DIARIO DI UNA CATECHISTA
«Salvati gratis? Ma così è troppo facile»
di Assunta Steccanella | 19 giugno 2013
Abbiamo paura di diventare buonisti, o del lassismo morale, o del relativismo. Così dimentichiamo che la misura di Dio è amare senza misura

«Nessun bambino entra nella casa di Dio senza il suo dio preferito sotto il braccio» (G. Sovernigo).

E se noi educatori non ci curiamo di accompagnare ogni bambino ad integrare la propria immagine del divino con il vero volto del Dio di Gesù Cristo, egli cullerà, coccolerà, conserverà la sua immagine parziale, a volte addirittura falsa, fino alla vita adulta: un ostacolo all'incontro autentico con il Signore.

Ne ho avuto conferma poco tempo fa, durante un incontro di catechesi per adulti che non riesco a descrivere se non con l'aggettivo 'doloroso'.

Parlavamo di misericordia, commentando le parole di papa Francesco durante il suo primo Angelus, e spontaneamente il dialogo ci aveva condotto a riflettere sulla figura del padre misericordioso (Lc 15,11 ss.).

"La cosa che in questo passo mi sorprende sempre, è l'atteggiamento di quel padre che, come racconta il Vangelo, è capace di vedere il figlio 'mentre era ancora lontano': significa che lo stava aspettando, che magari era sulla terrazza di casa, a scrutare l'orizzonte sperando di vederlo arrivare... e Gesù ci dice che egli, subito, corre incontro al figlio: non aspetta dichiarazioni di pentimento, lo ha già perdonato, lo ha perdonato mentre era ancora lontano..."

"Cosa intendi dire?". Angelo è un signore attempato, molto ligio agli incontri e sempre attento. Tende ad intervenire con frequenza e non ha il dono della sintesi, ma è appassionato, esemplare.

"Intendo dire che il perdono è un dono che va semplicemente accolto, non possiamo meritarlo, ma dobbiamo riconoscerlo, ossia andare all'incontro, aprire la nostra porta al Signore: lui è già là che ci attende (Ap. 3,20)".

"Beh, naturale. Quando siamo pentiti e torniamo al Signore lui è lì che ci aspetta".

"Non solo, Angelo. Il Signore ci ha già perdonato, in radice. Pensa: in Cristo ha inchiodato il peccato sulla croce e lo ha sconfitto (Colui che non aveva peccato Dio lo trattò da peccato in nostro favore - 2Cor 5,21). Noi quindi ora siamo liberi di scegliere se accogliere questo per-dono, che viene prima di ogni nostra conversione e la rende possibile".

"Eh no! Così saremmo salvati gratis! Troppo facile! Perchè il Signore perdoni bisogna prima pentirsi! Il Signore perdona chi si pente, gli altri restano fuori!".

Ecco qua, un'immagine classica: il Dio giudice inflessibile, il Dio della misura e dello scambio, il Dio antropomorfo del mercato dei meriti, colui di fronte al quale dobbiamo 'guadagnarci' il paradiso; è un volto di Dio che trasmettiamo quasi per osmosi ai nostri bambini, fin da quando offriamo loro il nostro umanissimo perdono condizionato: "Ti perdono se mi prometti di non farlo più". Ancora il 'do ut des'.

Ma come si fa a scardinare un'idea così radicata nel cuore di una persona? Non sono certo sufficienti discorsi, spiegazioni, parole umane. La strada è lunga, va vissuta nella sim-patia, intessuta di accompagnamento e di preghiera. A me adesso è possibile solo un primo passo:

"Sai, Angelo, già il profeta Sofonia diceva che Dio ci rinnova con il suo amore (3,17): è lasciandoci amare che scopriamo i nostri vuoti e ci incamminiamo per porvi rimedio. E' un po' come succede quando offendiamo le persone più care: è il dolore sul loro volto che ci dà la misura della gravità di ciò che abbiamo fatto. Così ci ritroviamo a pensare 'ma come ho potuto...' e il pentimento vero sgorga mentre ci specchiamo negli occhi dell'altro. Lo stesso succede nel nostro rapporto con Dio: proprio quando accettiamo liberamente di essere abbracciati dalla Sua misericordia, ci rendiamo conto di quanto il nostro amore sia stato insufficiente, di quanto la nostra vita sia lontana da questo amore e sentiamo sorgere in cuore il pentimento e il desiderio di cambiare".

Niente da fare. Angelo snocciolava tutte le citazioni dell'Antico Testamento che gli sovvenivano, e le cinque cose necessarie per fare una buona confessione, e ciò che gli diceva sempre il vecchio parroco...

"È tutto vero, ma la cosa non è così rigida e inflessibile: il Vangelo, Angelo, il Vangelo, non lo ricordi? In Cristo va interpretata tutta la Scrittura!"

Ci siamo lasciati così, con lui che ripeteva, accalorandosi sempre di più: "No. Se prima non ci pentiamo, non siamo salvi, il Signore non ci perdona".

Ancora mi pesano tante domande su ciò che è accaduto.

Sopra tutto, la consapevolezza di quanta fatica facciamo ad abbracciare la logica di Dio, così lontana dalle misure umane e quindi così 'spaventosa': sì, ci mette paura. Abbiamo paura di abbandonare le nostre sicurezze, di perdere il controllo, e abbiamo paura di diventare buonisti, o del lassismo morale, o del relativismo. Così dimentichiamo.

Dimentichiamo che la misura di Dio è amare senza misura. E che questo viene prima, rendendo possibile (e bello!) tutto il resto, tutta la vita cristiana, il necessario rispetto dei precetti e della dottrina.

Dio, ricco di misericordia, viene a noi prima.

 

08/09/2019 17:31 Henri ( i.n.r.i.) Scialba
Ed eccovi la seconda parte del vero progetto d ' amore di un unico Dio per tutta l' umanità ciao a presto
perché devi stare sempre nel mezzo tranne che per l’ amore per Dio e tutto il suo creato ; li non vi limitate mai aprite il vostro cuore a 360 gradi ; e per un altro anno starebbe tranquillo dopo di che chiederebbe più da mangiare con cattiveria e già qui avrebbe guastato l’ equilibrio di questo primo o i successivi paradisi ; poi non è finita qui : ad un certo punto verrebbe alle mani : cioè menerebbe per avere la giusta quantità e qualità di cibo e non è finita qui ad un certo punto ucciderebbe ; ecco perché l’ assassino pentito e gestito nel mio amore non può più peccare : e Dio né ha la certezza mentre il goloso non pentito non gestito nel mio amore arriverebbe ad uccidere perché non è pentito e non si fermerebbe davanti a niente e a nessuno ; tenterebbe di uccidere anche me Dio ; anche se non potrebbe ;perché mi devo far guastare l’ equilibrio dei miei paradisi : io vi ho creato ,io vi ho dato la vita ed io decido e so a chi dare la vita eterna e siccome è un Dio di parola e la vita eterna l’ha promessa a tutti e la darà a tutti e si è creato l’ universo per giudicarci aspettarci tutti quanti senza eccezione e posizionarci tutte le sue terre e i suoi paradisi ( giov. 14 : 2 “nella casa del padre mio vi sono molte dimore “ ) : perché di terre similari a questa Dio né può mettere un numero infinto nell’ universo perciò ad ogni purgatorio che nascerà come questo nascerà immediatamente nell’ universo il continuum dell ‘ inferno successivo dove Dio ha cacciato gli angeli decaduti nel 2007 , perché l ‘ unico Dio di tutta l’ umanità non è un Dio distruttore di vita ma creatore della stessa e non toglierà mai la vita a nessuna delle sue creature ( anche perché il VI ° comandamento recita “ non uccidere “ ) logicamente si rinasce ma non è il corpo ; i corpi sono le carcasse che portano a spasso l’ anima ( maria la madre putatviva di joshua era vergine si : ma nell’anima perché aveva figli più grandi di joshua ) ; i corpi per Dio sono intercambiabili ,logico che uomo rinascerai sempre uomo ,donna sempre donna ; i corpi ambigui esistono per suoi motivi che vi spiegherò se me lo chiederete ( e vi posso garantire che è talmente preciso nel fare rinascere un anima, e poi non colpisce mai una persona sola ma tutta la famiglia ed il contorno famigliare, e vi farò i stessi esempi che Dio lui stesso medesimo mi ha fatto ed alla fine darete ragione a Dio ) ; dunque è l ‘anima ,unica irripetibile ed immortale, che Dio fa rinascere però ogni volta che ci farà rinascere sarà in una condizione di razza , famiglia se te la dà più o meno disastrata a seconda del tuo comportamento con la “ tua famiglia “ { fra virgolette perché joshua dice in matteo 10 . 34 : “ non pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra , non sono venuto a mettere pace , ma spada “ ; 35 : “ perché sono venuto a dividere il figlio da suo padre ,la figlia da sua madre , la nuora dalla suocera “ ; 36 : “ i nemici dell’ uomo saranno quelli stessi di casa sua “ . Ed è la verità perché tu non devi guardare solo il giardino di casa tua ( la tua famiglia ed i tuoi figli e fratelli ) ma devi guardare l ‘ insieme del giardino terra ( perché siamo tutti figli di Dio e dunque tutti fratelli ) perché in quest’ istante nel mondo sapete quanti nostri fratelli e sorelle stanno vendendo i propri figli ( fratelli ) per farne degli schiavi da lavoro , degli schiavi sessuali o li vendono per farli prostituire o per vendere gli organi e tu quando hai venduto un figlio ( fratello ) per vendere un organo il cuore , il fegato , i reni , i polmoni ecc…. lo hai mandato al macello e lo hai ucciso oppure ci fanno sesso , li picchiano , li mandano a prostituirsi o a vendere droga al posto proprio ed i stessi figli loro ( fratelli ) fanno i stessi peccati con i loro genitori ( loro fratelli ) per avere dei vantaggi all ‘ interno della loro famiglia a discapito degli altri membri della famiglia ( perché per farvi capire l’ anima di un vostro figlio o figlia potrebbe essere più vecchia della vostra ; e voi lo sapete , ma non lo volete ammettere di essere già nati perché il fatto di dovere rinascere in eterno fa e mette molto paura ; 37 : “ chi ama padre e madre più di me , non è degno di me ( Dio ) e chi ama figlio o figlia più di , non è degno di me “ ; 38 : “ chi non prende la sua croce e non viene dietro di me ( Dio ) ; non è degno di me “ ; 39 : “chi ha trovato la sua vita la perderà ; chi avrà perduto la sua vita per causa mia ( Dio ) , la troverà “ } nella vita precedente , società, ricchezza ,povertà , in salute o malattia , normalità o malformazione , bellezza o bruttezza a seconda del tuo comportamento nella tua prima vita precedente ( praticamente solo la prima vita è totalmente libera ; ma già li subentra il nostro libero arbitrio perché se uno viaggia a 300 km orari in strada , beve tanto alcool,va a letto con 300 donne senza preservativo è logico che rischia più del fratello fa una vita regolare ) ; ed oltre a questo ti porterai appresso tutto il peso dei peccati non pentiti della vita precedente nell’ anima ed ogni volta rinascere o rivivere potrebbe essere più duro ,difficile ,difficoltoso ma soprattutto doloroso (da qui l ‘ inferno ) ; potrebbe essere perché non è un Dio che infierisce ,cioè tutto dipende dal nostro comportamento nella vita in cui Dio ci fa soffrire ; e comunque ci sarà sempre una vita di passaggio in cui Dio ti farà stare bene per vedere se la tua anima ha veramente capito ciò che Dio vuole da noi e lui già sa che moltissimi dei suoi figli in condizioni di vita di nuovo normale ; la loro anima ricomincerà a prendere il soppravvento e volere fare di testa propria dominando schiavizzando , violentando e facendosi servire e riverire dai propri fratelli e alla fine ucciderli ed allora la quarta vita sarà molto peggiore della seconda ; e vi posso garantire che il suo modo di fare rinascere un anima è talmente preciso che ti taglia la testa a raso ; da qui l ‘ inferno che quante terre abbiamo detto che Dio può mettere nell’ universo ; infinite perciò l’ inferno durerà in eterno ed ogni inferno sarà più duro per tre motivi :

1 ° ) perché l’ anima rinascendo impura ; oltre che Dio la farà rinascere nelle varie situazioni di vita e condizioni corporali ; trasmetterà al corpo ogni piccolo difetto o peccato con dolori che piano pian si trasformeranno in malattie di vario genere tumori ,artrosi ,infarti ecc….. ; perché l ‘anima piega il corpo ai pregi o ai difetti o peccati che abbiamo dentro di noi ( libero arbitrio in tutto e per tutto )

2 ° ) perché gli angeli decaduti o diavoli a differenza nostra si renderanno conto immediatamente di essere stati scaraventati sul continuum dell’ inferno successivo e saranno ancora più arrabbiati ed intransigenti e pretenderanno sempre di più : affama di più i tuoi fratelli,non gli mandare da mangiare ,medicinali non li aiutare non gli mandare niente falli rotolare nella loro stessa merda e sangue e sarà sempre peggio ecc…

: 3 ° ) perché siccome Dio darà un anima ad ogni sorella terra successiva ed esse sentendo queste due negatività aumentare ; sia dei fratelli che rinasceranno dunque più sofferenti ed insofferenti ed dunque impuri e sia quelli degli angeli decaduti o diavoli sempre più cattivi ed intransigenti la sorella terra aumenterà la sua dose di tsunami , terremoti , uragani ,twister , acquazzoni di varie entità ecc….e la terra sa esattamente come ,dove e quanti figli di Dio colpire in accordo con lui nulla accade a caso .

