Il profilo della Madonna
di Vino Nuovo | 23 dicembre 2015
No, non siamo impazziti: su Twitter c'è davvero un profilo che (in francese) accompagna il cammino verso il Natale con un originalissimo diario di viaggio verso Betlemme della Madre di Gesù

Vierge Marie

 

L'Avvento va concludendosi e come ogni anno ciascuno l'ha vissuto un po' a modo suo. Ma il premio per il cammino più originale quest'anno secondo noi va alla diocesi di Bourges, in Francia, che ha scelto di utilizzare Twitter in una maniera molto singolare.

L'account @VersNoel - quello del cammino verso il Natale - è stato infatti trasformato per l'occasione in un profilo personale della Vierge Marie, la Madre di Gesù. Un diario personale del suo Avvento, scandito dal suo viaggio da 150 chilometri a dorso d'asino da Nazareth a Betlemme - con tanto di aggiornamenti geolocalizzati sulla cartina.

Nessuna concessione a uno stile devozionale, ma il diario di una coetanea dei giovani di Bourges, come doveva essere Maria quando nacque Gesù. Ecco allora i suoi messaggi da 140 caratteri, inframezzati dai link alle brevi meditazioni sul brano della Parola di Dio di ogni giorno. Un modo originale per meditare anche sul lungo cammino che precedette la notte di Betlemme e che per la Madonna non fu certamente solo poesia.

Scorrendo il profilo non mancano i tocchi d'ironia. «Preparare la borsa per la maternità in uno zaino da 50 litri? Fatto!», scriveva la Vierge Marie alla vigilia della partenza. Nel bel mezzo della COP21, la conferenza sul clima di Parigi, si consolava decantando l'impronta ecologica del suo viaggio (anche se con più di una punzecchiatura alla tabella di marcia fissata da Giuseppe...). Il 16 dicembre scherzava sull'uscita di Guerre Stellari, l'altro giorno decantava un mercatino carino di Emmaus.

Al di là di queste pennellate c'è però tanta sostanza in questo camminare. E un'attenzione imporante anche alla «geografia della Salvezza», cioè alla scoperta che il Verbo si è fatto carne in un luogo ben preciso e che il cristiano deve provare almeno a conoscerne le coordinate fondamentali. Altrimenti finisce per illudersi che il Vangelo sia solo un bel racconto e il cammino da Nazareth a Betlemme una comoda passeggiata.

Complimenti, dunque, alla diocesi di Bourges per quest'idea molto semplice ma efficace. I follower a ieri sera risultavano essere 695: tanti? pochi? Non è questo il punto. Fosse servito anche solo a un gruppo di giovani a riscoprire la freschezza del cammino verso il Natale, ne è valsa certamente la pena.

--------------------

Post Scriptum:

Giusto un paio di settimane fa La Croix pubblicava i dati sorprendenti di questo sondaggio da cui risultava che la fascia di età tra i 18 e i 24 anni in Francia è la più assidua alla pratica religiosa tra quanti hanno meno di 65 anni. Sì, avete letto bene: i più giovani sono quelli che vanno di più a Messa. Una specie di miracolo, considerato quanto accade in Italia. Non sarà che anche questo tipo di creatività, in cui non si fa solo qualche attività per i giovani ma li si lascia essere protagonisti nella Chiesa con il loro stile e i loro linguaggi, c'entra qualcosa con tutto questo?

 

05/02/2016 17:10 gabriella
Una mistica, Marta Robin, disse che la Francia sarebbe tornata ad essere la Paladina del Cristianesimo! Evidentemente, questi ragazzi hanno iniziato a percorrere la nuova via...


Commenta *






Versione stampabile
Scrivi a Vino Nuovo





Ogni opinione espressa in questo sito è responsabilità del singolo autore. www.vinonuovo.it è un blog in cui ci si confronta su temi e problemi dei cattolici oggi in Italia.
Come tale non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Cookies: ai sensi della normativa sulla privacy si informano gli utenti del presente sito che, ai fini di garantire un ottimale funzionamento dello stesso, viene fatto utilizzo di cookies. I cookies sono piccoli file di dati che i siti visitati dall'utente inviano solitamente al suo browser, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in alcuni casi, sono quindi tecnicamente necessari. I cookies utilizzati nel presente sito sono di tipo tecnico ed hanno lo scopo di garantire il corretto funzionamento di alcune aree del sito stesso e di ottimizzare la qualità di navigazione di ciascun utente. Non vengono utilizzati cookies di profilazione.
Web Design www.horizondesign.it