Tocco Dio tutti i giorni
scelto da Luigi Accattoli | 18 maggio 2014
"Tocchi Dio tutti i giorni?" mi ha chiesto il conducente di un bus in Thainlandia, avendo sentito che ero una religiosa. «Sì - osai - tutti i giorni», cercando poi di spiegare che quel contatto impossibile è stato reso possibile da Gesù
di Bello Teresa

Suor Teresa Bello, di Salerno, oggi in Thainlandia, è una delle sette saveriane sequestrate per due mesi nel 1995 in Sierra Leone, nel mezzo della guerra civile. Il suo racconto sul "toccare Dio" è stato pubblicato dall'Osservatore Romano il 1° aprile 2014.

"Cosa avrà colto quell'uomo del mio Dio? Me lo sto chiedendo ancora dopo quattro mesi dalla conversazione", scrive la suora, segnalando la lontananza culturale tra buddismo e cristianesimo che rese avventuroso il dialogo con l'autista di un bus nella città di Chiang Mai il dicembre scorso: "Mi aveva chiesto da quanto tempo ero religiosa e per quanto tempo ancora lo sarei stata". Arriva poi la domanda sul toccare Dio tutti i giorni, che le impone una pausa: "Quell'uomo stava aspettando e la corsa stava per finire. «Sì - osai - tutti i giorni», cercando poi di spiegare. Quel contatto impossibile è stato reso possibile da Gesù. In lui, Dio si è fatto uno di noi. E noi abbiamo accesso alla relazione con lui tutti i giorni. È un avvenimento ogni volta altissimo e inimmaginabile che il quotidiano mai deve banalizzare. Lo stavo dicendo a lui come a me, che sì, è proprio vero, posso toccare Dio. E lo posso fare tutti i giorni. Dio è così grande da potersi abbassare fino a noi - tutti i giorni - per amore, perché lui desidera farci ogni giorno di più persone capaci d'amare gratuitamente, proprio come Gesù. Ero arrivata a destinazione. Altra gente doveva essere condotta altrove. «Arrivederci, è stata una bella conversazione» [...]. Che meraviglia la nostra fede: la relazione che noi viviamo con Dio non si esaurisce tra noi e lui, ma diventa spazio che permette a Dio di raggiungere i nostri fratelli. E anche permette ai nostri fratelli di incontrare e toccare Dio che ci abita".

Un abbraccio riconoscente a Teresa Bello, ricordandole uno straordinario motto di Papa Benedetto, pronunciato a Czestochowa il 26 maggio 2006: "Mediante la fede possiamo aprirci un varco attraverso i concetti, perfino quelli teologici, e possiamo 'toccare' Dio vivente. E Dio, una volta toccato, ci trasmette immediatamente la sua forza". Che belli che siete, Teresa e Benedetto e l'autista buddista di Chiang Mai, in Thailandia.

25/05/2014 00:46 Maria Luisa
Che bello che è: riscoprire così, semplicemente, attraverso la fede di suor Teresa e le parole di Papa Benedetto, il mistero di un Dio fatto uomo, che ci permette non solo di toccarlo ma addirittura di unirci al suo Corpo nel Sacrificio supremo, diventando partecipi di un rendimento di grazie che è amore offerto a tutti! Faccio eco all'apostolo: Signore, aumenta la mia fede!


Commenta *






Versione stampabile
Scrivi a Vino Nuovo





Luigi Accattoli

Luigi Accattoli già giornalista della Repubblica (1976-1981) e poi del Corriere della Sera (1981-2008), ora collabora al Corriere della Sera, a Liberal. Scrive per la rivista Il Regno da 37 anni. Modera il blog www.luigiaccattoli.it

leggi gli articoli »
Ogni opinione espressa in questo sito è responsabilità del singolo autore. www.vinonuovo.it è un blog in cui ci si confronta su temi e problemi dei cattolici oggi in Italia.
Come tale non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Cookies: ai sensi della normativa sulla privacy si informano gli utenti del presente sito che, ai fini di garantire un ottimale funzionamento dello stesso, viene fatto utilizzo di cookies. I cookies sono piccoli file di dati che i siti visitati dall'utente inviano solitamente al suo browser, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in alcuni casi, sono quindi tecnicamente necessari. I cookies utilizzati nel presente sito sono di tipo tecnico ed hanno lo scopo di garantire il corretto funzionamento di alcune aree del sito stesso e di ottimizzare la qualità di navigazione di ciascun utente. Non vengono utilizzati cookies di profilazione.
Web Design www.horizondesign.it