E la reincarnazione esiste ( la legge perfetta per eccellenza ,causa –effetto : ciò che semini raccogli che è la manifestazione dell’infinta misericordia di Dio ed anche l’ espressione suprema della sua infinta giustizia che il potere delle religioni ha sempre cercato di nascondere per schiavizzare e sottomettere le anime e i corpi ma grazie a nostro fratello joshua vi spiegherò dove nella bibbia si trovano i passi che parlano della rincarnazione ) i primi cristiani credevano nella reincarnazione che è stata abolita nel concilio di nicea del 325 d.c. convocato dall’imperatore costantino I { Le decisioni che ne seguirono durante questo Concilio gettarono le basi per la fondazione della Chiesa Cattolico Romana. Successivamente i libri della Bibbia sarebbero stati rivisti e anche corretti e poi pubblicati, ed è stata abolita perché non faceva comodo perché cosi facendo tutto il potere lo deteneva Dio se tutto il giudizio passava attraverso la rinascita dell ‘ anima in corpi diversi utilizzati da Dio come involucri per potere far sentire all’ anima quello che non è stato risolto nella vita precedente e per di più i fratelli non avrebbero potuto gestire i perdoni ,le indulgenze e garantire il paradiso a suon di soldi , oro,diamanti proprietà vari favori sia politici ,che economici che sessuali e la reincarnazione si trova nella stessa bibbia giov. 3 : 2 - 8 nicodemo dice “ rabbì, sappiamo che sei venuto da Dio come maestro; nessuno infatti può compiere questi segni che tu compi, se Dio non è con lui » e ” In verità, in verità io ti dico, se uno non nasce dall’alto ( limbo dove Dio mette le anime in attesa di trovare le condizioni ideali dove farle rinascere ) , non può vedere il regno di Dio” Nicodemo disse “ come può nascere un uomo quando è vecchio ? può forse entrare una seconda volta nel grembo di sua madre e rinascere ? “ e «In verità, in verità io ti dico, se uno non nasce da acqua ( amnios o liquido amniotico ) e Spirito ( anima unica irripetibile ed immortale ) , non può entrare nel regno di Dio. Quello che è nato dalla carne è carne, e quello che è nato dallo Spirito è spirito.( anche se oggi io vi dico che entrambe sono fatte della stessa particella con cui Dio ha concepito tutto il suo creato ;che nasce immortale; e l’ unico modo per renderla immortale nell’ insieme che compone i nostri corpi è l’ amore per Dio e tutto il suo creato più di noi stessi ) Non meravigliarti se ti ho detto: dovete nascere dall’alto ( limbo dove sono le anime in attesa di rinascere fino a che Dio non trova la condizione di vita ideale nella quale fare rinascere un anima ) . Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai da dove viene né dove va ( dove Dio la fa rinascere ) : così è chiunque è nato dallo Spirito».( “ Divino perché siamo fatti di Dio ma volutamente diversi ecco la ragione per cui sa tutto e può fare ciò che vuole della materia e non sta parlando del battesimo perché i suoi figli Dio li battezza tutti senza eccezione e lo fa regalandoci una goccia della sua anima e dirò di più l ‘ anima di Dio copre tutto l ‘universo conosciuto è ovunque in ogni luogo in ogni galassia ,stella , pianeta , su tutta la terra ogni pianta, fiore ,frutto , animale , nell ‘acqua , nell’aria, nel cibo è in noi ; Dio è dappertutto perciò tutto quello che facciamo , pensiamo ,moviamo ,lavoriamo lui lo vede e sa tutto primo che glie lo chiediamo “ perciò “ camminiamo con la gloria di Dio nel cuore ( base dell’ anima ) e Dio ci farà camminare per sempre giovani , belli ed in salute su questa prima terra e paradiso senza lavorare serviti dagli angeli ed il paradiso sarà quello di adamo ed eva fatto per più fratelli e sorelle ma logicamente tutto questo va meritato e non si riceve per grazia ricevuta ma attraverso un pentimento molto profondo dell’ anima ) poi in Matteo 17:10-13, Marco 9:11-13, Luca 9: 33 “Elia è gia venuto e non l'hanno riconosciuto; anzi, l'hanno trattato come hanno voluto. Così anche il Figlio dell'uomo dovrà soffrire per opera loro” e poi joshua parlando di giovanni il battista dice in Matteo 11:14-15 “E se lo volete accettare, egli è quell'Elia che deve venire. Chi ha orecchi intenda.” Lasciando chiaramente intendere che nel corpo di giovanni il battista vi è l’ anima di elia poi in Giovanni 9:1-3 “ Rabbì, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perché egli nascesse cieco?». Rispose Gesù: «Né lui ha peccato né i suoi genitori, ma è così perché si manifestassero in lui ( nella sua anima )le opere di Dio “ ed io aggiungo che si manifestasse in tutta la famiglia ed il contorno famigliare i voleri di nostro papa a tutti Dio perché non colpisce mai una solo dei suoi figli ma tutti quelli che costeggiano quel fratello e vi spiegherò in che modo lo fa , poi in Matteo 26,52 “Rimetti la spada nel fodero, perché tutti quelli che mettono mano alla spada periranno di spada “ ( in questa vita di già o di sicuro nella successiva ) ed ancora nel vangelo di maria maddalena { ritenuto un vangelo apocrifo : cioè fuori dai loro canoni dei gestori delle varie religioni che detenevano il potere spirituale sulla terra perché non faceva loro comodo , prima di tutto perché è una donna ; sposa di joshua ( gesu ) e dunque avrebbero dovuto ammettere che Dio ci vuole sposati ; e non volevano si sapesse che joshua aveva dato i suoi insegnamenti; più profondi e vicini a Dio; ad una donna e perché questo vangelo parla in modo molto chiaro di reincarnazione e lo fa in modo molto specifico }el foglio 7 versetto 121: “ e dicci ,ora: cosa significa la materia ? ; 122 : dobbiamo credere che si perpetui all’ infinito; 124 : tutto ciò che è stato inventato e che è stato creato ; 125 : tutti gli elementi che compongono la natura dei mondi ( paradisi o galassie ) ; 126 : sono interdipendenti e sono sposati fra loro ; 127: ma sarà smontato tutto ciò che è stato montato ; 128 : affinché tutto ritorni alla radice madre ( Dio ) 129 : cosi colui che ha orecchie per ascoltare;130 : faccia appello all’ orecchio per ascoltare , 131 : simon pietro chiese ; 132 . poiché ti dici messaggero ( e dunque figlio di Dio come tutti quanti ) e interprete ; 133 . degli elementi e dei fenomeni di questo mondo , 134 : dicci dunque ; “ qual ‘ è la natura dell’ errore; 136 : l’ errore non esiste ,137 : perché siete voi soltanto che lo fate esistere , 138 : lo fate ogni volta che vi piegate ai riflessi 139 : della vostra realtà costruita ed adultera ( per costruita s’intendono le necessità del consumismo di oggi del quale un grande parte se né potrebbe facilmente fare a meno e per adultera qui s’ intende qualsiasi peccato è un tradimento nei confronti della radice madre che è Dio ) ; 140 : ecco come l ‘ errore prende forma 141 . ecco perché il bene vi ha fatto visita ; 142 : il bene ha partecipato agli elementi ( materia ) delle vostre realtà ; 143 : per spostare di nuovo ( le realtà ) alla radice madre ( amore e perdono e ha Dio ) ; foglio 8 : versetto145 : “ ascoltate la ragione che fa di voi dei malati “ ; 146 : ed anche dei morenti ; 147 : guardate i sogni delle vostre azioni ( passate e presenti in toto ) ; 148 : e saprete che cosa vi allontana da voi stessi ; 149 : comprenda colui che vuole comprendere ; 150 : dall’essere incatenati ai giochi ( o peccati ) della materia ; 151 : “ nasce una passione contro l’essenza madre “ ( Dio ) ; 152 : e nel corpo sorge allora un disturbo ( che piano pian si trasformano in malattie di vario genere ) ; 153 : ecco perché ; in verità ; vi annuncio ; 154 : cercate l’ armonia insieme all ‘ essenza ( Dio ) ; 155 : e se accade che siate in rotta con l ‘ordine di quest ‘ ultima ; 156 : traete ispirazione da tutte le immagini naturali che evocano la vostra realtà profonda ( l’ anima pura e piena d ‘ amore ) versetto 164 : perché in realtà è nel vostro centro ; 165 : che risiede colui che si chiama “ figlio dell ‘ uomo “ ( perché siamo tutti figli dell’uomo Dio ) ; 166 : portate a lui andando a lui ; 167 : perché coloro che hanno la volontà di cercarlo lo trovano foglio 9 : 170 : guardatevi bene dall’ imporre regole ; 171 : a parte quella ( amore e perdono ) di cui porto la fiaccola ; 172 : altrimenti sprofonderete ancora di più nella schiavitù ; 173 : io sono colui che rinverdisce il ricordo ; foglio 10 : 191 : simon pietro : “ tu che sei una sorella per ciascuno di noi “ ; 192 : tutti sappiamo che il maestro ti ha amata in modo diverso dalle altre donne ( perché la moglie di joshua “ gesu “ ) ; 193 . secondo le parole che lui ti ha affidato insegnaci ora ; 196 : myriam disse loro , 199 : ho avuto una visione del maestro ; 201 : “ maestro perché ti vedo qui sotto questa forma “ ? ; 202 : ed egli mi rispose dentro di me ( dunque con il pensiero ) ; 203 : tu , la beneamata ,non dimentichi il tuo più centro( l ‘anima con la goccia dell ‘anima di Dio ) quando io compaio; 204 : tu non guardi , tu vedi ed impari ad essere ; 206 : la dove è il nous ( noi con l ‘anima , l’ amore , il perdono con Dio ) ; risiede l’ inestimabile gioiello ; 207 : ciò che si chiama porta , 209 : maestro e beneamato , dimmi se chi può contemplare , 210 : la tua apparizione in seno al tempo ; 211 : vede con gli occhi dell’anima ; 212 : o se respira la tua presenza con la mente ; 214 : joshua disse “ non mi riceve né con l’anima né con la mente “ ; 215 : ma mi contempla attraverso la porta del più nous (noi con l ‘amore per Dio ) ; 216 : la porta che insegna a vedere ed a lasciare venire il soffio ( dell ‘ amore e di Dio ) ;foglio 11: 218 . parlami di questa porta ; 219 : io mi trovo sulla soglia ; 220 : e lui mise in me questa risposta ( con il pensiero ); 221 : “ in verità , è precisamente alla sua soglia ; 222 : colui che non si preoccupa della porta ma della realtà celata da essa ; 223 : cosi , colui che guarda i suoi occhi ; 224 : non vede il suo occhio ; 225 : il nous più è una morte perché è risveglio , 226 : è la morte delle immagini costruite ( costruite da noi con la vita di consumismo che ci siamo creati insieme agli angeli decaduti o diavoli e vi spiegherò in modo dettagliato il loro modus operandi fino a che erano presenti su questa prima terra ) ; 227 : è l’ istante in cui le maschere si disgregano ; 228 : e nel quale la materia confessa di essere un gioco ; 229 : la sua porta è un sorriso ; 230 : fra la realtà e l ‘ uno ( Dio ) ; 231 : attraverso il nous , l’essenza umana contempla l ‘uno ( Dio ) ; 232 : che genera ( crea ) il due ( adamo ) per amore ; 234 : la consapevolezza dell’ amore è generata dalla separazione e 235 : “ cosi è , bisogna morire di molti morti ( corporali perché l ‘anima è eterna ) ; 236 “ per conoscere la luce della nascita “ e vedere il primo regno di Dio , foglio 12 : 237 : maria dice “ dissi dentro di me “ ; :238 : “ dimmi come raggiungere questa porta “ ; 241 : ti dirò come passare per questa porta ; 242 : perché il risveglio non conosce mezze misure ; 243 : in verità il risveglio nasce dal ricordo dell ‘oblio ( cioè dimenticare le proprie azioni nel peccato ) ; 244 : e dalla denuncia dell ‘ oblio negli atti ( cioè passare dal peccato a fare del bene e purificando l ‘anima ) ; 245 : il raggiungimento del nous ( con Dio ) si ottiene per amore ; 246 : la manifestazione dell’ amore si ottiene con l’esigenza ( cioè ci vuole del tempo ,tanto lavoro sui propri peccati e magagne interiori e dunque bisogna lavorare con disciplina ed esigenza sui propri difetti ) ; 255 : ma potranno bere soltanto quelli che hanno già svegliato in sé la fonte ( l ‘ amore con Dio ) ; foglio 13 : “ 257 : l’ esigenza è purezza e disciplina ; 258 : essa attraversa i mondi ( le varie terre ) con l ‘ essere ; 259 : chi cerca il cuore nascosto nel cuore ( l ‘ anima con l ‘ amore e con Dio ) ; 260 : perché è anche volontà ; 261 : le deboli maschere ( i peccatori impenitenti ) non possono neppure intravedere la porta del nous ; 262 : non fanno appello all’ esigenza ; 263 : ma guardano le altre maschere ( fratelli e sorelle peccatori ) ; 264 : chiamandole deboli ( quelli senza gambe che spiegano agli zoppi come camminare e giudicano ) ; 265 : le maschere che giocano tra loro ; 266 : simulano la sete , mentre la loro terra è arida ( fanno finta di avere sete d’amore , mentre il loro cuore è arido privo di amore ,compassione e perdono ) ; 267 : come vivere nell’ aridità e nel rifiuto dell’ acqua ? ( come vivere senza amore e nel rifiuto dell’ amore ? ) ; 268 : è cosi che nascete alla morte { libero arbitrio in tutto e per tutto perché siamo noi stessi a determinare le malattie dell’ anima che piegano piano pian il corpo ai pregi o difetti che abbiamo dentro di noi con le quali ci ammaleremo ; delle malformazioni ( dell’ anima ) con le quali ci mal formeremo e delle bruttezze ( dell’ anima ) con le quali ci imbruttiremo e piano pian; messe tutte insieme : con le quali ci porteremo alla morte da soli Dio non muove un dito } ; 269 : per debolezza della volontà ; folgio 14 : 285 : il beato mi ha insegnato il viaggio dell’anima ; 286 : che si scopre e si contempla ; 287 : è il viaggio dalle cortocce verso la linfa ; 288 : quello che traccia la chiave della porta del nous ; 289 : ecco l’anima visita i mondi della collera , 290 : essa scopre un primo stato che la trattiene ; 291 : esso si chiama tenebra , 292 : ed è amore della prigione ; 293 : tenebra disse all’anima ; 294 : perché mi hai amata , tu che sei scintilla ? ; 295 : quando l’ anima udi questa domanda disse ; 296 : ti ho amata perché eri separazione ; 297 : e la separazione è il sonno nato dall’orgoglio ; 298 : l’anima incontro il secondo stato ; 299 : questo si chiama bramosia ; foglio 15 : 301 : esso chiese “ non capisco come tu sia potuta scendere ; 302 : ora che ti vedo ascendere ; 303 : dimmi il perché della menzogna ; 304 : che nasce dall’ orgoglio e dall’ invidia ; 305 : giacche sei parte e nutrimento del mio essere ; 306 : l’anima rispose “ perché io ti ho intuito “ ; 307 : e tu , non hai saputo riconoscere la mia verità ; 308 : i tuoi occhi non hanno voluto ,imparare a distinguermi ; 309 : anche se ero mescolata ed unità a te come ad un abito ( perché fatti della stessa particella ) , 311 . poi l’anima riprese la sua strada , più nuda e nella gioia ; 312 : finche attraverso il terzo stadio ; 313 : quello che si chiama ignoranza ; 314 : ignoranza interrogò subito l’ anima ; 315 : “ in che modo serpeggia il tuo sentiero , 316 : non c’ è , in me , una strana malattia (il peccato che determina tutte le malattie nella prima vita e nelle successive ) ; 317 : infatti sei diventata schiava ( del peccato ) ; 318 : perché sprovvista della chiara visione ; 320 : e l’ anima rispose “ perché giudicarmi , io che in essenza non giudico “ ; 321 : io che ho accettato la dominazione senza aver dominato ; 322 : nessuno mi ha riconosciuto ; 323 : mentre io ho visto in me ; 324 : che ogni cosa costruita e non – una ; 325 : verrà smontata sulle terre ( o paradisi futuri ) e nei cieli ; foglio 16 : 326 : uscita dal terzo stato ; 327 : l ‘anima continuo la sua ascensione ; 328 : ci mise molto a scorgere il quarto stadio ; 329 : questo stato conteneva da solo , sette altri mondi ; 330 : il 1° “ tenebra “ ; 331 : il 2 ° “ bramosia “ ; 332 : il 3 ° “ ignoranza “ ; 333 : il 4 ° “ veleno-gelosia “ ; 334 : il 5 ° “ prigione carnale “ ; 335 : il 6 ° “saggezza ebbra “ ; 336 : il 7 ° “ ira di saggezza “ , 338 : cosi ,si enumerano i mondi della collera ; 339 : attraverso i quali l ‘anima soffoca di interrogativi ; 340 : perché la collera è venuta dalla ribellione ; 341 : e la ribellione è tenebra della separazione ; 342 : collera chiese all’anima ; 343 : “ quale è la tua origine , tu che hai imparato ad uccidere ? , 344 : quale è il tuo scopo , tutto ciò che mi soffocava è stato prosciugato ; 347 : e tutto ciò che mi velava l’ orizzonte con frontiere ; 348 : è evaporato ; 349 : perché ho voluto guardarlo ; 350 : cosi la mia bramosia se n’ è andata , 351 : cosi sono uscita dal cerchio dell’ ignoranza ; 352 : e cosi l ‘orgoglio si è esaurito ; foglio 17 : 353 : ecco , ho trovato l’ uscita dallo scenario ; 354 : penetrando in un altro scenario ; 355 : un immagine si è cancellata , 356 : grazie ad un ‘ altra , più pura e più una ( vicino a Dio ) ; 357 : e adesso imbocco la via della quiete ; 358 : la quiete annuncia la pace , là dove il tempo si immobilizza nell’ eternità ( perché per Dio il tempo non esiste e su questa prima terra e paradiso fra 22 anni il tempo non esisterà più ) ; 359 : in verità , la mia via è una via di silenzio }. Da qui l’ inferno che quante terre abbiamo detto che Dio può mettere nell’ universo : infinite perciò l ‘inferno durerà in eterno e per Dio il tempo non è un problema perché per lui il tempo non esiste e per farvi capire chi è Dio : i primi a ribellarsi : gli angeli decaduti o diavoli perché invidiosi di adamo ed eva ; mai esserlo di nessuno ; saranno gli ultimi a servire sull’ ultimo paradiso { e pensate che quando ho battezzo mio figlio ( fratellino , datomi in gestione d’ amore come figlio ); io non volevo battezzarlo , perché Dio lo aveva già fatto prima che nascesse dandogli un goccia della sua anima ; ma mia moglie lo voleva battezzare e non sono andato contro il sue volere se no avrei inficiato il suo libero arbitrio e Dio non vuole assolutamente ; ho scoperto che la chiesa cattolica per l’ ennesima volta si è messa al posto di Dio perché secondo loro Dio non perdonerà mai gli angeli decaduti e che addirittura gli creerà un inferno tutto per loro } ; perciò mettetevi l’ anima in pace ci aspetta tutti senza eccezione il paradiso lo ha promesso a tutti e lo darà a tutti è un Dio di parola però va meritato ed è Dio che decide perché del tempo ; dello spazio e della materia Dio né fa ciò che vuole : del tempo perché per Dio il tempo non esiste ; dello spazio anche perché uno spazio cosi grande ed incommensurabile come l’ universo per noi , per lui potrebbe essere non più grande della punta di uno spillo ( e ci potrebbero essere vari universi paralleli che non ci è dato sapere ) e della materia per avere creato ogni galassia ,stella ,pianeta , il sole , la sorella terra e sulla sua superficie ogni pianta ,fiore , frutto ecc…ed ogni animale ed il suo creato più bello che siamo noi i suoi figli ; Dio ha gestito la materia ed ora vi darò la dimostrazione : che Dio è cosi grande che ha fatto combaciare l ‘ unica particella con cui a concepito tutto il suo creato con il suo numero perfetto che è il 10 o 01 usa il sistema binario a livello universale ed un atomo né contiene qualche miliardo e le muove e gira alla velocità dell’ amore e del pensiero perciò quando lo ha pensato lo ha già fatto è un Dio non è raggiungibile con il cervello neanche vivessimo per l’ eternità ( lo ha creato a sua somiglianza ed immagine : ma volutamente limitato) il tre è il numero di questo prima terra,primo paradiso e progetto perché siamo passati per le tre fasi che Dio sapeva che ci sarebbero state e che sono: :

