Andrò all'inferno per l'orgoglio di essere ebrea
scelto da Luigi Accattoli | 11 gennaio 2015
«Sono di padre ebreo e di madre cristiana e da giovane arrivai a dire: 'Io credo che se andrò all'inferno sarà per l'orgoglio di essere ebrea'. Poi incontrai don Giuseppe Dossetti che mi aiutò a reinterpretare quell'origine e quell'orgoglio»
di Silvia Maria Todesco

Suor Silvia Maria Todesco (1938-2014) della Piccola Famiglia dell'Annunziata, la comunità fondata da don Giuseppe Dossetti, dopo molti anni passati in Terra Santa è stata segretaria di Dossetti e notaio del Tribunale diocesano bolognese per le Cause dei Santi, presso il quale si è anche occupata dei processi di beatificazione di Padre Marella e dei sacerdoti uccisi a Monte Sole. La sua figura mi è stata segnalata da Giancarla Matteuzzi, che mi ha trasmesso la registrazione video di un'intervista inedita a Suor Silvia Maria e di un suo intervento a un convegno su Dossetti. Dai due video ho tratto questa sua riflessione sull'orgoglio ebraico:

"Alla vista della discriminazione razziale che colpì la mia famiglia sviluppai un grande orgoglio per il mio essere ebrea. Noi Todesco ci salvammo tutti, ma dovemmo dividerci e stare nascosti e sperimentammo l'abbandono da parte di amici e conoscenti. Fu un'esperienza davvero dura. Dopo tanti anni mi sentii dire da un amico che avevo perso di vista: 'Tu sei quella che al Congresso della Fuci di Torino del 1959 disse: Io credo che andrò all'inferno e credo che, se ci andrò, sarà per l'orgoglio di essere ebrea'. Avevo dimenticato d'averle dette, ma non c'è dubbio che potevano benissimo essere mie parole, perché quell'orgoglio mi ha sempre accompagnato. Don Giuseppe Dossetti mi aiutò a reinterpretare la mia matrice ebraica e a comprendere nel verso giusto l'importanza del mio essere ebrea; e a sua volta lui divenne orgoglioso d'avere una 'figlia' ebrea. Dopo che sono entrata nella sua comunità - nel 1964 - mi mandò in Terra Santa e poi al Cairo perché volle che imparassi sia l'ebraico, sia l'arabo al fine di poter pregare con i due popoli, nelle due lingue. Scelse me, ebrea, quando si trattò di prenderci cura di un uomo gravemente piagato che si trovava in un campo di profughi palestinesi. Voleva che fossimo presenti tra i due popoli come una preghiera di pace".

Ho voluto narrare la storia di suor Silvia Maria nei giorni in cui l'aggressione islamista di Parigi ha fatto anche quattro vittime tra gli ebrei. Un abbraccio alle vittime e a quanti si fanno preghiera di pace tra i due popoli.

 

12/01/2015 17:00 Andres Bergamini
qui il video dell'intervista citato nell'articolo
http://www.famigliedellavisitazione.it/wp/dossetti-e-il-concilio-vaticano-ii.html



Commenta *






Versione stampabile
Scrivi a Vino Nuovo





Luigi Accattoli

Luigi Accattoli già giornalista della Repubblica (1976-1981) e poi del Corriere della Sera (1981-2008), ora collabora al Corriere della Sera, a Liberal. Scrive per la rivista Il Regno da 37 anni. Modera il blog www.luigiaccattoli.it

leggi gli articoli »
Ogni opinione espressa in questo sito è responsabilità del singolo autore. www.vinonuovo.it è un blog in cui ci si confronta su temi e problemi dei cattolici oggi in Italia.
Come tale non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Cookies: ai sensi della normativa sulla privacy si informano gli utenti del presente sito che, ai fini di garantire un ottimale funzionamento dello stesso, viene fatto utilizzo di cookies. I cookies sono piccoli file di dati che i siti visitati dall'utente inviano solitamente al suo browser, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in alcuni casi, sono quindi tecnicamente necessari. I cookies utilizzati nel presente sito sono di tipo tecnico ed hanno lo scopo di garantire il corretto funzionamento di alcune aree del sito stesso e di ottimizzare la qualità di navigazione di ciascun utente. Non vengono utilizzati cookies di profilazione.
Web Design www.horizondesign.it