che è la verità a rendere liberi. Anche nella malattia
15/06/2013 Alessandra Paris, trentina, morta di tumore a 44 anni
Tranquilla e certa del futuro
di Luigi Accattoli
"So che la mia famiglia continuerà a rimanere nelle mani dell'Altissimo e farne suo rifugio anche per merito delle vostre preghiere e delle vostre opere, questo mi da grande tranquillità e certezza del futuro"
24/06/2013
La differenza
di Francesca Lozito
Perché nella tempesta di una malattia scegliere di affidare le proprie speranze al metodo Stamina o a un pellegrinaggio non è la stessa cosa
26/07/2013 Luisa Lanari, scrittrice e blogger provata da molti malanni
Servire la vita e il suo Creatore
di Luigi Accattoli
"Scrivo per servire la vita e il suo Creatore, per cantarla, lodarla e valorizzarla anche di fronte alla mediocrità del mondo e agli abissi più neri in cui ogni essere può sprofondare"
10/02/2014
I malati veri e i Braccialetti rossi
di Francesca Lozito
Ho immaginato che al posto mio davanti alla televisione ci fosse una ragazzina malata di cancro
05/04/2014 Luigi Rocchi
Eppure sono la felicità in persona
di Luigi Accattoli
"Colpito da distrofia muscolare io umanamente parlando non avrei nulla per essere contento e felice: non conosco la giovinezza e la forza, lo star bene almeno cinque minuti, eppure sono la felicità in persona. E ringrazio della vita, dono immeritato"
17/09/2014
Volevo dirgliene quattro...
di Elisa Bertoli
Una storia così, a un primo sguardo, non può che sembrare una tragedia senza senso scritta da un dio malvagio. Eppure...
30/12/2014
Il «Te Deum» del malato
di Gerolamo Fazzini
Mi piace pensare che, assumendo la nostra carne, è come se Dio in Gesù abbia assunto i corpi emaciati di tutti gli ammalati
Ogni opinione espressa in questo sito è responsabilità del singolo autore. www.vinonuovo.it è un blog in cui ci si confronta su temi e problemi dei cattolici oggi in Italia.
Come tale non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Cookies: ai sensi della normativa sulla privacy si informano gli utenti del presente sito che, ai fini di garantire un ottimale funzionamento dello stesso, viene fatto utilizzo di cookies. I cookies sono piccoli file di dati che i siti visitati dall'utente inviano solitamente al suo browser, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in alcuni casi, sono quindi tecnicamente necessari. I cookies utilizzati nel presente sito sono di tipo tecnico ed hanno lo scopo di garantire il corretto funzionamento di alcune aree del sito stesso e di ottimizzare la qualità di navigazione di ciascun utente. Non vengono utilizzati cookies di profilazione.
Web Design www.horizondesign.it