Roberto Beretta

12/05/2018 ROBE DI RO.BE.
Seguendo il Tomtom del Papa
Barbiana e Nomadelfia, Loppiano e Molfetta, Bozzolo e San Giovanni Rotondo. Nella geografia italiana di Francesco tutti luoghi di testimoni ­- e testimoni ecclesialmente scomodi

Ormai la geografia italiana di Papa Francesco ha preso contorni precisi. All'inizio si poteva pensare che si trattasse di episodi più o meno casuali, ma ora le ultime mete raggiunte hanno tracciato un itinerario piuttosto chiaro: Barbiana e Nomadelfia, Loppiano e Molfetta, Bozzolo e San Giovanni Rotondo. Tutti luoghi di testimoni ­- e testimoni ...

Continua»

Gli altri interventi
26/04/2018 ROBE DI RO.BE.
Il sacro è semplice
Ho partecipato alla messa in una comunità monastica e non ho potuto fare a meno di pensare che sarebbe bello se quella o altre simili comunità si spostassero ogni domenica tra le nostre parrocchie
17/04/2018 ROBE DI RO.BE.
«Vado a prepararvi un posto»
Quanto è più sobrio e indeterminato il Vangelo nel descrivere l'aldilà, rispetto all'immaginario elaborato da artisti e teologi nella storia della Chiesa. E questo oggi dovrebbe dirci qualcosa
11/04/2018 ROBE DI RO.BE.
Chiesa e mafia: il cacio e i topi
L'osservazione di Augusto Cavadi: «Prima di studiare strategie per cacciare i mafiosi dalla comunità ecclesiale, sarebbe logico interrogarsi sulle ragioni per cui i mafiosi frequentano gli ambienti cattolici e tengono tanto a occupare posti di rilievo al loro interno»
04/04/2018 ROBE DI RO.BE.
Il convegno sulla «confusione» nella Chiesa
Mi lascia perplesso la pretesa di sistematizzare la vita attraverso la religione, di dare ordine definitivo e inderogabile al mondo, agli uomini, alle cose, cominciando da quelle inafferrabili dello spirito
14/03/2018 ROBE DI RO.BE.
Papa Francesco, oltre il «pro e contro»
La sintesi perfetta di Renato Farina: «Francesco è diventato per me, finalmente!, uno da cui mi faccio condurre dove non vorrei. Ne sto ricavando molta pace e libertà, non senza abrasioni, ma c'est la vie»
08/03/2018 ROBE DI RO.BE.
Il maschilismo nella Chiesa
Mentre nell'ambito sociale si è da tempo avviato (seppur tutt'altro che concluso) un cambiamento culturale per cui è ormai intollerabile che l'uomo si collochi naturalmente e pacificamente "al di sopra" della donna, questo cammino stenta assai di più nella Chiesa
05/03/2018 ROBE DI RO.BE.
Anche i laici possono predicare?
L'attuale Codice di diritto canonico lo esclude ma la storia della Chiesa dice che la predicazione affidata ad alcuni laici scelti e incaricati dal vescovo non sarebbe una novità. La risposta di Enzo Bianchi
28/02/2018 ROBE DI RO.BE.
L'antifascismo vero da ritrovare
Sul perché le strutture ecclesiali dovrebbero dedicare maggiore interesse al contrasto della mentalità fascista che è tornata a germogliare
19/02/2018 ROBE DI RO.BE.
«Non si capisce come un cattolico lo possa votare»
Sui limiti di chi pretende di presentare la propria opzione politica alle elezioni come unica, esclusiva e obbligata per i cattolici
12/02/2018 ROBE DI RO.BE.
Ruini, Sorge e i cattolici in politica
Sulle interviste a due «grandi vecchi» del cattolicesimo italiano apparse sui quotidiani in questi giorni di campagna elettorale
07/02/2018 ROBE DI RO.BE.
Ecco un uomo
I cinque esempi concreti di umanità nelle risposte di papa Francesco alle domande dei giornalisti sul caso Barros
29/01/2018 ROBE DI RO.BE.
