Divenire fuoco per gli altri
scelto da Luigi Accattoli | 14 giugno 2014
"La Pentecoste che oggi festeggiamo ci riporta al momento nel quale il fuoco dello Spirito di Nostro Signore ha iniziato a propagarsi nel mondo e ci richiama al compito nostro di testimoniare l'amore diventando fuoco per gli altri"
di Gualtiero Bassetti

Domenica 8 giugno, Pentecoste, lo stesso giorno in cui il Papa e i presidenti di Israele e della Palestina alzavano nei Giardini Vaticani l'invocazione per la pace, il cardinale Gualtiero Bassetti prendeva possesso del suo "titolo" in Roma, cioè della Basilica di Santa Cecilia, così terminando la sua viva omelia:

"La Pentecoste che oggi festeggiamo ci riporta al momento nel quale il fuoco dello Spirito di Nostro Signore ha iniziato a propagarsi nel mondo e ci richiama al compito nostro di testimoniare l'amore diventando fuoco per gli altri. C'è chi lotta per tutta la vita per spegnere questo fuoco e sfortunatamente alla fine anche la sua esistenza si spegne. Tocca a noi alimentarlo, diffonderlo, perché anche tanti nostri fratelli e sorelle vengano accesi e riscaldati da Dio. Oggi mi trovo qui a Roma, non certo perché il Santo Padre mi ha dato uno scatto di carriera o una promozione sul campo. Oggi sono qui, perché sono stato chiamato dal successore di Pietro a servire, con ancora più intensità, la Chiesa Universale seguendo l'unico esempio che abbiamo: quello di Gesù. Il suo è sempre un servizio di donazione verso gli ultimi e mai una promozione verso l'alto. L'unico servizio che mi è stato affidato è dunque quello di imitare Gesù, di svolgere un 'servizio di croce' verso l'umanità, ed essere un buon pastore verso tutto il mio gregge. Un gregge che oggi si è ampliato ma che in fondo è rimasto sempre lo stesso, perché identico è il padrone del gregge e sempre lo stesso è il principio che lo guida: l'amore sconfinato di Dio verso il suo popolo".

Un saluto al vescovo Gualtiero, cardinale secondo il cuore di Papa Francesco, da lui scelto a sorpresa all'interno del nostro episcopato

 

Commenta *






Versione stampabile
Scrivi a Vino Nuovo





Luigi Accattoli

Luigi Accattoli già giornalista della Repubblica (1976-1981) e poi del Corriere della Sera (1981-2008), ora collabora al Corriere della Sera, a Liberal. Scrive per la rivista Il Regno da 37 anni. Modera il blog www.luigiaccattoli.it

leggi gli articoli »
Ogni opinione espressa in questo sito è responsabilità del singolo autore. www.vinonuovo.it è un blog in cui ci si confronta su temi e problemi dei cattolici oggi in Italia.
Come tale non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Cookies: ai sensi della normativa sulla privacy si informano gli utenti del presente sito che, ai fini di garantire un ottimale funzionamento dello stesso, viene fatto utilizzo di cookies. I cookies sono piccoli file di dati che i siti visitati dall'utente inviano solitamente al suo browser, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in alcuni casi, sono quindi tecnicamente necessari. I cookies utilizzati nel presente sito sono di tipo tecnico ed hanno lo scopo di garantire il corretto funzionamento di alcune aree del sito stesso e di ottimizzare la qualità di navigazione di ciascun utente. Non vengono utilizzati cookies di profilazione.
Web Design www.horizondesign.it