1 ° ) il primo tentativo di Dio che è stato l’eden di adamo ed eva dove il sesso ( e l’ albero non era il sapere perché Dio il cervello ce lo ha dato volutamente limitato ) era vietato e sono intervenuti gli angeli decaduti o diavoli ed hanno stimolato adamo e eva a fare sesso : dicendogli vi ha vietato il sesso ed è bellissimo ,magnifico dunque fatelo e loro lo hanno fatto e Dio che lo ha saputo subito ha dato ad adamo ed eva il fatto di dovere lavorare per procurarsi da mangiare e vivere e che la donna partorisse con dolore in modo che si ricordassero loro e i loro eredi e le generazioni future ;

2 ° ) il secondo tentativo di Dio è stato sòdoma in cui il sesso era permesso ed i diavoli sono intervenuti un'altra volta e sempre stimolando gli uomini e le donne a fare sesso con altre donne e altri uomini ( cioè l’ adulterio ) poi gli hanno fatto fare le orgie , poi sesso uomo con uomo ,donna con donna , adulti con bambini e addirittura uomini e donne con animali ( cioè la depravazione allora Dio si è arrabbiato ed ha distrutto sòdoma ) ;

3 ° ) il terzo ed ultimo tentativo di Dio che è quello che stiamo vivendo e chi resterà su questa prima terra e paradiso sarà marito e moglie per l’ eternità per sempre giovani ,belli ed in salute senza lavorare serviti dagli angeli ed il sesso sarà permesso solo fra marito e moglie ( logicamente fatto nella purezza ) perché chi è in grado di tradire chiunque è capace di tradire anche me Dio ed ha ragione ; e queste tre fasi sono state necessarie per portare e preparare i figli di Dio alla purezza e all’ amore che Dio pretende da noi per potere affiancare, camminare , vedere e parlare con Dio sul suo primo paradiso o i successivi e non è raggiungibile con il cervello neanche vivessimo per l’ eternità ma con il cuore base dell’ anima , la purezza ,la pace ,la tranquillità, la felicità,la dolcezza , l’ umiltà ma soprattutto l’ amore che è l’ unica via; perché pensate che abbia resuscitato nostro fratello joshua : non è per la remissione dei nostri peccati ; quella è al favola che vi vende la chiesa cattolica ; ma per dimostrare la sua onnipotenza io della materia e della carne né faccio ciò che voglio ma ve lo dovete meritare e nostro fratello joshua se lo è meritato perché ha portato il progetto che Dio aveva per lui ; perché joshua era destinato da Dio a morire sulla croce ; lui è morto per me Dio ; e non per voi ; ed io vi faccio vedere che lo resuscito perché se lo è meritato { e nostro fratello joshua dice qualcosa di molto simile in matteo 16 : 25 “ perché chi vorrà salvare la propria vita , la perderà ; ma chi invece perderà la propria vita per causa mia ( per causa di Dio ) la troverà “ } ed ora vi do la dimostrazione che la sua particella combacia con il suo numero perfetto che è il dieci dunque: prendete tre dieci uno sopra l ‘ altro e la lingua scelta da Dio per questo primo paradiso è l’ italiano perché l’ ha reputata la lingua più bella ,più musicale e più piacevole da sentire ecc…..

IO : il primo dieci lo leggi cosi : IO sono colui che sono ( esodo 3 : 14 sono le parole dette da Dio all ‘uomo mose sul mote sinai )

IO : il secondo dieci : sono i dieci comandamenti ( DIO con dieci leggi reggerà questo primo paradiso e tutti i paradisi a venire nell’ universo e vari universi paralleli ce non ci è dato sapere )

IO : il terzo dieci lo dividi per due non che fa cinque prendi l’ uno separato dallo zero ed il significato è



I ) rappresenta il pene e dunque adamo { la creazione da parte di Dio dell ‘ uomo }

{ }

O ) rappresenta la vagina e dunque eva { e da una sua costola della donna eva }



In tre dieci rappresentato tutto il suo primo progetto: semplicità , linearità , e funzionalità a Dio le cose complesse non piacciono ( pane al pane e vino al vino ) e per farvi capire che Dio non butta via mai nulla : materia quando moriamo noi , gli animali o le piante ecc…. e torniamo ad essere atomi ed atomi che tornano ad essere materia ad ogni essere vivente a cui Dio ridà la vita ; l’ atomo creato da me è eterno soltanto voi i miei figli siete stati in grado di spaccarlo per costruire la bomba atomica ci siamo fatti riconoscere un ‘altra volta per quanto siamo piccoli nei suoi confronti per poi tornare indietro dopo alcuni anni di studio quando i fratelli si sono resi conto degli effetti devastanti e la potenza infinita che Dio ha riposto nell’ atomo; che contiene miliardi della mia particella che è stata creata da me eterna e l’ unico modo per renderle eterne ed immortali nell’ insieme che compongono i vostri corpi è l’ amore per me e tutto il mio creato più di voi stessi perché se io non esistessi non esisterebbe niente e nessuno perché tutto quello che esiste lo misura Dio perché lo ha creato lui:l’ universo, le galassie, la nostra galassia ,il sistema solare ,il sole , la luna , la terra ,l’aria , l’acqua ,le piante,i fiori, i frutti , tutti quanti gli animali , il nostro corpo cosi meraviglioso , funzionale e perfetto che ci ha permesso di pensare, ideare e realizzare tutto quello che abbiamo , pensato progettato e costruito ; che quando Dio ha creato adamo ha impastato la terra con le mani ( gen : 1; 26 E Dio disse : «Facciamo l'uomo a nostra immagine,e a nostra somiglianza e gen 1 : Dio creò l'uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò e gen : 2 : 7 allora il Signore Dio plasmò l'uomo con polvere del suolo e soffiò nelle sue narici un alito di vita con l’anima e l'uomo divenne un essere vivente.) ;perché Dio è un manuale dell ‘ amore , per nostro fratello joshua chi ha scelto come padre putativo un re, un ricco mercante o un falegname ? : un falegname e questo ve la dice tutta su come la pensa Dio perché secondo lui ,il lavoro manuale esalta sia il corpo , il cervello che lo spirito l’ anima perché tutti e tre devono lavorare con amore in sintonia ; e poi vi ha soffiato dentro quella nuvola d’ amore; come la definisce il papa di tutti Dio :che è l’ anima , insieme con la vita e ricordiamoci che siamo tutti battezzati anche l ‘ateo più incallito che non ha mai conosciuto Dio ; il battesimo serviva in antichità per formare la consapevolezza di avere Dio in noi ed aveva un senso farlo da adulto perché l’ adulto è cosciente di quello che gli accade mentre nel bambino non serve assolutamente a nulla perché il bèbè non è cosciente e sapete come fa Dio per battezzare tutti i suoi figli senza mancarne neanche mezzo ; perché quando Dio ci regala la nostra anima Dio alla nostra anima aggiunge un ingrediente di un rara bellezza ,un perla rarissima un diamante purissimo e sapete qual’ è questo speciale chicca che Dio aggiunge : è una goccia della sua anima abbiamo Dio dentro di noi,dirò di più , siamo fatti di Dio ma volutamente diversi ( giov 14 : 9 , 10 “ da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai conosciuto , chi ha visto me ha visto il padre come puoi dire : mostraci il padre ; non credi che io sono nel padre ed il padre è in me “ ed in tutti noi perché siamo tutti quanti fatti di Dio ecco perché può tutto e sa tutto ) e vi spiegherò perché ci ha creati : è un Dio non è raggiungibile con il cervello o il pensiero ma con il cuore , la pazienza ,la purezza ,la pace,la dolcezza, la tranquillità , l’ umiltà ma soprattutto l ‘amore ed il perdono si ; perché non vuole dei figli alla sua altezza divina ; di Divino c’è lui basta ed avanza ; vuole dei figli nei suoi paradisi alla sua altezza d ‘amore questo si ; perciò : “ se faremo del nostro cuore ( base dell’ anima ) una capanna d’amore eterna per Dio lui farà del nostro corpo l ‘ involucro eterno per la nostra anima “ ;mentre nostro fratello joshua era venuto a portare ; tramite tutte le parabole che era venuto a raccontarci che era per farci capire quello che Dio voleva e vuole dai suoi figli che non era ed è altro che : semplicissimo , purissimo, profondissimo e nient’ altro che dolcissimo amore e ha preparare la mia venuta : perché io sono venuto; mi dice Dio ; a portare il primo paradiso ; perché ogni nuovo paradiso che nascerà nell ‘ universo lo darà in gestione d ‘amore ad uno dei suoi figli ed il primo tocca a me ,anche se io penso di non meritarmelo ; è questo il modo giusto di porsi davanti a Dio sempre con umiltà , perché chi vuole essere grande nel regno di Dio sia servo del suo prossimo ed io sono venuto per servire perché su questa prima terra e paradiso fra 21 anni sarò servito in eterno dagli angeli . ed il paradiso sarà quello di adamo ed eva fatto per più fratelli in poche parole tutto quello che abbiamo costruito Dio lo farà sparire in una frazione di secondo ( pensate quanto è potente e nel vangelo di maria 324 : che ogni cosa costruita e non una ;325 : verrà smontata sulle terre e nei cieli ; i suoi paradisi ) rimarremo quelli dei miei fratelli e sorelle che resteranno insieme a me mia moglie nudi come Dio ci ha creato ( perché davanti alla nudità non vi è nulla di cui vergognarsi logico che ogni uomo e donna guarderà l’ alter ego del sesso opposto come se fossero fratelli e sorelle ; perché se siete in grado di tradire chiunque potete tradire “ anche me Dio “ ) una temperatura costante ; che la terra avendoci un anima ha già cominciato ad adattare ( come dicevo prima non la stiamo scaldando noi ; ce lo fa credere ; ma non abbiamo la capacità neanche di scalfirla minimamente ) e che piano pian porterà a 36 , 6 gradi centigradi senza afa e umidità ; la temperatura perfetta per stare nudi la natura intorno a noi piena di piante per sempre verdi ,rigogliose , piene di fiori , di colori di odori e profumi meravigliosi e frutta buona da mangiare poi l’erba sempre verde che non ci sarà neanche un erbaccia per scalfirci i piedi e si vivrà per cinque motivi :

1 ° ) per amarci gli uni gli altri scambiandoci tantissimo meraviglioso e purissimo amore fraterno .

2 ° ) per godere della vita eterna ; per sempre giovani ,belli ed in salute ; non lavoreremo mai più e saremo serviti dagli angeli da mangiare e da bere ( perché Dio gli angeli li ha creati in modo che non dormissero mai e non si stancassero mai ) cibo direttamente prodotto dalla mente di Dio { in matteo 6 : 25; 27 ; 28 ; 32 ; 33 “ non affannatevi di quello che mangerete o berrete , e neanche per il vostro corpo di quello che vi vestirete ; la vita forse non vale più del cibo ed il corpo più del vestito “ e “ e chi di voi per quanto si dia da fare ,può aggiungere un ‘ora sola alla sua vita “ e “ perché allora vi preoccupate per queste cose “ e “ perché sono i pagani ( i peccatori ) che cercano tutte queste cose ,ma il padre vostro celeste sa che avete bisogno di tutte queste cose “ e “ cercate prima il regno e la giustizia di Dio e tutte queste cose vi saranno date in più ( senza chiederle ) } ; perché quando lo ha pensato lo ha già fatto ; li per li freschissimo ,purissimo e buonissimo ; parleremo con Dio ,mangeremo con lui , berremo con lui ,passeggeremo con lui ,canteremo con lui ,balleremo con lui , nuoteremo con lui e con tutti i nostri fratelli e sorelle presenti sul paradiso tutto quello che ci va di fare nel rispetto dei dieci comandamenti ma quando siete sui miei paradisi non avete neanche più bisogno di guardarli perché non potete più peccare : e né ha la certezza e non ci saranno più i nomi e quando chiamerò fratello o sorella uno qualsiasi di voi solo a quello o a quella al quale sarà riferita quella chiamata si girerà e mi risponderà gli altri neanche si muoveranno o mi risponderanno perché solo quel fratello o sorella sentirà la mia voce nella sua mente

3 ° ) per accrescere il nostro amore nei confronti di Dio avremo l’ eternità e non lo raggiungeremo mai ;

4° ) saremo talmente pieni dell‘amore di Dio per noi e del nostro amore per lui che non dormiremo mai più ( perché l’anima è sempre desta , sveglia, piena di vitale energia è quella che ci fa fare i nostri sogni notturni ,i nostri incubi ,i nostri desideri , le nostre paure e le nostre angherie ed oltre a non fare mai più dormire il corpo le trasmetterà anche l’ eternità ) e Dio è cosi grande che siccome farà in modo che sia per sempre giorno su questa prima terra e le successive : e pensate che vedremo le stelle di giorno

5 ° ) e non da ultimo i leoni , le tigri , gli elefanti , gli orsi ecc…. tutte le fiere verranno a mangiare dalle nostre mani e li accarezzeremo come leoncini,gattini ,elefantini e orsacchiotti . ed avremo l’ eternità per girare la terra a piedi e quando lasceremo un panorama meraviglioso alle nostre spalle e né troveremo uno ancora più stupendo davanti a noi ; Dio mi ha detto rimpiazzerò quello precedente con uno ancora più bello cosi avremo panorami meravigliosi da godere sotto gli occhi per l’ eternità e non pioverà mai più e la sorella terra innaffierà se stessa con le fonti inesauribili che Dio alimenta dal sottosuolo .

. E per farvi capire quanto è grande Dio indovinate cosa accadrà a mano a mano che i suoi paradisi cresceranno di numero due cose strepitose che solo un Dio poteva pensare ,progettare,realizzare e creare .

1° ) che il suo amore si accrescerà ancora di più perché ogni nuovo paradiso che nascerà nell’ universo sarà fonte d’amore nello stesso universo; e quando questo paradiso sarà nato influenzerà con il suo amore la nascita del secondo paradiso e le anime e corpi dei paradisi successivi aumenteranno di 100.000 fratelli e sorelle

