Nella musica classica
Alle mani che non si chiudono
di Chiara Bertoglio | 02 marzo 2016
Nelle due voci di questa Cantata di Bach gli atti di misericordia dell'essere umano si "specchiano" in quelli di Dio e viceversa

Johann Sebastian Bach, Händen, die sich nicht verschliessen ("Alle mani che non si chiudono"), dalla Cantata BWV 164

Il secondo brano che proponiamo in questa Quaresima dell'Anno della Misericordia è nuovamente tratto dalla Cantata BWV 164 di Bach, interamente dedicata a questo tema. Si tratta di un duetto fra soprano e basso: tale scelta musicale, nella musica di Bach, rimanda immediatamente all'idea del duetto d'amore, in cui, segnatamente, il basso rappresenta la voce di Cristo e il soprano, spesso, quella della sua Sposa, la Chiesa, oppure dell'anima fedele. Così come la voce del soprano si "specchia" in quella del basso e viceversa, allo stesso modo, come ci suggerisce lo splendido testo verbale, gli atti di misericordia dell'essere umano si "specchiano" in quelli di Dio e viceversa. Anche in una visione teologica come quella luterana, in cui le opere buone sembrerebbero meno centrali rispetto alla prospettiva cattolica, aprire le proprie mani ai poveri è la chiave che "apre" il paradiso; avere occhi capaci di piangere con il prossimo suscita lo sguardo benevolo di Dio; il cuore buono ottiene il dono del cuore stesso di Dio. Bach riveste di una musica gioiosa e danzante tale testo, e, in particolare, sulla parola "streben" (l'essere tesi dei cuori all'amore) raffigura questa tensione con una lunga sequenza di complessi ed affascinanti vocalizzi.

 

 

Clicca qui per vedere il video

Commenta *






Versione stampabile
Invia ad un amico
Scrivi a Vino Nuovo





Chiara Bertoglio

Chiara Bertoglio è una giovane concertista di pianoforte, musicologa, scrittrice e docente italiana. Laureata e dottore di ricerca in musicologia, ha scritto diversi libri e numerosi saggi per riviste specialistiche italiane ed internazionali, partecipando come relatrice a convegni prestigiosi (ad Oxford, Londra, Roma etc.).

Impegnata nell'approfondimento dei rapporti fra musica e spiritualità cristiana, ha pubblicato libri sull'argomento; inoltre, scrive articoli e libri non musicali per diffondere storie positive di speranza. Svolge intensa attività didattica privatamente ed in importanti istituzioni italiane ed estere, sia come docente di pianoforte sia come musicologa.

Gli articoli che pubblichiamo su Vino Nuovo sono tratti dal suo blog. Per conoscere meglio (e anche ascoltare) la sua attività di musicista www.chiarabertoglio.com

 

leggi gli articoli »
Ogni opinione espressa in questo sito è responsabilità del singolo autore. www.vinonuovo.it è un blog in cui ci si confronta su temi e problemi dei cattolici oggi in Italia.
Come tale non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Cookies: ai sensi della normativa sulla privacy si informano gli utenti del presente sito che, ai fini di garantire un ottimale funzionamento dello stesso, viene fatto utilizzo di cookies. I cookies sono piccoli file di dati che i siti visitati dall'utente inviano solitamente al suo browser, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in alcuni casi, sono quindi tecnicamente necessari. I cookies utilizzati nel presente sito sono di tipo tecnico ed hanno lo scopo di garantire il corretto funzionamento di alcune aree del sito stesso e di ottimizzare la qualità di navigazione di ciascun utente. Non vengono utilizzati cookies di profilazione.
Web Design www.horizondesign.it