Dio gli dia ora le spiegazioni
scelto da Luigi Accattoli | 02 marzo 2014
"Mio padre era un grande perché gridava, perché il suo desiderio di felicità era più grande di qualsiasi concerto, droga o storia d'amore. Citando la sua frase 'Dio ci deve delle spiegazioni', speriamo proprio che adesso gliele dia"
di Margherita Antoni

Bologna, 14 febbraio, funerale laico in Comune per Roberto Freak Antoni, la voce degli Skiantos, morto di lunga malattia dopo una vita spericolata. Parlano il sindaco e la figlia Margherita, 15 anni: "Mio padre viveva sul palco, viveva per il suo lavoro. Ci sono stati parecchi Natali che non ha passato in famiglia perché aveva qualche concerto e io un po' l'ho odiato per questo ma adesso forse ho capito. Non so se vi è mai capitato di sentirvi tristi. Ma tristi tristi, tanto tristi da chiedervi qual è il senso della vita, il perché delle cose. A me a volte capita. A mio padre capitava sempre. Siete tristi perché vi manca qualcosa, non è così? Altrimenti avreste l'animo appagato, soddisfatto. Ma che cosa manca? Magari un amore, oggi è San Valentino. Ognuno cerca di colmare il vuoto che sente. Mio padre lo colmava con la droga, con i concerti, con storie d'amore improponibili. Mio padre era uno triste, uno senza speranza, un infelice in senso buono, un irrequieto. Ho trovato l'altro giorno nel suo portafoglio una frase che aveva scritto lui, chissà in quale circostanza. Diceva: 'Perciò io non terrò la bocca chiusa, parlerò nell'angoscia del mio spirito, mi lamenterò nell'amarezza del mio cuore'. Mio padre era un grande perché gridava, perché non si accontentava, perché il suo desiderio di felicità era più grande di qualsiasi concerto, droga o storia d'amore. Citando la sua frase 'Dio ci deve delle spiegazioni', speriamo proprio che adesso gliele dia". Quando finisce di parlare Margherita invita gli amici a dire con lei un'Ave Maria

Quelle parole scritte dal papà e conservate nel portafoglio sono in Giobbe 7, 11. Margherita forse non lo sa. Ma dice giusto quando spera che il padre abbia ora da Dio quelle spiegazioni che invocava polemicamente e che solo lui può dare perché troppo grande è la nostra infelicità: "Dio ci deve delle spiegazioni" è il titolo di una canzone di Roberto Freak Antoni. Dice ancora più giusto quando precisa che l'uomo che l'ha generata era "infelice in senso buono". Così una figlia riscatta l'infelicità di un padre.

 

06/03/2014 12:56 matteo
Dio ci deve delle spiegazioni a tutti,
e mentre attendo queste spiegazioni
piango di un dolore insostenibile, che mi lacera.

Se giustamente, tu, Luigi, affermi (che altri intenderebbero ambiguamente):
"Così una figlia riscatta l'infelicità di un padre",

io oso dire:
"Così una figlia cerca nell'abusato* progetto di Dio, l'infelicità di un padre"

Abusato dalla vecchia manualistica clericale.

E con Bernanos (del diario di un curato),
io urlo:
"Tutto è grazia"



06/03/2014 10:54 Anna Robert
Quanto è forte lo Spirito! Questa storia che io non conoscevo mi insegna che chi cerca Dio,che per la Sua misericordia ha offerto Suo Figlio alla passione e alla morte,Lo trova.Questo papà lo ha trovato sicuramente e gli sta dando amore e quella felicità che ha cercato tutta la vita nelle cose sbagliate.
Sicuramente lo Spirito e la Santa Madre di Dio accompagnerà Margherita a non compiere gli errori del padre.Il mio cuore mi dice tante cose ma non sono capace a trasformarle in parole.



Commenta *






Versione stampabile
Scrivi a Vino Nuovo





Luigi Accattoli

Luigi Accattoli già giornalista della Repubblica (1976-1981) e poi del Corriere della Sera (1981-2008), ora collabora al Corriere della Sera, a Liberal. Scrive per la rivista Il Regno da 37 anni. Modera il blog www.luigiaccattoli.it

leggi gli articoli »
Ogni opinione espressa in questo sito è responsabilità del singolo autore. www.vinonuovo.it è un blog in cui ci si confronta su temi e problemi dei cattolici oggi in Italia.
Come tale non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Cookies: ai sensi della normativa sulla privacy si informano gli utenti del presente sito che, ai fini di garantire un ottimale funzionamento dello stesso, viene fatto utilizzo di cookies. I cookies sono piccoli file di dati che i siti visitati dall'utente inviano solitamente al suo browser, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in alcuni casi, sono quindi tecnicamente necessari. I cookies utilizzati nel presente sito sono di tipo tecnico ed hanno lo scopo di garantire il corretto funzionamento di alcune aree del sito stesso e di ottimizzare la qualità di navigazione di ciascun utente. Non vengono utilizzati cookies di profilazione.
Web Design www.horizondesign.it