2° ) un giorno gli dissi ma quanta energia stai sprecando per fare girare e brillare tutte le stelle dell’universo la sua risposta è stata immediata ed in una frazione di secondo mi ha messo questa risposta nella mente “ non ti preoccupare dell’ energia che sto “ usando ora “ perché quando i miei paradisi avranno raggiunto un certo numero nell’universo ( e lui sa quale è questo numero ) sarete voi con l ‘amore che emanerete dai miei paradisi a far brillare e girare tutte le stelle dell’ universo ed a quel punto io penserò solo a amarvi ed ha mantenervi in vita per l’ eternità “ è un Dio non è raggiungibile con il cervello neanche vivessimo per l’eternità . logicamente né so di più ma me lo dovete chiedere perché se non chiediamo o parliamo di lui stiamo peccando e non è forse né ha la certezza perché quando cominciamo il nostro pensiero lui lo conosce già tutto e ci ha già giudicato ; oltre a questo in questo momento so come : risolvere la crisi economica mondiale , la crisi energetica mondiale come trovare in questo ordine : cibo e acqua per tutto il mondo , case per tutto il mondo ,infrastrutture valide ed efficienti per tutto il mondo e come ripulire la terra perché ce l ‘ha data pulita e la rivuole pulita e di conseguenza lavoro per tutto il mondo con semplicità ; nessuno soffrirà più la sete , la fame , tutti avranno un lavoro , tutti avranno un tetto sopra la testa e se ci ameremo e perdoneremo gli uni gli altri ; con questi due sentimenti logicamente purissimi ; ci faremo ringiovanire,guarire ed imbellire . perciò fratelli e sorelle della terra ascoltatemi : 1) amiamo Dio con tutto il nostro corpo e cervello e vedremo il primo paradiso di nostro papa a tutti Dio ( nel pater nostro : sia fatta la tua volontà cosi in cielo e in terra e alcuni che sono gli ultimi saranno i primi ) ; 2 ) amiamo Dio con tutta la nostra anima e avremo la vita eterna anima e corpo per sempre giovani,belli ed in salute senza lavorare serviti dagli angeli per l’ eternità ; 3 ) amiamo Dio e tutto il suo creato con tutto il nostro corpo ed anima più di noi stessi e con gli stessi occhi con cui stiamo guardando il mondo intorno a noi in quest’istante ;vedremo Dio lui stesso medesimo con il suo corpo ( ci ha creati ha sua somiglianza ed immagine e Dio ha un corpo che è eterno ed anche i nostri sono destinati a diventarlo con il nostro amore per Dio) sua anima venire giù dal cielo con affianco nostro fratello joshua con dietro gli angeli venire qui sulla sua prima terra e paradiso ad accogliere i suoi primi figli ( matteo 20 : 16 cosi gli ultimi saranno i primi e i primi gli ultimi ) e vi auguro fratelli e sorelle quel giorno di essere insieme a me a mia moglie ed alla vostra ,ma logicamente tutto questo va meritato : “ perciò fate del vostro cuore ( base dell ‘ anima ) una capanna d ‘ amore eterna per Dio e lui farà del nostro corpo l ‘ involucro eterno per la nostra anima : ringiovanimento, guarigione e bellezza “ e nel discorso della montagna gesu dice in matteo 5 : 7 : 3 “ beati i poveri di spirito perché di loro è il regno dei cieli ( e la terra è nei cieli il suo primo paradiso ) ; 4 : beati gli afflitti, perché saranno consolati ; 5 : beati i miti perché erediteranno la terra ( il suo primo paradiso ) ; 6 : beati quelli che hanno fame e sete della giustizia ( senza esagerare ) ,perché saranno saziati ; 7 : beati i misericordiosi perché troveranno misericordia ; 8 : beati i puri di cuore perché vedranno Dio ( con i loro occhi ) ; 9 : beati gli operatori di pace ,perché saranno chiamati figli di Dio ; 10 : beati i perseguitati dalla giustizia ,perché di essi è il regno dei cieli ; 11 : beati voi quando vi insulteranno , vi perseguiteranno e, mentendo ,diranno ogni sorta di male contro di voi per colpa mia ( Dio ) ; 12 : rallegratevi ed esultate ,perché grande è la vostra ricompensa nei cieli ,cosi infatti hanno perseguitato i profeti prima di voi ; 16 : cosi risplenda la vostra luce davanti agli uomini , perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al vostro padre che è nei cieli , 22 : ma io vi dico : chiunque si adira con il proprio fratello ;sarà sottoposto al sinedrio ; e chi gli dice pazzo ,sarà sottoposto al fuoco della geenna ( continuum dell ‘inferno ) ; 23 : se dunque presenti la tua offerta sull’altare e ti ricordi che tuo fratello ( o sorella qualsiasi esso o essa sia anche fuori da quella che reputi essere la tua famiglia ) ha qualcosa contro di te ; 24 : lascia li il tuo dono davanti all’altare e va prima a riconciliarti con tuo fratello e poi torna ad offrire il tuo dono ; ed io vi dico oggi chiunque di voi ha un screzio ; un diverbio più o meno grave ; che voi reputate essere grave ; andate da lui o lei e chiedetevi perdono reciprocamente ed amatevi gli uni gli altri e vedrete cose mai viste sulla vostra stessa pelle , miglioramenti lenti ma netti visibili con gli occhi e toccabili con le mani in modo lento perché vuole vedere la costanza dell’ amore nei nostri cuori e chiunque ha un fratello o sorella malato in casa sua o in ospedale andate a trovarli ; ma non una persona sola più sarete e più efficace sarà quello che vi dirò di seguito : amatelo/a ,strofinatelo/a , massaggiatelo/a , amatevi e pregate vicino a lui ma soprattutto nessun screzio fra di voi nessuna divergenza e se avrete costanza nell’amare e perdonare e nel tempo lo vedrete rifiorire sotto i vostri stessi occhi ed anche voi vi sentirete meglio ed uscendo da li quando tornerete la sera casa state insieme il più possibile : incontratevi andate a fare la spesa insieme , una passeggiata insieme ,mangiate insieme ; parlate fra di voi con amore e non discutete , discutete ma non arrabbiatevi ; arrabbiatevi ma non litigate e non fatevi la guerra ( logico non arrivate fino al litigio ma se doveste arrivarci ) e comunque alla fine tornate sempre a fare la pace perdonandovi e amandovi gli uni gli altri e se pregate fatelo cosi con semplicità ed il più possibile con parole vostre : la mattina alzandovi la prima preghiera del giorno : grazie papa di avermi fatto alzare in salute questa mattina , poi a metà giornata : grazie papa del pranzo che mi stai dando che mi permette di occupami del mio lavoro ,della mia famiglia e delle mie cose , poi terza preghiera del giorno : grazie papa del cibo che mi stai dando per la cena e la sera prima di addormentarvi : grazie papa della meravigliosa giornata che mi hai offerto ti do la buonanotte a domani con semplicità e se voi con lo fate con il cuore aperto di un bambino e la purezza nell’anima a Dio basta ed avanza e lui lo vede . perciò fratelli andate fuori ed invitate a casa per il pranzo o la cena un fratello che sta per strada dategli un alloggio se non lo hanno { matteo 25 : 34 , 35 , 36 , 37 , 38 , 39 , 40 “ allora il re ( Dio ) dirà venite o benedetti dal padre mio ( nostro di tutti ) ricevete in eredità il regno preparato per voi fino dalla fondazione del mondo “ e “ perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare ,ho avuto sete e mi avete dato da bere ; ero forestiero e mi avete ospitato “ e “ nudo mi avete vestito , malato mi avete visitato , carcerato e siete venuti a trovarmi “ e “ allora i giusti risponderanno signore quando ti abbiamo visto affamato e ti abbiamo dato da mangiare ,assetato e ti abbiamo dato da bere “ e “ quando ti abbiamo visto forestiero e ti abbiamo ospitato ,o nudo e ti abbiamo vestito ? “ e “ e quando ti abbiamo visto ammalato o in carcere e siamo venuti a visitarti “ e “ il re ( Dio ) dirà loro : in verità vi dico ogni volta che avete queste cose ad uno solo dei miei fratelli più piccoli ( perché tutti figli di Dio ) ; lo avete fatto a me ( Dio logicamente ) } dategli per ricambiare un lavoretto da fare in casa ,in giardino e nella vostra azienda in cambio dell ‘ ospitalità e del cibo : Perché sappiate che nel mondo ogni minuto muoiono di fame circa 19 fratelli e sorelle e né muoiono circa 1.140 in un ora e circa 27.000 in un giorno e circa 10.000.000 milioni in un anno che per caso né sentite mai parlare i telegiornali ; no quasi mai perché questa è una cattiva notizia ,perché se ogni giorno si dicesse in tv muoiono di fame nel mondo 27000 mila persone prima di tutto i fratelli si chiederebbero che cosa sta succedendo allora si preferisce dare le brutte notizie che per esempio sono stati uccisi 21 fratelli e sorelle a parigi ; 86 a nizza o 23 a manchester ( non li sto giustificando ma vanno perdonati ; l ‘ espressione più elevata dell’ amore ; perché Dio mi ha detto che nella vita successiva non potranno scacciare neanche una zanzara dalla punta del naso e dunque non potranno muoversi per niente e dovranno essere aiutati in tutto e per tutto sui continuum dell ‘ inferno e mi auguro che i miei fratelli e sorelle presenti li lo facciano ) perché una notizia del genere da adito a quei fratelli politici , che sono appoggiati dai produttori di armi ; a voler rafforzare la difesa delle proprie nazioni e frontiere aumentando la presenza comprando delle armi da dare in dotazione alla polizia , carabinieri e forze armate ecc….. e qualcuno qualche volta veniva ventilato l’ ipotesi di usare le armate nazionali per proteggere il paese dal terrorismo ed addirittura in alcuni casi sono state usate a sproposito non sapendo che la cattiveria stimola la cattiveria ; la perfidia la perfidia , la violenza la violenza e gli omicidi gli omicidi e questo gli angeli decaduti o diavoli lo sapevano e ci hanno messo ad arte gli uni contro gli altri volutamente e per questo andate a vedere in internet le nazioni in cui hanno mantenuto la pena di morte e quelli in cui è stata abolita nelle nazioni in cui l’ hanno mantenuta gli omicidi sono circa il doppio di quelli in cui la pena di morte è stata abolita pensate che potenza Dio ha dato alle nostre azioni e al nostro amore perciò camminate con la gloria di Dio nel cuore e Dio vi farà camminare per sempre giovani , belli ed in salute senza lavorare , serviti dagli angeli da mangiare e da bere però logicamente tutto questo va meritato e l ‘ unica via è l’ anima pura e l’ amore Dio perdona tutti prima o poi è solo una questione di pentimento nostro o da parte degli angeli decaduti o diavoli ed aspetta anche loro perché : i primi a ribellarsi saranno gli ultimi a servire sull’ ultimo paradiso : dobbiamo pensarla in questo modo : che se Dio non esistesse non esisterebbe l ‘ universo ,le galassie ,la nostra galassia , il sistema solare , il sole ,la terra , l’aria , l’ acqua , la natura , tutti gli animali non esisteremmo noi ; non esisterebbe niente e nessuno .Dio vuole che lo ringraziamo con tutto il nostro corpo , cervello e cuore ( base dell’ anima ) e con tutto il nostro amore ( matteo 22 : 37 e marco 12 . 29 – 30 “ ama il signore tuo Dio con tutto il tuo cuore ,con tutta la tua anima e con tutta la tua mente “ e “ ama dunque il signore Dio tuo con tutto il cuore , con tutta l’ anima tua ,con tutta la mente tua , e con tutta la forza tua ) per averci creato e dato la vita e lui in cambio ci darà la vita eterna oggi , domani piano pian verso l’ eternità . vi chiedo in anticipo perdono per eventuali errori e le ripetizioni ma di perfetto ce né è soltanto uno ed è : Dio :Piegatevi chiamandomi chiedendomi umilmente la via da percorrere verso Dio ed il suo amore ed io altrettanto umilmente vi mostrerò la strada da percorrere per raggiungerla .Un abbraccio da henri ( I .N .R. I . ) vostro fartello in un unico papa Dio con il suo infinito amore che appartiene solo a lui a presto vi amo tutti . ed io vi posso garantire che avendo sentito tante volte la presenza e l ‘ amore di Dio nel mio cuore ed ogni volta piango di puro piacere amore e felicità, un pianto che auguro ad ognuno di voi perché non è un pianto di disperazione ma restauratore che rimette in moto corpo ,cervello ma soprattutto anima ed io vi posso garantire : che tutte le parole , gli aggettivi , gli avverbi ed i verbi più positivi di tutte le lingue ed i dialetti di tutto il mondo non sono sufficienti a descrivere la bellezza , la purezza , la profondità e la dolcezza infinita dell’ amore di Dio che non staresti li per dei millenni ma per l’ eternità ed è quello che accadrà a chi aprirà il proprio corpo, cervello , anima ed amore a Dio e non da ultimo per farvi capire che è un Dio che ha pensato ad ogni particolare : un giorno dissi a Dio ti rendi conto quanti miei fratelli e sorelle che ho conosciuto e che amo , che non resteranno su questa prima terra e paradiso insieme a me e lui immediatamente in una frazione di secondo mi ha messo questo pensiero in testa : non hai capito chi sono perché quando la loro anima sarà pronta te la riporterò nel corpo dei tuoi figli ( fratelli ) dunque non perderò nessuno e dunque anche voi non perderete nessuno dei vostri cari e dunque sono portatore di una speranza in più perché il paradiso è retroattivo e dunque auguratemi una prosperosa e prolifica vita perciò fratelli e sorelle amate Dio con tutto il vostro cuore e anima e vedrete Dio vi amo tutti con l’infinito amore che appartiene solo a Dio vostro fratello henri ( i.n.r.i. ) a presto . e se avrete l’ umiltà di chiamarmi e chiedermi le ultime cose che sono : 1 ) perché ci ha creati ; 2 ) perché ci ha creati di varie razze e colori ; 3 ) cosa accadrà ad un certo punto ai quei fratelli e sorelle che non saranno pronti e che non resteranno qui su questa prima terra e paradiso ; 4 ) e perché Dio lui stesso medesimo ha modificato il suo stesso progetto in corso e lo ha fatto prima di tutto per amore perché tutto quello che dio muove lo pensa , idealizza e muove con infinito amore e capirete quanto è semplice Dio nella sua immensità e per sapere queste quattro cose mi dovete chiamare e chiedere il mio cellulare è : 3933755738 perché se non chiediamo e parliamo di lui stiamo peccando e non è forse ne ha la certezza . GRAZIE PAPA CON INFINITO AMORE TUO FIGLIO HENRI ( I.N.R.I.) A PRESTO



08/09/2019 17:30 Henri Scialba
Progetto d ‘ amore di un unico Dio per tutta l ‘ umanità .



Il nuovo pater nostro :



padre nostro che sei nei cieli

sia santificato il tuo nome

venga il tuo regno

sia fatta la tua volontà

cosi in cielo e cosi in terra ( il suo primo paradiso )

dacci oggi il nostro pane quotidiano

rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo a noi debitori

non indurci in tentazione

ma liberaci dal male ( solo se lo meritiamo e tu lo sai )

o padre eterno , unico ed universale

liberaci da ogni male possibile ed immaginabile

tutto sarà fatto secondo le tue volontà

perché solo tu sai ,solo tu vuoi e solo tu puoi

ma sappiamo per certa una cosa

che se ti ameremo con la giusta intensità

da qui al 2041 quando tu stesso verrai

qui sulla tua prima terra e paradiso

andremo piano pian ringiovanendo ,guarendo ed imbellendo

e per esserci ed ottenere ciò dobbiamo fare solo tre cose

amarti ,amarti ed amarti ancora

per l ‘ eternità grazie papà tuo figlio henri ( i.n.r.i. ) a presto.



E su richiesta dei fratelli e sorelle ecco il progetto d’amore di un unico Dio per tutta l’ umanità con i riferimenti Biblici quelli giusti ( con alcuni esempi sia di quelli giusti che quelli sbagliati ) che Dio mi ha detto quali sono e leggendo lo capirete che il pensiero è Divino .

Dio no è che mi parla ma mi entra dentro con il pensiero ed una frazione di secondo del suo pensiero nel mio cervello non so quanti neuroni mi attiva centomila , un milione o un miliardo ; lo sa solo Dio ; in una frazione di secondo mi mette il quadro completo del suo pensiero come una foto ad altissima risoluzione chiara ,limpida e precisissima ma anche pensieri che esplicano qualche buon minuto per essere spiegati e raccontati ed ogni volta piango e penso che non mi potrà più stupire invece la volta successiva mi stupisce con qualcosa di ancora più bello ed allora piango ancora di più di puro piacere amore e felicità un pianto che auguro ad ognuno di voi perché non è un pianto di disperazione ma un pianto restauratore di purissima gioia : meraviglioso, stupendo e Divino .