Senza prolusione
Cambia un'epoca alla Cei? Di certo è finito quel modo di parlare a nuora perché suocera intenda che certe prolusioni costruite più per far giungere un messaggio all'esterno che per comunicare con il corpo ecclesiale lasciavano intendere
23/01/2018 ROBE DI RO.BE.
Don Lorenzo e la festa di san Francesco di Sales
Quando il priore di Barbiana sferzava i giornali cattolici: «Nel campo strettamente di casa tutto è perfetto: "La chiesa era gremita fino all'inverosimile... La parola dell'oratore illuminata ed efficace... L'iniziativa era coronata dal più lusinghiero successo"»
15/01/2018 ROBE DI RO.BE.
Una congregazione religiosa per padri separati?
Ogni epoca ha saputo interpretare il carisma della vita comune a partire dalle situazioni concrete. E oggi quella di uomini e donne che “ricominciano” una seconda vita a 40, 50, 60 anni è una condizione piuttosto diffusa
30/12/2017
Omnia munda mundis. Tranne che in piazza San Pietro
Altro che «Spelacchio», l'abete per cui la sindaca Raggi è stata pelata viva: qui sulla testa di Bergoglio pende l'accusa di eresia da stella cometa
22/12/2017 ROBE DI RO.BE.
L'uomo libero Piero Gheddo
Anche in questi ultimi post-ideologici tempi - con la giusta moderazione e tuttavia con libertà di giudizio - il missionario-giornalista ha sempre detto la sua secondo buon senso e secondo Vangelo
14/12/2017 ROBE DI RO.BE.
«Per una teologia della liberazione dalle mafie»
Gli Stati generali della lotta alle mafie, tenutisi recentemente a Milano, alle comunità di fede hanno chiesto qualcosa di più rispetto alla sola scomunica ai mafiosi
07/12/2017 ROBE DI RO.BE.
La Chiesa delle genti
A Milano abbiamo bisogno non solo di essere Chiesa "in uscita", ma anzitutto di lasciarci coinvolgere "in entrata" da altri modi di essere cristiani
01/12/2017 ROBE DI RO.BE.
Accettare una Chiesa che cambia
Siamo stati abituati a ritenere "sicura" e immutabile ogni affermazione fatta dalle gerarchie, e ora ci vuole un certo allenamento per passare da un atteggiamento rigido all'elasticità richiesta da una diversa ecclesiologia
23/11/2017 ROBE DI RO.BE.
Fake news e devozionismo
Può essere solo un caso se un network specializzato nell'accalappiare creduloni sui social dà tanto spazio ai miracoli?
13/11/2017 ROBE DI RO.BE.
I danni di Comunismo e Anticomunismo tra i cristiani
A cent'anni dalla Rivoluzione d’Ottobre è tempo di fare il conto dei suoi danni anche nella Chiesa, tra i quali c'è l'anticomunismo.
06/11/2017 ROBE DI RO.BE.
Il ministero laicale della critica
Non si deve anche al fatto che la voce dei laici è stata sinora così flebile e poco ascoltata, se certe realtà della Chiesa ci sembrano lontane dalla vita e appunto «fuori dal mondo»?
26/10/2017 ROBE DI RO.BE.
La presa di distanze
Fatti salvi i noti discorsi teologici sul corpo mistico e la comunione dei santi, un fedele ha diritto di prendere le distanze dai correligionari di cui non condivide i comportamenti, a volte immorali? E con quale mezzo può farlo pubblicamente?
18/10/2017 ROBE DI RO.BE.
Meglio saperlo dai propri che da altri
Far osservare che «il re (il vescovo, il laico maître à penser o persino il papa) è nudo» non è esercizio di lesa maestà, per un cristiano; al contrario può servire a difendere i più deboli
12/10/2017 ROBE DI RO.BE.
Il cattolico disorientato
Non è mai simpatico sentirsi dire, dopo una vita di lotte per mantenersi passabilmente coerenti con quanto veniva predicato, che invece il proprio atteggiamento era almeno in parte sbagliato...
