Il tema del mese
Lasciamo decantare la Parola
di Chiara Bertoglio | 14 maggio 2018
Siamo otri giovani ma anche immaturi, otri che hanno bisogno di tempo per far decantare la feccia ed emergere il vino buono del Vangelo. Che è la Parola, non le nostre parole.

Non sono un'esperta di vini, ma fino a sapere che il vino d'annata, se non va in aceto, è preferibile al vinello leggero stagionato pochi mesi ci arrivo. Il vino nuovo va in otri nuovi perché possa invecchiare bene insieme nei recipienti adatti, fino a giungere alla pienezza del suo gusto e delle sue potenzialità.

Il messaggio del Vangelo è dirompente e irrompente, novità assoluta ma anche Parola coeterna a Dio, Verbo che è Dio vero da Dio vero. Questa Parola si fa parola umana e viene a portare letizia inebriante nel nostro cuore, ad allietare la festa della nostra vita. A noi essere gli otri disposti ad accoglierla senza spaccarsi, per imbibirsi della sua ricchezza e poterla poi riversare nella coppa di chi attende la festa.

Così, "Vino Nuovo" per me è la Parola, non le nostre parole; è solo nella misura in cui sappiamo accogliere ed ascoltare che riusciremo a riversare ed annunciare. Non siamo noi il vino nuovo; altrimenti saremmo solo l'ennesima generazione di aspiranti rivoluzionari che crede di aver capito più di tutti i giganti sulle cui spalle si è arrampicata a fatica. Siamo otri giovani ma anche immaturi, otri che hanno bisogno di tempo per far decantare la feccia ed emergere il vino buono del Vangelo. Otri che sanno apprezzare la tradizione e la sapienza, la grandezza delle generazioni di cristiani..."vintage" (se mi passate il termine) che hanno seminato, accolto, pregato, meditato e filtrato nella sofferenza, nella speranza e nella gioia il decantarsi della Parola nella loro vita.

Amare la tradizione non è essere passatisti o reazionari; è avere l'umiltà di rendersi conto che abbiamo tanto da imparare, e le generazioni che ci hanno preceduto hanno saputo trasmetterci il deposito della fede arricchito dalla loro vita. Solo quando avremo atteso nel silenzio, meditato con amore e lasciato maturare la nostra fede potremo diventare vini robusti e generosi, che valgono la pena di essere assaggiati e condivisi nella festa del Regno.

 

 

 

16/05/2018 16:54 Alberto Hermanin
Mi associo ai complimenti a Chiara epressi da Ale. saggezza ed equilibrio, proprio.


15/05/2018 17:41 Chiara Bertoglio
Ale: grazie di vero cuore! :-)


14/05/2018 16:50 PietroB
- e se gli otri nuovi fossero i tanti che NON si dichiarano cattolici ma neanche credenti ma hanno bevuto più vino di tanti cattolici?? Servono dei nomi?
- la Tradizione. Semper reformanda est?? Quindi....



14/05/2018 11:44 Ale.
Grazie admin, ma confermo che è accaduto.
Evidentemente talvolta i messaggi inviati si perdono nell'etere, a me è accaduto solo per due brevi messaggi di plauso. Nessun problema.



14/05/2018 10:35 admin
Non ho la più pallida idea del perché nelle due precedenti occasioni a cui fa riferimento non sia apparso il suo commento. Tengo però a rassicurare tutti che non ci sono censure sui commenti. Tanto meno se il contenuto è di questo tipo


14/05/2018 10:17 Ale.
Come sempre, Chiara ha saputo tradurre in parole la saggezza e l'equilibrio con cui ogni argomento, e in particolare questo, dovrebbe essere affrontato. E' una visuale ahimè non consueta, ma con cui mi trovo completamente d'accordo, e mi auguro non solo io.
Ringrazio Chiara per questa riflessione, e spero che ella possa leggere questo mio grazie, contrariamente a quanto accaduto in due precedenti occasioni.



Commenta *






Versione stampabile
Invia ad un amico
Scrivi a Vino Nuovo





Chiara Bertoglio

Chiara Bertoglio è una giovane concertista di pianoforte, musicologa, scrittrice e docente italiana. Laureata e dottore di ricerca in musicologia, ha scritto diversi libri e numerosi saggi per riviste specialistiche italiane ed internazionali, partecipando come relatrice a convegni prestigiosi (ad Oxford, Londra, Roma etc.).

Impegnata nell'approfondimento dei rapporti fra musica e spiritualità cristiana, ha pubblicato libri sull'argomento; inoltre, scrive articoli e libri non musicali per diffondere storie positive di speranza. Svolge intensa attività didattica privatamente ed in importanti istituzioni italiane ed estere, sia come docente di pianoforte sia come musicologa.

Gli articoli che pubblichiamo su Vino Nuovo sono tratti dal suo blog. Per conoscere meglio (e anche ascoltare) la sua attività di musicista www.chiarabertoglio.com

 

leggi gli articoli »
Ogni opinione espressa in questo sito è responsabilità del singolo autore. www.vinonuovo.it è un blog in cui ci si confronta su temi e problemi dei cattolici oggi in Italia.
Come tale non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Cookies: ai sensi della normativa sulla privacy si informano gli utenti del presente sito che, ai fini di garantire un ottimale funzionamento dello stesso, viene fatto utilizzo di cookies. I cookies sono piccoli file di dati che i siti visitati dall'utente inviano solitamente al suo browser, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in alcuni casi, sono quindi tecnicamente necessari. I cookies utilizzati nel presente sito sono di tipo tecnico ed hanno lo scopo di garantire il corretto funzionamento di alcune aree del sito stesso e di ottimizzare la qualità di navigazione di ciascun utente. Non vengono utilizzati cookies di profilazione.
Web Design www.horizondesign.it