Scritto da henri ( i.n.r.i. perché henri era il nome presente sulla terra più vicino a quello che era scritto sulla croce di nostro fratello joshua il Dio è solo uno e non fa mai le cose a caso perché in tutto quello che pensa ,idealizza e crea ; lo pensa ,lo idealizza e lo crea con una finalità ,una destinazione ed una funzionalità ben bene determinata ma tutto questo logicamente lo fa con infinto ,purissimo e nient’ altro che dolcissimo amore che è e che rimane l’ unica cosa che Dio vuole dai suoi figli ) l ‘altro paraclito invocato da nostro fratello ; { in giov 14 : 16 ed il padre vi darà un altro consolatore ( o paraclito ) perché stia insieme a voi per sempre , in perpetuo e in giov 16 : 13 quando sarà venuto lo spirito di verità egli vi guiderà in tutte le verità perché parlerà di suo e vi annunzierà le cose a venire ; e giov 14 : 26 ma il consolatore che il padre manderà nel mio nome egli vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io ho detto ; perché nostro fratello non ha mai detto tu sei pietro e su questa pietra tu costruirai la mia chiesa perché per Dio la parola religione neanche esiste e né ho la certezza perché me lo ha detto Dio e leggendo capirete che il pensiero è Divino le pagine sono talmente precise che ti tagliano la testa a raso non gli si può aggiungere a,b o c e giov 15 : 26 , 27 lo spirito di verità che procede dal padre : cioè che viene prima del padre : Dio . egli mi renderà testimonianza } il Dio è solo uno e Dio lui stesso medesimo in persona te lo certifica nel suo primo comandamento che recita : “ il sono il signore , tuo Dio , che ti ha fatto uscire dal paese d ‘ egitto , dalla casa di schiavitù e non avere altri dei oltre a me “ ed anche in marco 12 : 29 “ il signore , nostro Dio, è l’ unico signore “ più chiaro di cosi si muore ; nostro fratello joshua per quanto un grandissimo fratello è e rimane un fratello ( perché se Dio avesse un figlio preferito o preferenziale sarebbe un Dio parziale, ridotto, incompleto, fazioso,ingiusto e partigiano e si sarebbe abbassato ai nostri livelli che preferiamo un figlio ad un altro figlio ,un amico ad un figlio o alcuni animali ai nostri fratelli e sorelle ed dunque non può essere un Dio fazioso e di parte ma è un Dio di purissimo amore che non può fare differenze fra uno o l’ altra ; se no sarebbe imperfetto come lo siamo noi ,ci ama tutti con lo stesso infinito amore ,purtroppo siamo noi che non amiamo Dio e come spesso facciamo con tutti i nostri fratelli e sorelle ,pensate siamo noi a giudicare Dio che è unico ,irripetibile e perfetto ed il creatore di tutto quello che esiste ) ; joshua { giov 14 : 24 le parole che ascoltate sono del padre che mi ha mandato e giov 14 : 28 ; 31 perché il padre è più grande di me ed io faccio ciò che il padre mi ha comandato e in giov 14 : 9 ; 10, 11 da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai conosciuto, chi ha visto me ha visto il padre come puoi dire : mostraci il padre ; non credi che io sono nel padre e il padre è in me ? le parole che io vi dico non le dico da me ; ma il padre che con me me ;( e in tutti quanti ) ; che compie le su opere perché siamo fatti tutti quanti fatti di Dio e dopo leggendo capirete perché vi darò la dimostrazione che Dio è cosi grande che ha fatto combaciare l’ unica particella con cui ha concepito tutto il suo creato con il suo numero perfetto che è il 10 e non il 3 perché il 3 è il numero di questa prima terra ed a pagina 15 né trovate la spiegazione } , joshua ( gésu ) che vi ricorderà ogni parola detta da me e che risolverà tutti i problemi esistenti ( luca 12 : 2,3 non vi è nulla che è nascosto che verrà scoperto e non vi è nulla di quello che è nel buio che verrà sotto la luce del sole e quello che verrà detto all ‘ orecchio nelle stanze più interne verrà urlato sui tetti ) e che starà insieme a voi per sempre ( in perpetuo giov . 14 : 16 ) è arrivato : ed io sono venuto sulla terra per togliere i limiti che impediscono all ‘ uomo e alla donna la loro naturale crescita che è quella di aumentare il proprio amore nei confronti di Dio e di tutto il suo creato più di noi stessi : XII ° comandamento ; nostro fratello joshua venne e disse amiamo Dio ed il nostro prossimo quanto noi stessi : XI ° comandamento ; io sono venuto sulla terra per dire e fare di più ed io questi limiti li toglierò tutti senza eccezione Dio mi ha specialmente preparato per questo e leggendo capirete che il pensiero è Divino : e per farvi capire che Dio sa tutto tranne il nostro libero arbitrio e quello degli angeli indovinate quando ha creato la mia anima : l’ha creata prima di quella degli angeli ; ricordatevi che stiamo parlando del creatore di chi ha inventato la strategia voi pensate che Dio si fa fregare dai suoi figli o i suoi angeli credetemi è impossibile ( ecco perché a differenza di nostro fratello joshua io non dovevo essere annunciato per potere sconfiggere i diavoli ) ; perché gli angeli tutti quanti senza eccezione ; sia quelli rimasti fedeli a Dio che quelli che si sono ribellati ; non dovevano essere a conoscenza della mia presenza perché quando ha creato adamo ed eva lui già sapeva che gli angeli si sarebbero ribellati a lui e né conosceva addirittura il numero ma l’unica cosa della quale non era a conoscenza è il nome degli angeli perché quello fa parte del libero arbitrio che gli angeli hanno come noi, che è e rimane l ‘ unica variabile di tutto il suo creato( se no il resto lo conosce già tutto ), perché quando cominciamo il nostro pensiero lui lo conosce già tutto e ci ha già giudicato ecco perché la confessione presso un altro fratello prete,vescovo ,cardinale ,papa ecc…. non serve a nulla perché potrebbero essere più peccatori di me o di voi ; e questo solo Dio lo sa e non giudichiamo mai se no saremmo giudicati con lo stesso metro con il quale avremo giudicato ( luca 6:37 “ non giudicate e non sarete giudicati ;non condannate e non sarete condannati ,perdonate e vi sarà perdonato “ e matteo 7:1,2 “ non giudicate e non sarete giudicati perché con il giudizio con il quale giudicate sarete giudicati e con la misura con il quale misurerete sarete misurati “ ) e non dovrebbero esistere come figure ecclesiastiche perché per farvi capire quanto è preciso Dio : “ nella stessa partenza della creazione che parte da adamo e da una sua costola eva “ ( marco 10 : 6 ,7 , 8 , 9 “ ma dall’ inizio della creazione ,Dio ; li fece maschio e femmina “ e “ per questo l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie “ e “ i due diventeranno una carne sola cosi non sono più due ma una sola carne “ e “ dunque l’uomo non divida quello che Dio ha unito “ e “ chi ripudia la propria moglie e né sposa un ‘ altra commette adulterio , verso lei “ e “ e se lei ; ripudiato il marito ; né sposa un ‘altro ; commette adulterio ) già li Dio è di una precisione sub atomica la coppia è uomo e donna poi davanti a chiunque ci sposiamo a Dio non interessa ( un rabbino, un prete o un mullah o davanti a lui direttamente che sarebbe meglio e nella bibbia genesi 2 . 18 “ non è bene che l ‘uomo sia solo ,io gli farò un aiuto che sia adatto a lui “ e in genesi 2 : 23 “ questa ,finalmente è ossa delle mie ossa e carne della mia carne ella sarà chiamata donna perché è stata tratta dall ‘uomo “ ) e perché pensate Dio abbia creato eva da una costola di adamo, primo perché si trova vicino al cuore base dell ‘anima e dell ‘amore e in secondo luogo perché la costola si trova a mezza altezza e dunque la donna deve essere sempre assoggettata d ‘ amore s ‘ intende ; e non di prepotenza o come una schiava che può essere picchiata , maltrattata , violentata ed anche uccisa ; tutto il rapporto di coppia va vissuto nel massimo rispetto e nel purissimo amore reciproco e poi perché essa è stata tratta dall’ uomo perché Dio mi ha detto che ha creato per ognuno dei suoi figli l’ altra metà della loro anima ( cioè ha creato con un pezzetto del corpo e dell ‘anima di ogni adamo la corrispettiva metà della loro anima gemella od eva - “ e matteo 19 : 5 perciò i due saranno una sola carne , quello che Dio ha unito l’uomo non lo separi “ e per farvi capire : nostro fratello joshua è sposato con maria maddalena logicamente non davanti ad un fratello ma davanti a Dio si e a lui basta il pensiero di amare il proprio compagno e compagna e Dio vede subito se il nostro amore reciproco durerà per l ‘eternità ) perché lui sa già quando abbiamo conosciuto ; cioè abbiamo visto per la prima volta la nostra compagna e lei ci ha visto per la prima volta cioè l’ istante in cui ci siamo innamorati : 1 ) se ci saremo lasciati ,2 ) traditi ,3) messi insieme per convenienza , 4) per sistemarci ,5) per i soldi , 6) per il sesso 7) o per amore che dopo il sesso insieme alle nostre compagne ce lo darà per l’ eternità è un altro discorso però : prima vuole vedere la costanza dell ‘ amore nei nostri cuori perché chi è capace di tradire chiunque può tradire anche me Dio e né ha la certezza ( matteo 5 : 27 “ avete sentito non commettere adulterio ; ma io vi dico ; chiunque guarda una altra donna per desiderarla ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore “ basta il pensiero per avere già peccato ) ed ha ragione ecco perché i fratelli preti,vescovi ,frati ,papi, cardinali e le suore ecc…. non dovrebbero esistere come figure ecclesiastiche ( matteo 23 : 8 -9-10-11-12 “ ma voi non vi fate chiamare rabbi , perché uno solo è il vostro maestro , e voi siete tutti fratelli “ e “ non chiamate nessuno sulla terra vostro padre , perché uno solo è il padre vostro , quello che è nei cieli “ e “ non vi fate chiamare guide , perché uno solo è la vostra guida ; Dio “ e “ ma il maggiore di voi sia il vostro servitore “ e “ chiunque si innalzerà sarà abbassato e chiunque si abbasserà sarà innalzato “ ecco , dopo questi passi della bibbia ; che è un ‘ altra dimostrazione che joshua è un fratello se ce né fosse stato ancora bisogno ) ed anche i fratelli gay e le sorelle lesbiche non dovrebbero esistere ma Dio ci lascia il libero arbitrio che durerà per quanto durerà il suo giudizio cioè per l’ eternità ( e per Dio il tempo non è un problema perché per lui il tempo non esiste e dopo capirete quanto è duro ed incommensurabile il suo giudizio ) e dunque per farvi capire per Dio la parola religione neanche esiste ( le religione sono un'altra forma di potere come lo è il potere economico ,politico e delle armi e nostro fratello joshua disse nessun potere temporale e testimone né il servo del centurione romano ; che era un pagano ; guarito da Dio in luca 7 : 2 -9 “ il servo di un centurione romano era ammalato e stava per morire ,il centurione l ‘aveva molto caro “ e lui dice a joshua “ signore ,non stare a disturbarti ,io non sono degno che tu entri sotto il mio tetto “ e “ per questo non mi sono neanche ritenuto degno di venire da te , ma comanda con una parola ed il mio servo sarà guarito “ e “ anch’io sono un uomo sottoposto ad autorità , e ho sotto di me dei soldati ,e dico all’uno : va ed egli va, ad un altro :vieni ed egli viene ,ed al mio servo fa questo , ed egli lo fa “ e joshua dice “ io vi dico che neanche in israele ho trovato una fede cosi grande “ è tutto li nella fede cieca e l’ amore infinto che daremo a Dio ed a tutto il suo creato ) lui mi dice un solo Dio eventualmente una sola religione ; come potete ben costatare i diavoli fino a che erano presenti su questa prima terra ; non è che hanno fatto bene il loro lavoro ma benissimo ; perché diavolo significa dividi ed impera ;perché fare del male a noi i figli di Dio loro lo definiscono un lavoro perché ci detestano perché pensano di essere stati creati prima di noi ; ma Dio è cosi grande che la mia anima l’ha creata prima di quella degli angeli e gli angeli decaduti o diavoli fino a che erano presenti su questa prima terra al loro interno si danno un suddivisione ben precisa in diavoli di prima , seconda e terza categoria :

1 )gli angeli decaduti di prima categoria ( o diavoli più potenti ) vanno per il mondo cercando i 13

fratelli e sorelle la cui anima odora al 97 / 98 % ( Dio la definisce una puzza ed è vero perché le anime impure emanano una puzza ; più o meno forte a seconda della loro impurità ; e questi 13 hanno una puzza fortissima che non va via neanche se si lavano 10 volte al giorno ) e non di meno di quello che i diavoli pretendono per presentarsi personalmente davanti a loro a quelli che saranno i futuri gestori degli illuminati ; e i diavoli sanno che saranno gli unici sulla faccia della terra che saranno disposti a fare tutto quello che gli chiederanno senza battere ciglio ; senza mai dire no ; che sono i docenti che sono i soli ad

essere a conoscenza degli scopi finali per assoggettare il mondo ; gli altri conoscono solo le tappe e i

progetti intermedi perché i diavoli dicevano ai docenti fatti servire da queste 300 persone ( che sono i tre

cento illuminati e comunque li faremo controllare dai diavoli di seconda categoria ma non ti fidare

di loro controllali perché potrebbero ribellarsi a te quando meno te lo aspetti anche perché la loro

anima puzza solo dal 93 al 96 % ma non sufficiente perché i diavoli si presentino direttamente

davanti a loro ) ; e i diavoli si presentano direttamente , fisicamente davanti a loro e gli fanno le tre

proposte : potere, fama e soldi ; e gli li danno molto rapidamente , però loro in cambio gli devono vendere

l’ anima ( anche se nessuno la può vendere perché appartiene a noi e dopo capirete che ce la portiamo appresso per l’ eternità non la possiamo neanche ridare a Dio ); e per assicurarsi che non recedano

dal loro patto , gli fanno firmare il patto su un papiro con il sangue in modo che gli rimanga impresso nella mente che hanno firmato con l’anima come gli dicono i diavoli ; ed una volta firmato incominciano le loro richieste e pianificano insieme come fare del male ai figli di Dio e a tutto il mondo ( terra ,natura ,animali ecc...) : e facendola molto breve . schiavizza e affama quei pezzenti e merdosi in africa , sud america , india ,medio oriente ecc…. non gli mandare cibo , acqua , medicinali , i macchinari per lavorare la terra , per costruire le case;non gli costruire le strade , le infrastrutture ,non gli mandare niente ecc… e sfrutta il loro oro , petrolio , i loro diamanti , smeraldi ecc….che te né tornerà sia di fama di prestigio e di ricchezza e allo stesso tempo avrai dei posti bellissimi dove andare in vacanza, senza spendere niente ( perché a queste 13 famiglie posseggono tutto ) ed i stessi merdosi e pezzenti( gli angeli decaduti parlano cosi dei fratelli ) che tu hai fatto ruzzolare nella merda e nel sangue ti puliranno e ti daranno il culo per 2 soldi , i queste nazioni dove muoiono di fame ; sono disposti a fare qualsiasi lavoro a cucinare , pulire le case ,stirare ecc….e sono disposti a pulire i loro stessi aguzzini e a fare sesso uomo con donna , donna con uomo , uomo con uomo , donna con donna ,bambini con adulti ecc…..e per farvi capire cosa gestiscono queste 13 famiglie nel mondo oltre che tutto gli appartiene cave d’oro , cave di diamanti , l’ agricoltura , le costruzioni , le banche e gestiscono i stessi stati all’interno delle nazioni ecc….ogni famiglia ha come patrimoni personale 13 mila miliardi di dollari ; il prodotto interno lordo degli stati uniti di un anno ( e per farvi capire con i soldi di tutte e 13 le famiglie si potrebbero mantenere tutto quanto il mondo facendogli comperare quello che vogliono : case , auto , terreni, oro, diamanti ,cibo e vestiti ecc…..senza lavorare ; anche se non è possibile ma è per farvi capire cosa gestiscono come soldi queste 13 famiglie ; per due anni avete capito di che cifre stiamo parlando ) e siccome gestiscono sia il bel tempo ( la legalità ) che il cattivo tempo ( l ‘ illegalità ) : droga ,prostituzione ecc…. e siccome gestiscono anche la polizia , i carabinieri,i servizi segreti, i militari ecc….vanno ad inficiare e fare arrestare solo quei piccoli pesci che gestiscono piccole quantità di droga e poche prostitute ; perché ha questi 13 fratelli dà fastidio perdere anche un centesimo perché sono cosi attaccati ai soldi e alle proprietà che non sputano per non bere e non accettano qualsiasi guadagno fatto lontano dalle loro grinfie e per farvi capire queste 13 famiglie guadagnano soldi dalle stesse religioni e quando diamo per esempio l’ otto per mille alla chiesa cattolica circa la metà va finire nelle loro tasche , ecco perché ai fratelli in africa ,india ecc…. arrivano solo le briciole e continuano a morire di fame,sete e malattie di vario genere che nelle cosi dette nazioni civilizzati che siamo noi non ci muore più nessuno . e gestiscono anche l ‘ O.N.U. ; la F. A. O . e l ‘ U.N.I.C.E.F Dio mi dice ad esempio se la F.A.O. ( organizzazione mondiale per la fame nel mondo ) che esiste da circa 74 anni che avrebbero dovuto risolvere la fame nel mondo nel giro di qualche anno ( 2-3 anni e non di più ) e lo stesso vale per le tutte le altre organizzazioni create e presenti nel mondo che sono altri organismi di controllo che gli angeli decaduti hanno messo in funzione insieme ai 13 fratelli per gestire e assoggettare tutto il mondo . e logicamente questi 13 fratelli e sorelle possono avere dei figli ma la gestione della successione del patrimonio la gestiscono sempre gli angeli decaduti e funziona cosi : ai tuoi figli lasciagli una banca ,un cava d’ oro o diamanti e soldi sufficienti per vivere e gongolare benissimo però fatti firmare davanti ad un notaio che rinunciano a tutto quanto il resto ;perché il loro successore gli lo presentano direttamente i diavoli ; perché l ‘anima del successore deve avere anche essa quella puzza particolare ed essere sempre disposta a fare tutto quello che gli chiederanno senza mai rifiutarsi ; e per che tutto questo abbia un senso legale lo devono adottare come figlio in modo che la successione del male abbia un seguito preciso e determinato dai diavoli .

2 ) mentre gli angeli decaduti di seconda categoria , vanno indirizzati dagli angeli decaduti di prima categoria verso i 300 fratelli ( gli illuminati che in accordo con i 13 docenti ) gestiscono gli affari delle nazioni , i governi , le banche ecc…. e tutto passa logicamente sotto il controllo assoluto delle 13 famiglie e decidendo eventuali sanzioni attraverso l’ O.N.U. e mantenendo sempre nelle condizioni più congeniali per potere fare soldi sulle spalle dei fratelli e spesso e volentieri fare delle guerre per potere gestire il mondo,contro quei fratelli che hanno osato mettersi contro l’ ordine costituito voluto dai diavoli con i 13 docenti mettendo alcune nazione contro altre per dividerci e farci fare del male , affamarci e farci fare la guerra ed ucciderci gli uni gli altri e questo perché gli angeli decaduti o diavoli pensano che facendo del male a noi i figli di Dio pensano di fare del male a Dio ma lui è inattaccabile perché per lui i copri sono le carcasse che portano a spasso l’ anima .