05/10/2017
Gli incontentabili e gli accontentàti
I cristiani dovrebbero essere un po' così: insaziabilmente alla ricerca, insoddisfatti delle incoerenze su cui galleggia il mondo. E invece...
29/09/2017 ROBE DI RO.BE.
Il magistero del Papa sui migranti
Il «dogma» da difendere è la fedeltà al Vangelo: come nell'antica difesa contro le eresie, come quando si recita il Credo
21/09/2017 ROBE DI RO.BE.
Caro arcivescovo, continua a pungere
La Chiesa milanese ha bisogno di qualcuno che la sgonfi con la puntura di un po' d'ironia. Auguro a Delpini di continuare a farlo anche sulla cattedra di Ambrogio
14/09/2017 ROBE DI RO.BE.
Se la Messa diventa solo elevazione
Sui rischi di un immaginario catechistico-pastorale per cui la Messa non "sta" né nell'annuncio della parola, né nella comunione, né nell'assemblea che si fa Chiesa, né nella santificazione della domenica come giorno del Signore, ma unicamente nella consacrazione
04/09/2017
Comunione e «presenza reale»
La messa (come qualunque altro rito sacro) esprime «realtà» nel senso di verità originaria dell'essere, quello dell'uomo e quello di Dio
28/08/2017
Ritorno all'inizio del mondo
Mentre il tempo storico continua a scorrere, anche troppo velocemente, il rito (la messa) permette come di "sospenderlo"
23/08/2017
Il rito è il rito
Ogni rito gode per definizione della caratteristica di essere ciò che è in quanto è celebrato, senza bisogno di altre particolarità: nemmeno della consapevolezza di chi vi partecipa
16/08/2017
Comunione, una fraternità pagata a carissimo prezzo
La liturgia non può essere un atto indolore nemmeno per chi vi partecipa, poiché egli inevitabilmente porta in sé il senso di colpa per la morte di un innocente - soltanto grazie alla quale la comunità, la società, il mondo trovano la pace
08/08/2017 ROBE DI RO.BE.
Quel sacrificio così cattolicamente scorretto
La forza del cristianesimo - hanno notato molti studiosi - è quella di aver assunto e trasformato, non cancellato, ciò che c'era prima; vale anche nel caso della Messa
03/08/2017 ROBE DI RO.BE.
Il «grado zero» della messa
E se esattamente questa liturgia smorta, sì, ma anche priva di fronzoli e "accessori" gradevolizzanti potesse paradossalmente aiutarci a capire che cos'è davvero il rito collettivo che - pur essendo precetto settimanale - risulta quanto mai misterioso e incompreso persino da noi cattolici praticanti?
20/07/2017
Sugli antimodernisti (vecchi e nuovi)
Ristudiando i saggi del compianto storico don Lorenzo Bedeschi si scoprirebbe come non pochi dei ritornelli dell'epoca riappaiano tuttora su certi siti ultraortodossi
04/07/2017 ROBE DI RO.BE.
Don Milani e la priorità dell'istruzione
«Non ho bisogno di parlare di fede a scuola o di portare i miei ragazzi in chiesa – sosteneva press’a poco Don Milani -, mi basta dar loro l’istruzione e ci cadranno come pere, prima o poi».
26/06/2017 ROBE DI RO.BE.
Le migrazioni del cuore
In un bel libro don Giuliano Zanchi, teologo ed esperto di arte propone un excursus sulle immagini del Sacro Cuore da santa Margherita Maria Alacoque (1673) agli stilisti contemporanei
19/06/2017 ROBE DI RO.BE.
Don Milani e la Chiesa che (prima o poi) digerisce tutto
Se c'è un sacerdote tuttora eccentrico ed «eversivo» nei confronti delle pratiche pastorali della Chiesa italiana è don Milani. Si può davvero indicarlo a modello senza accettare di cambiare?
12/06/2017 ROBE DI RO.BE.
Il principio di sussidiarietà in casa cattolica
Niente assistenzialismo, accentramento, paternalismo, ingerenza indebita, appiattimento della libertà, omologazione delle minoranze, dice la dottrina sociale della Chiesa per economia e politica. Ma se lo applicassimo anche alle dinamiche ecclesiali?
