PRESO IN RETE
Arrivederci
di Guido Mocellin | 28 dicembre 2014
Dopo quattro anni questa rubrica chiude. Ma per aprire presto altre pagine qui su Vino Nuovo...

Carissimi vinonuoviani,

come qualcuno di voi avrà notato, da un paio di mesi non sono più presente all'appuntamento domenicale con "Preso in rete". Sempre da un paio di mesi, infatti, il quotidiano Avvenire - grazie anche a quanto apparso su Vino Nuovo - mi ha affidato una rubrica, "WikiChiesa", che sia per i contenuti, sia per i tempi di lavoro, si sovrappone ai "Preso in rete". Così, d'accordo con Giorgio Bernardelli, Simone Sereni e gli altri amici del blog, abbiamo pensato di chiudere questa pagina.

Ma non vi libererete di me: rimango un socio fondatore di Vino Nuovo e credo di avere altre storie da condividere con voi, magari diverse da quelle che traevo dalla rassegna stampa, spero ancora più capaci di suscitare i vostri contributi.

Con mille ringraziamenti a tutti per un cammino che è durato quattro anni (caspita, come passa il tempo!) e uno particolare a Giorgio Bernardelli per aver impagabilmente contribuito a questo spazio con tante idee, infinita pazienza e rara dedizione.

 

 

 

18/07/2015 08:10 Fabio Cittadini
Francamente sono dispiaciuto di vedere e sentire che un giornalista del suo calibro "migri" su posizioni più sicure e più protette come Avvenire (Avvenire non chiuderà mai perché è della Cei)! Mi domando quanto abbiamo davvero appreso la lezione di Papa Francesco: stare con gli ultimi, i poveri anche dal punto di vista giornalistico! Anche dal punto di vista giornalistico ed editoriale bisognerebbe fare "un 'opzione preferenziale per i poveri" !!!


30/12/2014 09:15 Gerolamo Fazzini
Caro Guido, grazie per la tua preziosa e qualificata collaborazione. Il nuovo servizio per Avvenire attesta che il lavoro fatto con Vino nuovo era buono. Tanti auguri per il lavoro futuro. E buon 2015. Gerolamo


29/12/2014 21:28 Yolanda
Pur comprendendo le ragioni della scelta devo dire però che mi spiace moltissimo. Era una pagina importante che dava respiro rispetto al singolo argomento . Mancherà. Tutto cambia evidentemente , auguri per il nuovo incarico, e grazie .


29/12/2014 19:36 Guido Mocellin
Che dire, Lorenzo carissimo? Che non merito le tue parole, ma me le prendo volentieri, per quanto sono benefiche. Grazie e a presto, certo, a presto...


29/12/2014 18:45 Lorenzo Cuffini
Caro Guido,
poco importano le etichette, no?
Quello che importa è che non ci liberiamo di te.
Se posso permettermi: il nostro comune Amico ti conti tutte le parole che hai scritto in questi anni nella tua rubrica, che sono state una piccola ma reale pura Provvidenza per chi, come me, se ne è sempre , sempre abbeverato.
Trovandoci un colpo d'ala e uno sguardo su tutto l'orizzonte.
( ilche molto spesso, oltre a far capire meglio "roba", personalmente e non poche volte mi è servito a lenire piccole e grandi ferite mentali e spirituali....)
Non importa il modo e la forma, deciderete voi al meglio.
Ma torna presto.
Un grazie per il fatto, auguroni per il da fare.
Lorenzo



Commenta *






Versione stampabile
Invia ad un amico
Scrivi a Vino Nuovo





Guido Mocellin

Guido Mocellin (Bologna 1957), giornalista, sposato, due figli, si occupa di informazione religiosa e dei rapporti tra le religioni e la società. È direttore della rivista  I Martedì ed è stato per più di vent'anni caporedattore del periodico di attualità e documenti Il Regno, con il quale continua a collaborare. Dal 2015 è tornato a occuparsi dei volumi delle Edizioni Dehoniane Bologna (EDB), mentre tiene sul quotidiano Avvenire la rubrica trisettimanale WikiChies. Insegna Giornalismo religioso al Master "Giornalismo, a stampa radiotelevisivo e multimediale" dell'Università Cattolica di Milano e altrove, quando glielo chiedono; partecipa (come può) alla vita della comunità ecclesiale, in particolare all'interno dell'Unione cattolica stampa italiana (UCSI). Nel 2010 ha pubblicato, ovviamente presso le EDB, la raccolta di storie di fede Un cristiano piccolo piccolo

.

 

leggi gli articoli »
Preso in rete
di Guido Mocellin
Dopo quattro anni questa rubrica chiude. Ma per aprire presto altre pagine qui su Vino Nuovo...
Il video di suor Cristina Scuccia con la cover di Madonna, l'immancabile dibattito e una nostra sensazione di fondo
Ho fiducia che il Sinodo stia andando molto meglio e che stavolta Crozza abbia letto i giornali un po' in fretta...
Se i giornali dedicano pagine, e non righe, alla questione, vuol dire che interessa «davvero»
Un altro editore laico - quello del Boston Globe - ha deciso di puntare su «tutto quanto è cattolico» con un suo sito web
I burattini fanno una morte santa. Come quella che certamente ha fatto mons. Giovanni Catti
Dal filosofo Roger Scruton che analizza le coincidenze con il sacro alla Gazzetta dello Sport che titola «Cuore di Maria»
In fondo la parabola del samaritano è sempre attuale anche nel ritratto dei media sulla Chiesa
La domanda «chi è il sommo pontefice?» è tanto implausibile quanto lo sarebbe quella su «chi è il vescovo?» in qualsiasi diocesi con un vescovo emerito
Temo di aver già «letto» la gran parte degli articoli che scriveremo da oggi fino al 19 ottobre sull'ultimo (di fatto) Papa italiano...
Ogni opinione espressa in questo sito è responsabilità del singolo autore. www.vinonuovo.it è un blog in cui ci si confronta su temi e problemi dei cattolici oggi in Italia.
Come tale non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Cookies: ai sensi della normativa sulla privacy si informano gli utenti del presente sito che, ai fini di garantire un ottimale funzionamento dello stesso, viene fatto utilizzo di cookies. I cookies sono piccoli file di dati che i siti visitati dall'utente inviano solitamente al suo browser, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in alcuni casi, sono quindi tecnicamente necessari. I cookies utilizzati nel presente sito sono di tipo tecnico ed hanno lo scopo di garantire il corretto funzionamento di alcune aree del sito stesso e di ottimizzare la qualità di navigazione di ciascun utente. Non vengono utilizzati cookies di profilazione.
Web Design www.horizondesign.it