3 ) mentre gli angeli decaduti di terza categoria vanno a gestire i cartomanti , i chiromanti e i veggenti e ora vi spiego come venivano imbeccati questi fratelli dai diavoli perché loro per quanto decaduti mantengono tutti i loro poteri di angeli ed hanno una forza sovraumana ( ecco spiegato come sono state costruite le piramidi e le altre costruzioni giganti che si trovano nelle varie zone del mondo e chi erano gli “ dei “ adorati dagli antichi greci, egizi ,assiri,babilonesi ,romani ecc…. : erano gli angeli decaduti o diavoli che si sono fatti passare per “ dei “ perché oltre essere invidiosi di noi ; per questo si sono ribellati a Dio ; volevano mettersi al posto di Dio rimpiazzandolo ma non ci sono riusciti perché : loro ti potevano promettere la fama ,il potere ed il soldi ma l’ unica cosa che non potevano garantirti era la vita eterna che quella te la può dare solo Dio ; ecco perché ad un certo punto si sono dovuti nascondere perché rifiutati dal popolo e dunque nell’ ombra hanno continuato a servire quei pochi che gli garantivano di potere gestire il mondo e continuare a fare del male ai figli di Dio ) e poi sono altissimi e se non vogliono apparire possono restare invisibili . allora questi diavoli seguivano il fratello o sorella che avevano appuntamento con i cartomanti ( in accordo con loro ) ecc… e vedevano tutto quello che questi fratelli facevano , dove andavano durante la giornata e poi lo andavano a riferire ai loro sottostanti ed ecco perché i cartomanti riuscivano ad prevedere alcune cose della vita di quei fratelli e poi si facevano aiutare dai diavoli di seconda categoria per indirizzare alcuni affari nella direzione che essi volevano che andassero per aiutare questi fratelli e sorelle e la possessione demoniaca non esiste perché gli angeli decaduti o diavoli hanno il divieto assoluto da parte di Dio di sfiorarci perché se ci sfiorano interviene direttamente Dio e loro hanno molto più paura di Dio di noi perché né conoscono l’ infinita potenza ; e loro non ci sfiorano e pensate che è vero se no ci avrebbero decimati poiché ci detestano ; possono solo aizzare un fratello conto un fratello ; un fratello contro una sorella ; una sorella contro un fratello o una sorella contro una sorella ma non ci possono toccare e vi spiego come funziona la possessione demoniaca : immaginate questo angelo decaduto che vi segue tutti i santi giorni e notti e vi osserva in ogni vostra difficoltà , paura , debolezza e nella gestione dei vostri rapporti interpersonali e se decide che siete la persona giusta quando lo decide lui incomincia a parlarvi ( e voi sentite questa voce che viene fuori all’ improvviso dal nulla e vi girate intorno e non vedete nessuno ) e vi dice tu sei stupido ,sei un cretino ,non capisci niente , sei debole ( e già lo siete e lui lo sa ) sei una nullità , non vali niente tutti ti scansano nessuno ti ama, sei una merda sei meno di niente ed io sono il diavolo tal dei tali ( si presentano con il nome ) e sono dentro di te , ti posseggo sono nel tuo cuore ,nel tuo fegato ,nella tua milza , nel tuo cervello ,nelle tue vene ed arterie sono dappertutto in te ; e questo non è che lo fanno un giorno solo 24 ore su 24, ma per una settimana un mese e di più e tu non dormendo mai,il tuo cervello va in tilt e comincia a dare fuori di testa ed a urlare io sono posseduto dal demonio tal dei tali lui è in me e cominci a vomitare verde e di tutti i colori perché lui ti dice io pigio sul tuo stomaco ,ti tocco il cuore ecc….. al che all’inizio chiamavano il dottore ; poi gli specialisti : neurologici , psicologi e psichiatri ed alla fine si faceva riferimento alla religione e ai preti e facendola breve ad un certo punto arrivava l’ esorcista ( il quale né lui né nessuno altro può fare alcuna cosa agli angeli decaduti o diavoli ) che si metteva li con la bibbia , i santini , le croci e l’ acqua santa ( che è solo acqua ,ricordate per Dio i santi non esistono e dunque neanche i santini , le croci e l’acqua santa ) e stava li ; aiutato da altre figure ecclesiastiche ; per giorni , settimane e mesi pronunciando i vari pater nostri , le ave maria e tutte gli anatemi ed i riti ( studiati a tavolino dai fratelli per dimostrare la loro bravura e superiorità nei confronti degli altri fratelli e potendo dire Dio è con noi ; vi abbiamo salvato dai demoni ; se volete essere salvati dovete venire da noi e chiedere a noi ma soprattutto piegarvi con riverenza davanti a noi portandoci i soldi , diamanti ,oro ecc…. ) contro i diavoli ; ed allora il diavolo che era li e vedeva e sentiva ogni cosa ad un certo punto si stufava di sentire ed ascoltare tutte quelle preghiere diceva andate tutti quanti a quel paese e se né andava a cercare un altro fratello o sorella a cui dare fastidio ; ed allora il fratello ad un certo punto ricominciava a dormire a riposare e piano pian tornava in sé alla sua normalità ed allora l’ esorcista diceva abbiamo vinto il demonio anche se loro non posso fare assolutamente niente ai diavoli ed.oltre a questo ci hanno diviso molto bene perché : religioni diverse in modo che fossero discordanti le une dalle altre e litigassero e si facessero la guerra fra di loro ( guardate nella storia delle religioni quante guerre sono state fatte in nome di Dio ) ,divisioni all’ interno delle stesse religioni ( es: nella cristiana : i protestanti e ortodossia e la cattolica al cui interno si è verificato la più grande divisione con i : francescani , i domenicani, i carismatici e i teatini ecc… nella religione musulmana : i sunniti ,i sciiti o gli imamiti ecc. ed all ‘ interno della religione ebraica : ebraismo del primo tempo e del secondo tempo , i samaritani e i caraita ecc…. ) che avete concesso perché se no adesso ci sarebbero migliaia di religioni diverse in tutto il mondo e per farvi capire quanto conta per Dio quello che abbiamo scritto noi : chi di voi è senza peccato scriva il corano ,la bibbia o il talmud ( romani 7 : 6 “ ma ora siamo stati sciolti dalla legge , essendo morti a ciò che ci teneva soggetti , per cui serviamo in novità di spirito ( anima con l’ amore ed il perdono ) e non il vecchio sistema della lettera ( o bibbia, corano e talmud ) e nostro fratello joshua disse in giov. 8 : 3 -11 “ allora i scribi e farisei gli conducono una donna sorpresa in adulterio e postala in mezzo “ e “ maestro , questa donna è stata sorpresa in flagrante adulterio “ e “ ora mosé , nella legge , ci ha comandato di lapidare donne come questa , tu che né dici ? “ e “ joshua , chinatosi , si mise a scrivere col dito per terra “ e “ e alzo il capo e disse loro ; chi di voi è senza peccato scagli per primo la pietra contro di lei “ e “ ma quelli , udito ciò , se né andarono uno per uno , cominciando dai più anziani fino agli ultimi “ ( perché i loro peccati li avevano tutti perciò non possiamo giudicare ) e allora joshua disse “ donna dove sono ? nessuno ti ha condannata ? “ e “ no nessuno signore “ ed allora “ neanche io ti condanno , va e d’ ora in poi non peccare più “ e in luca 15 : 11 – 32 con il figliolo prodigo ; che quando torna il figlio che torna dopo aver sperperato tutto il capitale portato via con sé e che era la sua parte di eredità e che chiede perdono dicendo padre ho peccato contro il cielo e contro te ; quel padre che lo perdona immediatamente è Dio perché lui legge nel suo cuore che il pentimento è fondato sull’ amore e qui in tutti e due i casi joshua lo dice per fare capire che il perdono ed il giudizio definitivo spetta solo a Dio e non ai fratelli qualsiasi sia la loro posizione sociale ,economica o nella gerarchia di qualsiasi religione che si danno gratuitamente i fratelli come forma di potere temporale e terreno ) sbagliati anche questi libri perché scritti da voi miei figli tutti peccatori senza eccezione ; logico non tutto è sbagliato perché una cosa comune a tutte e tre i libri è che parlano tutti e tre d’amore ma in questi libri vi faccio due esempi su tutti ; vi è descritto come andare a fare le guerre ed addirittura come sterminare interi popoli allora che uno dei miei dieci comandamenti il VI ° recita “ non uccidere “( quelli veri logicamente non quelli modificati dalle varie religioni del mondo per aggiustarseli a proprio comodo perché il secondo recita “ non avrai nessuna rappresentazione di me Dio, con quello che sta in terra , in cielo o sotto le acque del mare “ perché non è un Dio geloso ma che di sicuro non lascerà impuniti qualsiasi di quei miei figli che si piegheranno davanti a qualsiasi idolo : statue ,croci ,dipinti ,basso rilievi o teli ecc…: è idolatria mi dovete avere nel cuore base dell’ anima ) e ( pensate se un fratello si suicida fa il peccato di uccidere se stesso ; Dio è di una precisione infinita ) non sono un Dio che vi dà un comandamento e subito dopo vi dice di infrangerlo nella bibbia,nel corano e il talmud ; perché faceva comodo ai fratelli dell’ epoca essere giustificati da Dio , me lo ha detto Dio nella bibbia ,corano e talmud di andare fare le guerre più giustificati di cosi si muore per andare a distruggere città per costruirci le proprie città e case e per razziare oro,diamanti ,petrolio ecc…poi uomini,donne,bambini da schiavizzare ,per farli lavorare al posto proprio, violentare, menare ,torturare ed eventualmente ucciderli ( es : giosue 6 :17 “ la città con quanto vi è in essa sarà votata allo sterminio per il signore “ e in levitico 27 : 28-29 “ ogni cosa votata allo sterminio è cosa santissima riservata al signore , nessuna persona votata allo sterminio potrà essere riscattata , dovrà essere messo a morte “ ) ed in questi libri vi è descritto come tenere e gestire gli schiavi in casa ( deuteronomio 15 : 12-15 e efesimi 6 : 9 e colossesi 4 : 1 ) e questo perché faceva sempre comodo ai fratelli dell’ epoca essere sempre giustificati da Dio di avere gli schiavi in casa : perché lo schiavo non lo paghi ,lo fai lavorare 365 gironi all’anno lo puoi maltrattare e menare ,violentare , lo puoi vendere ed anche uccidere mentre il servo lo fai lavorare 6 gg. e gli dai un giorno di riposo alla settimana lo devi trattare bene e lo devi pure pagare sentito quale è la differenza ed i vantaggi della bibbia scritta dai fratelli poi è il libro più ritoccato della storia andate a vedere in internet quante volte i fratelli ci hanno messo le mani hanno tolto e aggiunto intere frasi o capitoli a secondo delle varie religioni del mondo che vi fanno riferimento ( se il Dio è unico eventualmente una sola religione ed un solo libro ) perché ritenuti vangeli apocrifi cioè non canonici “ perché fuori dai loro canoni “ cioè da quello che gli faceva comodo per essere seguiti ,riveriti ,accondiscesi e serviti dai propri fratelli e sorelle mentre nel corano il califfo uthman b. affan alla sua epoca ha fatto bruciare le copie discordanti ( perché scritte da fratelli tutti peccatori ) del corano ; perché diverse le une dalle altre ; ci sono delle sure in cui il credente viene istigato ad uccidere il miscredente ad esempio : 2 : 191 Uccideteli ovunque li incontrate , e scacciateli da dove vi hanno scacciati : la persecuzione è peggiore dell‘omicidio . ma non attaccateli vicino alla santa moschea ,fino a che essi non vi abbiano aggredito . se vi assalgono ,uccideteli .questa è la ricompensa dei miscredenti ; 2 :193 combatteteli finchè non ci sia più persecuzione e il culto sia ( reso solo ) ad allah .se desistono ,non ci sia ostilità , a parte contro coloro che prevaricano .; 4 : 89 vorrebbero che foste miscredenti come lo sono loro e allora sareste tutti uguali .non sceglietevi amici tra loro ,finché non emigrano per la causa di allah .ma se vi volgono le spalle, allora afferrateli e uccideteli ovunque li troviate .non sceglietevi tra loro né amici ,né alleati ; 4 : 91 altri ne troverete che vogliono essere in buoni rapporti con voi e con loro gente .ogni volta che hanno occasione di sedizione , vi si precipitano .se non si mantengono neutrali,se non vi offrono la pace e non abbassano le armi , afferrateli e uccideteli ovunque li incontriate .vi abbiamo dato su di loro evidente potere ; 8 : 12 È quando il signore ispirò agli angeli “ invero sono con voi : rafforzate coloro che credono .getterò il terrore nei cuori dei miscredenti : colpiteli tra capo e collo , colpiteli su tutte le falangi ! ; 8 : 14 assaggiate questo : i miscredenti avranno il castigo del fuoco ; e come giustificativo nella sura ; 8 : 17: Non siete certo voi che li avete uccisi : è halla che tirava ,per provare i credenti con bella prova . in verità allah tutto sa e conosce ecc…..non esiste nessuna giusta causa : come uccidere nel nome di allah : perciò i messaggi dell ‘ angelo gabriele dati a mohamed erano indirizzati per riportare sulla retta via un popolo all’ epoca allo sbando perché politeista e peccatore ad diventare monoteista ed avere una visione della vita con amore : mohamed o chi lo ha fatto per lui non dovevano scrivere nulla , perché il corano è stato scritto circa un ventennio dopo la morte di mohamed da compilatori ( fratelli per quanto reputati bravi , tutti peccatori senza eccezione e per farvi capire i fratelli musulmani girano alla caba intorno a quella struttura cubica al cui interno vi è un meteorite , una pietra adorata nei tempi del politeismo ed adorata ancora oggi : è idolatria ) dunque erano consigli come lo sono quelli dei santi ( per noi ) per Dio sono suoi semplici figli ( fratelli ) inviati e leggermente più ispirati da me per guidarvi sulla via dell’ amore .mentre i fratelli ebrei con il talmud ( = studio ) che è un lunghissimo corpus di testi , raccolta di leggi , di storie e nozioni diverse ( umane e dunque pensati e scritti da fratelli peccatori ) ed è anche un verbale immenso di discussione aperte di pareri ( idee umane e non Divine ) contrastanti difatti il talmud significa studio ( nostro fratello joshua non usare il cervello ed il pensiero usa il cuore e l’ amore : difatti Dio non è raggiungibile con il pensiero ed il cervello ; neanche vivessimo per l’ eternità ) di pareri ,di commenti ,di norme giuridiche ed etiche volute dal popolo ebraico ;( i dieci comandamenti accompagnati dall’amore e l’ espressione più elevata dell ‘ amore per Dio che è : il perdono sono più che sufficienti ) e non da Dio ( perché nel talmud alcuni precetti sono sbagliati ad esempio : 33-186 p “ brucia le città che adorano gli idoli “ , 38-18 nv “ non risparmiarti di odiare chi predica altri idoli “ o 231-145 pv “ il cherem che è un anatema che ti obbliga a rispettare le leggi sul voto allo sterminio di alcune popolazione pagane “ invece nelle città di questi popoli che il signore tuo Dio ti dona in eredità non lascerai viva anima alcuna , ma voterai allo sterminio hittiti ,amorrei ,cananei ,perizziti , evei e gebusei come ti ha ordinato Dio : pensate che allora che il mio VI ° comandamento recita “ non uccidere “ non sono un Dio che vi dà un comandamento e subito dopo vi dice di infrangerlo nella bibbia ;nel talmud o nel corano scritti da voi i miei figli tutti peccatori senza eccezione , il talmud va considerato come un lunghissimo verbale o la trascrizione di discussioni fra “ maestri “ ; maestri del nulla che vi prostate davanti alle minuzie del diritto e calpestate il cuore della legge amore e perdono e dove è la giustizia ,la misericordia , la fedeltà e l’ amore tutti belli esteriormente ma dentro pieni di peccati che solo Dio conosce ,vede e sa ( matteo 23 : 23 – 39 esempio : guai a voi scribi , farisei preti ,mullah ,rabbini ,vescovi ,frati , cardinali , papi e pope ecc…. ipocriti che pagate la decima della menta e dell’ aneto e del cumino e trasgredite le prescrizioni più gravi della legge : giustizia , misericordia fedeltà ed amore queste cose bisogna praticare senza omettere le prime; guide cieche che filtrate il moscerino ed ingoiate il cammello guai a voi che pulite l ‘ esterno del bicchiere e del piatto mentre all’ interno sono pieni di rapina e d ‘intemperanza prima pulite l’ interno del bicchiere ; o anima ; perché anche l ‘esterno diventi netto guai a voi che assomigliate a sepolcri imbiancati , essi all’esterno sono belli a vedersi ; ma dentro sono pieni di ossa di morti e di putridume cosi apparite giusti all ‘esterno davanti agli uomini ;ma dentro siete pieni d ‘ ipocrisia e d ‘ iniquità ecc…..) ed anche i fratelli ebrei hanno modificato i dieci comandamenti appena ricevuti da Dio sul monte sinai e né hanno estratto 613 mitzvot o mini leggi nel talmud ma Dio mi dice 6 + 1 + 3 = 10 date da me a mose sul monte sinai e tale rimaste, li ho riportati da dove li avevo fatti partire io ; mentre i buddisti non credono in Dio ma che siamo tutti parte dell ‘ universo e gli induisti sono politeisti come potete ben costatare il diavoli fino a che erano presenti su questa prima terra non è che hanno fatto bene il loro lavoro ma benissimo dividendoci molto bene : perché loro sapevano questa cosa fondamentale che se noi ci fossimo amati e perdonati gli uni altri ; logicamente con questi due sentimenti purissimi privi di ogni condizionamento umano ;non ci saremmo imbruttiti ,non saremmo invecchiati , non ci saremmo ammalati e non saremmo morti pensate che potenza che Dio ha dato a questi due sentimenti;dunque noi possiamo pensare,cogitare e scrivere quello che ci pare o andare nelle chiese ,le sinagoghe ,nei templi e nelle moschee e piegare il corpo ( e ricevere il perdono dei nostri fratelli ; per farvi capire ad esempio ; io vi perdono qualsiasi peccato fate nei miei confronti perché sono un buon figlio di Dio ma io non so se voi vi siete pentite, ma Dio si ); ed in noi pensiamo a rubare , violentare ,uccidere ,fregare o tradire il fratello Dio vede tutto ogni palpitazione della nostra anima di ognuno dei sette miliardi dei suoi figli che noi siamo ed i messaggi ve li ho mandati tutti e tre : il

1 ° ) è stato noè con l ‘arca salvate il mondo che vi ho dato in gestione per lavorare ,mangiare ,bere ,respirare ecc…in poche parole viverci : Dio è cosi grande che ha dato un anima anche alla sorella terra e la terra si sa difendere da sola dai nostri attacchi ;ci fa credere che la stiamo intaccando per vedere il nostro comportamento nei confronti dei nostri fratelli e sorelle e come trattiamo la stessa sorella terra ; non la possiamo minimamente scalfire perché ha dei meccanismi di difesa cosi potenti che non potete rendervi conto può distribuire il caldo ,il freddo , gli uragani, i terremoti , tsunami , la siccità ,le alluvione ecc… a seconda di come ci comportiamo noi i figli di Dio sulla sua stessa superficie e se su un evento del genere devono morire 1000 fratelli e sorelle è perché né devono morire 1000 e non 999 o 1001 la terra sa esattamente dove come e quanti figli di Dio colpire in accordo con lui, ricordiamoci nulla accade a caso. :

2 ° ) è stato mosè con i dieci comandamenti : con dieci leggi Dio ci reggerà questo paradiso e tutti i paradisi a venire nell ‘ universo e vari universi paralleli ,che non ci è dato sapere perché del tempo , spazio e materia Dio né fa ciò che vuole e dopo spiego .