02/06/2017 ROBE DI RO.BE.
Il cavolo e/o la cipolla
A me - e credo a moltissimi altri cristiani «nativi» - oggi capita il destino della cipolla: togliere, anziché mettere. Ed è per questo che ci va a a sangue l'attitudine semplificatrice, a tratti anche demolitrice - perché no? - di papa Francesco
25/05/2017 ROBE DI RO.BE.
L'inutile fardello
Mel volume radunato dagli amici tra gli inediti di padre Ortensio da Spinetoli e in sua memoria, mi sembra di aver trovato un fratello sconosciuto
16/05/2017 ROBE DI RO.BE.
L'«opinione personale» del Papa
Abituati a considerare qualunque pronunciamento pontificio come un oracolo indiscutibile («Roma locuta, causa finita»...), nemmeno più credevamo che un Vicario di Cristo potesse avere un pensiero personale
27/04/2017 ROBE DI RO.BE.
Gli «ex eretici» don Milani e don Mazzolari
Un elemento che unisce il Priore di Barbiana col parroco di Bozzolo è senz'altro l'allergia per l'ipocrisia e l'adulazione clericale, fatte per addormentare le coscienze e livellare gli slanci. Spero se ne tenga conto
22/04/2017 ROBE DI RO.BE.
La mia personalissima idea sul «cattogrillismo»
L'«uno vale uno» di Grillo ha poco a che vedere con il civismo democratico e il senso di bene comune elaborato da un secolo di cristianesimo politico italiano
13/04/2017 ROBE DI RO.BE.
Confessioni di un ex «professionista curiale»
Nel Giovedì Santo - giornata sacerdotale - la testimonianza di un «ignotus episcopus» convertito dalla pedagogia della misericordia (il racconto è tratto dal libro di Francesco Antonioli «Francesco e noi»)
06/04/2017 ROBE DI RO.BE.
La caduta del Muro cattolico
La papolatria resta una scorciatoia deresponsabilizzante. E in fondo anche un sintomo che siamo lontani da un cristianesimo che non si identifichi in una struttura
29/03/2017
Il «popolo di mezzo»
Nella folla che andava a Monza per l'incontro col Papa - a sorpresa - ho trovato soprattutto la fascia di età tra i 40 e i 60 anni. Senza entusiasmi incontenibili, ma più adulta, matura, vera
16/03/2017 ROBE DI RO.BE.
La fine del confessionalismo e le sue potenzialità
Sul nuovo saggio di Luca Diotallevi che individua in ciò che chiamiamo secolarismo la fine di un sistema nato con la pace di Westfalia, coi suoi pregi ma anche difetti
Roberto Beretta

Roberto Beretta, giornalista e saggista. Ha scritto una ventina di libri, tutti di argomento religioso, di «destra» (Storia dei preti uccisi dai partigiani , Il lungo autunno, controstoria del Sessantotto cattolico ) e di «sinistra» (Chiesa padrona , Le bugie della Chiesa ). L'ultimo è appena uscito e si intitola La santa puttana. È assessore alla trasparenza e alla sicurezza della sua città, Lissone, per una lista civica. Ha due figli e ancora una gran voglia di dire la sua.

leggi gli articoli »
Ogni opinione espressa in questo sito è responsabilità del singolo autore. www.vinonuovo.it è un blog in cui ci si confronta su temi e problemi dei cattolici oggi in Italia.
Come tale non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Cookies: ai sensi della normativa sulla privacy si informano gli utenti del presente sito che, ai fini di garantire un ottimale funzionamento dello stesso, viene fatto utilizzo di cookies. I cookies sono piccoli file di dati che i siti visitati dall'utente inviano solitamente al suo browser, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in alcuni casi, sono quindi tecnicamente necessari. I cookies utilizzati nel presente sito sono di tipo tecnico ed hanno lo scopo di garantire il corretto funzionamento di alcune aree del sito stesso e di ottimizzare la qualità di navigazione di ciascun utente. Non vengono utilizzati cookies di profilazione.
Web Design www.horizondesign.it