3 ° ) quello di nostro fratello joshua che tramite tutte le parabole che era venuto a raccontarci era per farci capire quello che Dio voleva e vuole dai suoi figli che non era ed è altro che purissimo, profondissimo e niente altro che dolcissimo amore . perciò se faremo del nostro cuore una capanna d ‘amore eterna per Dio lui farà del nostro corpo l ‘ involucro eterno per la nostra anima : ringiovanimento ,guarigione e bellezza qui sulla sua prima terra e paradiso { giov. ; 11 : 25 ; 26 “ Io ( Dio ) sono la resurrezione e la vita e chi crede in in me ( Dio ) anche se muore vivrà “ e “ chiunque vive e crede in me ( Dio ) non morirà in eterno “ } : o le successive ( giov. ; 14 : 2 ; 3 “ nella casa del padre mio vi sono molte dimore “ e li nostro fratello joshua sta parlando degli infiniti paradisi che Dio si creerà nell ‘ universo ; e quando dice ai suoi fratelli ( e non sono i suoi discepoli ) “ quando sarò andato e vi preparerò un posto ( una terra e paradiso ) , ritornerò e vi prenderò con me, perché siate anche voi dove sono io “ cioè per essere nello stesso posto insieme ai suoi fratelli e gli dice questo perché neanche joshua poteva sapere quando i suoi fratelli apostoli si sarebbero pentiti dei propri peccati perché questo solo Dio lo vede e lo sa (e siccome so che nostro fratello joshua verrà qui su questa prima terra e paradiso fra 21 anni insieme a nostro papà Dio lui gli riporterà la loro anima nei miei figli : leggi pag 20 ) in modo lento perché vuole vedere la costanza dell’ amore nei nostri cuori : cioè vuole vedere che lo amiamo oggi, domani e per l’ eternità e lui ci farà ringiovanire , guarire e diventare belli oggi , domani piano pian verso l’ eternità ( giov. : 11 ; 26 “ chiunque vive e crede in me ( Dio ) non morrà mai “ però non farà miracoli veloci come ha fatto con nostro fratello joshua “ perché li ha fatti Dio i miracoli nostro fratello joshua di suo se non aveva Dio con lui non poteva fare assolutamente nulla “ ) ; per noi miracoli per Dio normalizzazioni ; perché è riportare un corpo da me creato eterno ( perché ci ha creati a sua somiglianza ed immagine e Dio ha un corpo che è eterno ed anche questi corpi creati da me sono destinati a diventare eterni con il vostro amore per me ed il mio per voi ) “ alla sua normalità e dunque eternità “ ; perché joshua doveva lasciare un impronta immediata dell’onnipotenza di Dio e cosi è stato perché se né parla ancora oggi; i miei figli non pensassero alle cose terrene o al corpo ( matteo 6 : 25 ; 27 ; 28 ; 33 “ non affannatevi di quello che mangerete o berrete e neanche per il vostro corpo di quello che indosserete ; la vita vale più del cibo ed il corpo più del vestito e chi di voi per quanto si affanni può aggiungere un ‘ora sola alla sua vita ; perché allora vi affannate per queste cose ; voi invece cercate il regno di Dio e la sua giustizia , e tutte queste cose vi verranno date in aggiunta senza che voi le chiediate “ ) pensassero a purificare l’ anima che oltre a piegare il vostro corpo piano pian verso l’ immortalità io piegherò il mondo intorno ai miei figli e vi posso garantire che è vero ; perché lo sta facendo con me ; in modo lento ma inesauribile tutto quello che io e mia moglie abbiamo nel cuore e nel cervello lui ce lo sta portando senza chiederlo ; e ha chiunque manca un braccio ,un rene ,un occhio o altro ( perché nella vita precedente i peccati sono stati gravi ) non si preoccupassero perché una frazione di secondo prima che apparirò davanti ai miei primi figli gli le ridarò in una frazione di secondo perché saremo nel mio primo paradiso e sarete tutti giovani ,belli ed in salute per l’ eternità ; perché il paradiso va meritato e non è subito per tutti perché se Dio ha creato l ‘ universo cosi grande ed incommensurabile è per tre motivi ; ricordate non fa mai le cose a caso :

1 ° ) perché è bellissimo ,meraviglioso ,stupendo ,grandioso ,magnifico , perfetto ,incommensurabile e Divino , sfido chiunque di voi a dirmi che una sera qualsiasi della vostra vita non vi siete messi davanti al cielo a contemplare le stelle ed il firmamento e non le abbia trovate meravigliose

2 ° ) perché con i mezzi che ci ha dato volutamente limitati da lui non potremmo mai andare da nessuna parte nell’ universo ( i fratelli americani non hanno mai messo i piedi sulla luna è stata tutta una messa in scena americana : perché Dio mi ha detto con i mezzi che vi ho dato volutamente limitati da me non potrete mai andare da nessuna parte nell’ universo e la luna si trova nell’ universo )

3 ° ) per posizionarci tutti i suoi paradisi ( giov. 14 : 2 ) ; perché Dio si creerà un numero infinito di paradisi nell’ universo perché non è un dio di pochezze ma di grandezze e le cose piccole non gli piacciono e quelle infinite se le può permettere solo lui : rendetevi conto che è un creatore di vita .

Perche dal 2007 su questa prima terra siamo in purgatorio { i progetti di Dio vengono i suoi progetti e non i nostri dei suoi figli tutti peccatori senza eccezione ; molti di voi mi hanno chiesto perché Dio ha cacciato gli angeli decaduti o diavoli 12 anni fa ed ora vi do la risposta : perché nel 2007 Dio ha sentito ( perché Dio viaggia a sensazioni e non è che le sue sensazioni sono precise ma sub atomiche e Divine ) che le anime e corpi che avrebbero fatto parte del suo primo paradiso erano pronte } da quando Dio lui stesso medesimo in persona ha cacciato gli angeli decaduti o diavoli ; e né ho la certezza perché quando li ha cacciati io ero presente e quel giorno Dio ; io ero a casa mia a ripa da solo ; e con il suo spirito mi ha penetrato dalla punta dei capelli fino alla pianta dei piedi con una luce immensa ,,infinta ,strapotente ed accecante ed io quel giorno non lo auguro a nessuno perché ho avuto paura ed un dolore in tutto il corpo fortissimo ed insopportabile da quanto era forte ,preponderante , indefinibile ed incommensurabile la sua luce e la sua presenza ; gli chiedevo di andare via urlando perché pensavo di morire da un momento all’ altro non lo ha fatto perché non era nelle sue intenzioni , poi mi ha fatto alzare le braccia al cielo e per tre volte mi ha fatto ripetere il nome dei tre angeli che si erano ribellati a lui ; quando ha creato l’uomo adamo e la donna eva ; perché invidiosi di loro mai esserlo di nessuno ; che si erano portati con loro un terzo degli angeli di Dio ; i diavoli o angeli decaduti ( che erano stati cacciati ad Dio sulla terra dove si trovava l’ eden ecco perché questa prima terra e pure le successive fanno da tutte e tre le funzioni inferno : purgatorio e paradiso ed in matteo 19 : 24 “ è più facile che un cammello , passi per la cruna di un ago , che un ricco entri nel regno dei cieli “ ed io vi dico oggi che “ è più facile che una balena passi per la toppa di una porta che un re, un ricco ,un politico o un gestore delle varie religioni del mondo resti su questa prima terra e paradiso “ ) e me li ha fatti cacciare per sempre da questa prima terra ; logicamente non lo ho fatto io ; li ha cacciati Dio ; però lui mi voleva presente perché voleva che sapessi chi era lui e chi ero io eccome se l’ ho capito perché per dieci giorni sono andato in giro per tutta perugia ,come se fossi spiritato : guidato dallo spirito di Dio a chiedere perdono a tutti i miei parenti , amici e conoscenti dei miei peccati della mia vita precedente ( perché io ho fatto tutti i peccati di questo mondo tranne tre : avere ucciso un mio simile ; aver fatto sesso con una bambina , un bambino o un uomo “ ricordate la creazione “ ; se no il resto infilateci tutto quello che vi passa per l ‘anticamera del cervello ) perché lui mi voleva peccatore perché voleva che potessi dire a tutti voi se sono tornato io dal peccato potete tornare anche voi ; a Dio si può dire di no perché non riesco a venire dove sei tu un Dio senza peccato e come risposta ci potrebbe anche stare ;a me no perché sono l ‘ esempio vivente di un suo figlio peccatore che Dio ha perdonato e voi dovete seguire la mia via, ma il cammino verso Dio e il suo amore lo dovete percorrere voi ;non lo posso fare io al posto vostro io sono venuto sulla terra per indicarvi la via ; e per farvi capire quanto interessa a Dio se ti trovi : in un chiesa , una moschea o un tempio ; indovinate dove ero seduto il giorno in cui Dio mi ha perdonato i miei peccati : ero seduto sulla tazza del bagno mentre stavo facendo i miei bisogni ci ha creato lui e sa esattamente dove e con chi sei quello che stai facendo e quello che stai pensando perché vede ogni pensiero ed ogni palpitazione dell’anima di ognuno dei sette miliardi dei suoi figli che noi siamo { e conosce addirittura il numero dei suoi figli che faranno parte di questo 1° paradiso ; ed il numero esatto che è quello presente nella bibbia ( perché logicamente alcune cose sono giuste nella bibbia e Dio mi ha fatto vedere quali sono ; in apocalisse 7 : 4 e ap 14 :1,3 ) che sono i 144.000 e che non sono i prescelti perché ( matteo 20 : 16 “ cosi coloro che sono gli ultimi saranno i primi e i primi gli ultimi e sono i 144.000 presenti nella bibbia ) ; una parte Dio già li conosce perché figli a lui fedeli che hanno fatto del bene e aiutato il prossimo ( sempre nel limite delle proprie possibilità ma se potevi aiutare 10 dovevi aiutare 10 e non 15 o 5 mai limitarsi o eccedere ) e si sono comportati bene che hanno educato bene i loro figli ( fratelli ) che hanno sempre porto l’altra guancia e che sono circa 100.000 ed un ‘altra parte ( quali saranno gli ultimi a fare parte del suo primo paradiso ) non li conosce : perché abbiamo il libero arbitrio perché chiunque si può pentire dei propri peccati indipendentemente dalla gravità ( perché per dio i peccati sono tutti uguali e dopo spiego ) perché Dio non ti perdona subito ma immediatamente : ma oggi vi posso dare una buona notizia che Dio ha modificato il suo stesso progetto in corso e primo luogo lo ha fatto per amore nei nostri confronti ed il secondo motivo ve lo spiegherò se me lo chiederete : mentre prima pretendeva che noi lo amassimo 3 / 4 di quello che lui ci ama per noi un amore infinito e quasi irraggiungibile e da qui i 144.000 presenti nella bibbia che erano il numero effettivo ora ha abbassato le sue pretese e vuole che lo amiamo solo 1 / 3 di quello che lui ci ama e da 144.000 siamo passati a 1.440.000 non sono tantissimi nei confronti dei sette miliardi dei suoi figli che noi siamo ma sono sempre 1.300.000 di più } e per tornare dai propri peccati bisogna fare cosi prima bisogna smussare gli angoli più grandi ; i peccati più grandi che abbiamo tutti ; poi gli angoli intermedi e poi gli angoli più piccoli e già quando avremo fatto questo lavoro sulla nostra persona, sui nostri difetti , sulle nostre magagne interiori e sui nostri peccati avremo fatto già un grandissimo lavoro su di noi che ci prenderà qualche buon anno ,poi per ultimo bisogna togliere le polverine più fini i peccati più piccoli ; che sono molto più difficili da togliere perché per la maggior parte di noi neanche si accorge che ci sono perché per noi . un giudizio leggermente negativo nei confronti di un fratello o sorella oppure una piccola golosità per noi non sono neanche peccati ma per Dio lo sono perché per Dio i peccati sono tutti uguali e mi spiego l ‘ assassino di cento milioni ( per assurdo ) di miei figli è al pari del goloso ( per goloso s’ intende il fratello che darebbe via l’ anima per il cibo di un certo tipo con la giusta qualità , presentazione e con il giusto vino in poche parole la ricerca della perfezione nel cibo e su una mancanza di uno qualsiasi dei suoi dettami non transige , logico che la sorella a cui piace un pezzettino di dolce a fine pasto ,; ,ma che ha tantissimo amore per Dio resterà su questa prima terra ) ecco perché l’ assassino pentito e gestito nel mio amore ho la certezza che non può più peccare mentre il goloso non pentito se lo lasciassi qui sul mio primo paradiso o i successivi ; il primo anno starebbe tranquillo ( e fin qui tutto bene ) , dopo un anno la golosità ricomincerebbe a prendere il soppravvento e comincerebbe a chiedere all’inizio con gentilezza più da mangiare ai propri fratelli e sorelle presenti sul paradiso e non gli si potrebbe dare perché in paradiso il cibo sarà giusto né troppo né poco ;



27/06/2013 15:32 daniela
Dibattito molto interessante e coinvolgente. Eppure, quando penso alla salvezza eterna, al banchetto del Regno, nella Vita-per-sempre, non riesco ad immaginare una mensa in cui alcuni posti rimangano vuoti. Come può esserci felità senza fine e piena se manca qualcuno? E' molto più bello pensare che "non ne mancherà neppure uno"


25/06/2013 20:09 Francesca Vittoria
L’arma della libertà? Non dovrebbe essere un’arma ma è il dono ricevuto da Dio che ci ha voluti liberi di scegliere quali delle due libertà? Perché è questo il dilemma che ci troviamo davanti ad ogni scelta la libertà del mondo e quella libertà che si guadagna scegliendo le vie di Dio. Sono due strade che portano a due realizzazioni diverse della nostra vita, la via che è quella percorsa da Cristo costa perché implica quelle rinunce a scelte magari più facili, più soddisfacenti , più secondo il nostro volere, che appagano i nostri desideri, come desiderare raggiungere quei beni che si invidia guardando a chi li possiede , per raggiungere i quali occorre osare e diventare spregiudicati, coraggiosi nell’afferrare l’occasione favorevole ai nostri interessi e non importa quanto male può arrecare a quegli altrui , ai sentimenti di altri. Per esempio il problema grave di questi giorni è la chiusura di tante fabbriche, così in modo anche drastico con un semplice comunicato brutale modo direi tale da sollevare davvero gli animi già esacerbati per tutto quanto significa non guadagnare il pane necessario a se stessi e alla propria famiglia; tutti quei lavoratori che fino a ieri hanno contribuito al la crescita della fabbrica con il loro lavoro manuale, intellettuale , la loro partecipazione alacre e collaborativa, tutto questo sembra non contare , E’ questa brutalità che offende, questa durezza di cuore , e vi è una parabola che insegna, quella dei lavoratori della ultima ora pagati come quelli della prima. Ma non si pretende tanta grandezza cristiana, sarebbe già buona cosa mitigare questa libertà che in questo caso da si può ben dire usata come ARMA arma, inumana SE SI PARLA di uomini intesi come civili perché di dialogo civile si parla tutti i giorni ma dov’è ? Ci vogliono anni per avere un lavoratore esperto, capace che sa come presentare un lavoro finito, e allora dov’è l’intelligenza di cestinare tutto questo patrimonio che è anche difficile ricreare, come una pianta secolare paragonata a quegli alberelli senza radici che sono posati su asfalti infocati, perché in luogo di una fresca piazzetta si è sentita la necessità di fare garage con tanto di camino al centro per il ricambio d’aria e questo a beneficio di pochi e a scapito di molti soprattutto anziani e bambini. Queste sono piccoli fatti di oggi –Vita facile e vita difficile - Ama il prossimo tuo come te stess0…
Sono due le vie della libertà una è erta e va verso l’alto e va verso la vita, l’altra è piana, facile ma sembra che malgrado sembri un paradiso la sua china porta verso il basso… Il Vangelo è la nostra guida sicura
Francesca Vittoria



24/06/2013 09:37 michele introna
una domanda:è troppo fantasioso paragonare il "perdono" al piatto, sempre pronto, che la Caritas prepara a chi ha fame? (di Cristo), mentre la "salvezza" è l'effetto positivo che si ha mangiando quel particolare piatto??
se ho fame, se non ho soldi, se busso (confessione) alla Caritas, se mi metto in coda (pentimento), se ringrazio, ho sempre il piatto, ho sempre il perdono pronto, e mi salvo mangiandolo (il corpo di Cristo).
La vera grazia-perdono ce l'ho già (inizia) quando sento i crampi della fame, e non tanto dopo aver mangiato! la grazia sono i "crampi" che, se non avessi, morirei di fame. grazie ,Signore,per in dolori (crampi) che mi dai perchè sono una spinta a svegliarmi, cambiare ecc.
Andare all'inferno è difficile (non impossibile) perchè Dio fa di tutto per impedircelo, perdonandoci prima, durante e dopo...eppure alcuni di noi (speriamo pochi) riescono purtroppo a sconfiggere, con l'arma della libertà, i tentativi di Salvezza Eterna.
Grazie!michele.



22/06/2013 14:40 Mery
Di fronte al mistero di Dio e del nostro destino eterno si può solo balbettare. Noi invece abbiamo bisogno di parlare, di capire, di spiegare a noi stessi e agli altri, di dare una veste razionale, di racchiudere dentro formule e definizioni, comode e più o meno tranquillizzanti.
Ma questo non basta a dissiparlo, il Mistero, che alla fine può addirittura infittirsi.
Possediamo frammenti di verità, ma non sufficienti a comporre un insieme organico e razionalmente stringente e ineccepibile.
Se così fosse non ci sarebbe bisogno della fede che, per quanto mi riguarda, continua ad essere essenzialmente un salto nel buio.
Possiamo mettere insieme e condividere, arricchendoci a vicenda, i nostri preziosi frammenti, ma non commettiamo l'errore di scambiare un tassello per l'intero mosaico, che potremo contemplare nella sua interezza, sicuramente con sorpresa e stupore, solo quando saremo di là.
Noi siamo in cammino verso la Verità tutta intera, non ce l'abbiamo in mano.
E questo cammino dura tutta la vita.
Forse anche oltre.



21/06/2013 14:01 Francesca Vittoria
Io credo che ogni individuo porta in se Dio, Padre – Figlio e Spirito Santo, e lo porta in se nella misura in cui lo conosce, sente, dialoga e si sente camminando nel vivere ogni giorno. Non si può conoscere Dio né presumere di conoscerlo attraverso ciò che siamo venuti a sapere di lui, per avere letto Agli incroci trova i suoi semafori quelli che conosce, ne segue i segnali, e passa sicuro con questa sua segnaletica che ha nella mente e nel cuore. Per molti i semafori sono i libri, di autori illuminati, gli insegnamenti ricevuto, la fede trasmessa dalla famiglia, esempi di persone, e che alla fine è ciò che abbiamo trattenuto fatto nostro che conta, di cui siamo convinti e per tutto quanto da questo bagaglio abbiamo tirato fuori e fatto nostro diventato nostra conoscenza esperimentata nella vita, quel vivere la religione che ci da la possibilità delle nostre affermazioni. E’ proprio dal positivo conosciuto e anche negativo che noi traiamo la sicurezza delle affermazioni- Ogni persona ha la sua storia e si può anche dire che Dio ognuno lo vive per come Egli si fa vicino ad ognuno calandosi nella dimensione della persona uomo e dal momento che ognuno di noi è diverso difficile smentire le verità a cui ogni persona arriva a dire di Lui, anzi è da ascoltare, con interesse perché quella persona che parla di Lui lo conosce così perché l’ha incontrato così. Certamente che nei vangeli Gesù Cristo è Maestro, è venuto nel mondo per insegnare la sua verità, la sua giustizia, la sua pace che si raggiungono attraverso l’amore generoso. E’ insegnando e venendo a conoscere queste sue verità che si vedono i propri errori , causa di male verso se stessi e verso gli altri in contrasto con l’amore e la giustizia e la verità e la pace che Egli è venuto a far conoscere Ovvio che senza la presa di coscienza di essersi allontanati da Lui di aver percorso strade diverse, chi si rivolge a lui tornando sui propri passi sa di trovare il perdono- “va e non peccare” ha detto , la tua fede ti ha salvato, Non si va da lui se non consci di aver fatto errori cui chiedere perdono, ma anche a ringraziarlo per tutto il sostegno ricevuto quando costa dire no al proprio io per amore del fratello. Ma questa è la sola strada che è percorribile da un uomo che si vuole salvare e nel vivere l’oggi in modo degno e perchè migliorando la nostra natura umana possiamo aspirare a vita sempre, come Maria ne è l’esempio, e che il Padre ha promesso all’umanità redenta attraverso il Figlio. Giustizia porta alla via della pace, L’amore via alla vita, sono tutti insegnamenti e che se li abbiamo fatti propri solo Dio che vede nel cuore delle persone è in grado di giudicare, Noi non possiamo farlo perché non possiamo lettere il cuore delle persone, non possiamo misurare Dio l’Onnipotente e l’Onnisciente, quanta è la sua misericordia verso ogni persona che cammina uguale e diverso da ogni proprio simile, e soprattutto se una persona ha trovato in se quell’equilibrio che lo fa vivere bene e in pace con Dio e se stesso, come smentirla?
Francesca Vittoria



21/06/2013 12:54 assuntas
@maria
banalizzare il peccato non è affatto mia intenzione, come credo si capisca leggendo ciò che scrivo.

A proposito di battesimo, però, devo contraddirti.
Il battesimo del Battista e quello cristiano non differiscono solo per gli effetti, ma nella sostanza stessa.
Il battesimo di Giovanni era una prassi penitenziale diffusa in Israele e non praticata solo da lui. Era un'azione di origine esclusivamente umana che gli uomini compivano per dichiarare la loro consapevolezza di essere peccatori e segnare il desiderio di iniziare una vita nuova.
Il Battesimo cristiano è un sacramento, ossia un segno e uno strumento attraverso cui Dio stesso si dona a noi e ci cambia radicalmente, da dentro, rendendoci nuovamente capaci di bene, ristrutturando in noi l'immagine divina ferita dal peccato originale.
Solo per questa singolare Grazia noi siamo liberati dalla schiavitù del peccato: se non ne siamo più schiavi, la libertà diventa anche una fonte immensa di responsabilità, perchè siamo liberi di fare il bene, ma possiamo anche scegliere di fare il male.
Non si tratta, come vedi, di qualcosa che abbraccia solo la dimensione etica - le cose che facciamo.

E' come per il matrimonio: nel codice civile (non solo nel sacramento!) c'è un articolo che obbliga i coniugi alla fedeltà. Ma io non sono certo fedele a mio marito per obbedire a quella regola: ciò che fonda la mia fedeltà è l'amore che ci unisce, sgorgato da fidanzati, santificato in Cristo. Io sono fedele perchè amo mio marito. Il mio comportamento - l'etica - e la regola che lo sancisce non fanno che dare un nome ed una forma concreta ad una realtà più profonda, che viene prima.



21/06/2013 09:47 maria
cara Assunta, il Battesimo del Battista era diverso da quello cristiano solo per gli effetti "io vi battezzo solo con acqua ma verrà uno che vi battezzerà col fuoco" Cioè il battesimo cristiano è tanto più efficace di quello del Battista, ma i presupposti sono gli stessi: come Giovanni il Battisma era la voce di uno che grida nel deserto "convertitevi e preparate le vie del Signore" e per questo fu fatto decapitare dal re che non aveva nessuna intenzione né di pentirsi né di cambiare vita, così oggi ci dovrebbe essere ( ma non c'è) qualche profeta che grida alla gente corrotta di pentirsi e di cambiare vita.. ma appunto oggi non c'è nessuno che lo fa ( l'ultimo forse fu papa Giovanni paolo II con i m afiosi )
il cristianesimo è diventato una specie di "melassa dolciastra dove tutti sono "accolti" qualunque azione compiano qualunque morale professino, qualunque idea abbiano per quanto eretica, qualunque tipi di vita condocano, tanto Dio è tanto buono e vuole bene a tutti , e non c'è alcun bisogno di pentimento .La catechista di mio figlio, che era un po' preoccupato di fronte alla prima confessione, che prendeva molto sul serio , gli ha detto " ma figurati, a quale peccato credi di avere tu, che sei un bambino? non ne hai nessuno, vai dal prete e fatevi una bella chiaccerata. quattro risate insieme!!
Risultato: cresciuto e divenuto in giovanotto non è mai più andato a confessarsi , tanto per fare una "bella chiaccerata" bastano gli amici , a che serve un prete?
banalizzare il senso di peccato e di colpa è secondo me un grave sbaglio che i catechisti di oggi compiono. forse un tempo si insisteva troppo sul peccato e sul senso di colpa, ma oggi lo si è del tutto rimosso. entrambe le cose sono sbagliate!



21/06/2013 07:28 Lycopodium
Ecco uno spaccato della condizione ecclesiale odierna.
Della nostra condizione.
Lingue diverse, miracolo o babele? Sensibilità o insensibilità allo Spirito?
Una saggia e antica check-list delle “insensibilità” annoverava: impugnare la verità conosciuta, disperazione della salvezza, presunzione di salvarsi senza merito, invidia della grazia altrui, ostinazione nei peccati, impenitenza finale.
E dunque?
Un augurio.
Riscoprire la “differenza ontologica” tra la Salvezza che trascende (e fonda) il nostro merito e la presunzione di salvarsi senza merito…



20/06/2013 21:19 assuntas
@maria
"Tu dici a quanto ho capito : non c'è bisogno di pentirsi , tanto Dio ti perdona lo stesso"
No, Maria, non dico così!
Io dico che è la Grazia di Dio che mi raggiunge e rende possibile il mio pentimento autentico.
Io dico che anche il pentimento profondo è Dono (d'altra parte anche il Catechismo distingue tra contrizione ed attrizione, ossia tra diverse intensità per il dolore del male commesso).
Io dico che non devo aspettare di essere pentita per accostarmi alla confessione: con questi presupposti ci sono persone che se ne sono allontanate per anni, ritenendosi incapaci di provare pentimento per quello che avevano fatto.
Io dico, con la Chiesa tutta, che il Signore è sempre pronto ad accogliermi e che mi ha già perdonato, ma che io devo aprirmi a lui senza paura, perchè lui è già lì che mi aspetta.
Non nego il pentimento, la conversione, né li minimizzo: li radico nel cuore di Dio e ne sono grata, infinitamente grata!

P.S. tra il battesimo di penitenza del Battista - prassi penitenziale di matrice ebraica - e il Battesimo cristiano - sacramento radicato nella croce di Cristo - c'è una differenza sostanziale. Non aver fatto un'adeguata catechesi su questo ha reso e rende più difficile ogni ragionamento.
Per fortuna lo Spirito di Dio suscita la fede in noi nonostante tutti i nostri limiti!

Grazie ancora a tutti.



20/06/2013 19:55 maria
Cara Assunta mi sembra di ricordare che prima che venga battezzato il battezzando deve fare la triplice rinuncia . rinunci a satana e alle sua pompe? viene chiesto per tre volte e e per tre volte il padrino e la madrina rispondono sì.
Mi chiedo : cosa succederebbe se un padrino al battesimo alla domanda "rinunci a satana ecc. rispondesse NO?
il pentimento è proprio questo è la rinuncia al male , la conversione del cuore, rinunciare ad una via sbagliata per prendere quella giusta.
Mi sembra impossibile che uno possa percorrere due vie contemporaneamente quella del peccato e quella della grazia. dunque il pentimento è il presupposto per poter accogliere la grzia da parte di Dio! Tu dici a quanto ho capito : non c'è bisogno di pentirsi , tanto Dio ti perdona lo stesso. va bene. ma c'è bisogno di cambiare strada! perché se Dio ti perdona ma tu procedi imperterrito sulla strada sbagliata, sulla via che porta alla perdizione a che serve il perdono di Dio?
Rinunciare al male nel battesimo è la prima rinuncia di un credente , poi ci saranno tante altre rinunce e pentimenti.
francamente non mi pare che pentirsi e rinunciare al male voglia dire credere in un Dio giustiziere. vuol dire semplicemente accorgersi di stare seguendo la strada sbagliata quella che porta all'abisso , e cambiare strada.
lo diceva anche Giovanni Battista il precursone: convertiteti e pentitevi. Lo stesso Gesù si fece battezzare dal Battista , pur essendo senza peccato. questo per mostrare col suo esempio ché la "conversione e il penstimento sono importantissimi nella religione cristiana!
negarli o minimizzarli vuol dire stravolgere tutta la teologia cristiana!



20/06/2013 12:23 Ireneo
Concordo con Alèudin e Federico Benedetti.

Innanzitutto bisogna distinguere tra il perdono dei nostri quotidiani peccati, e la Redenzione operata da Gesù Cristo.

Io non credo che le due posizioni, di Angelo e di Assunta, siano esclusive.

Nel citatissimo episodio dell'adultera in Giovanni mi sembra evidente che il pentimento della donna sia indispensabile: che significato avrebbe altrimenti "va' e non peccare più"? Già è difficile non cadere nel peccato pur essendosi pentiti pentiti, figuriamoci in assenza di pentimento!

Tuttavia il pentimento della donna non è 'previo', 'condizione sine qua non', secondo una logica retributiva. E' invece effetto diretto dell'incontro con Gesù Cristo, ed è questo il nocciolo.

Il pentimento ed il perdono sono, per così dire, i due aspetti - umano e divino - dello stesso evento di grazia. Il pentimento è già perdono, ed il perdono che Dio ci manifesta è causa della grazia del pentimento.

Certo, questo è ben difficile spiegarlo ad un bambino :)



20/06/2013 11:43 Massimo Menzaghi

@Francesco: senza polemica, mi creda, ma a me lascia un pochino di inquietudine che si ritrovi (a suo avviso) la "pace" e l'intesa sul fatto che ci siano sempre e comunque dei "dannati"... che ovviamente non siamo noi...
Quanto al resto, che la Chiesa sia una non si discute, ma che nel cammino dei secoli sia stata (e venga tuttora) rivoltata come un calzino da chi ha il potere di farlo, mi creda, non lo vede solo chi ha paura di ammetterlo...
... e per fortuna che ogni tanto capita un papa che ricorda che il potere è servizio, che bisogna prendere l'odore del gregge, che non si debbano imporre gioghi senza che se ne comprenda il significato...
per quel che mi riguarda non sto dormendo, anzi... e spero che si sveglino in tanti, diciamo pure TUTTI! ;-)




20/06/2013 06:23 Francesco
Grazie mille, Assunta, per la bella spiegazione (con la quale, peraltro, concordo al 100%).

Se posso tentare di dare una mia interpretazione sulla dinamica della discussione con Angelo (semplicemente sulla base delle mie reazioni al suo articolo), azzardo che all'origine del malinteso ci sia la convinzione di Angelo che la sua esposizione sottintendesse la salvezza automatica per tutti (dottrina molto à la pàge ma dalla dubbia legittimità).

Ho capito perfettamente il suo punto, e devo dire che lo trovo un modo di vedere le cose estremamente profondo ed edificante, e sono sicuro che se quando vedrà angelo la prossima volta gli dirà che non intendeva affermare la salvezza automatica di tutti, ma solo il fatto che Dio persona tutti, anche chi non si pente (cosa che sono sicuro neanche Angelo negherà, se depurata dal fraintendimento di cui sopra) scoprirà che siete d'accordo e (semplicemente) dicevate (come il Concilio di Trento e il Vat. II) le stesse cose da prospettive diverse.

Io capisco Angelo, visto che anche per me è importante la fedeltà degli insegnamenti alla Rivelazione (le cui fonti sono Scrittura e Tradizione) e spesso mi è capito invece di assistere all'esposozione di dottrine completamente eterodosse da parte di catechisti, sacerdoti e religiosi. Può capitare che a volte non ci si capisca, e ci si scaldi.

Ci si scalda anche perché spesso, dall'altra parte ci sono ideologie e non dottrine (vedansi alcuni commenti a quest'articolo), e appena si cerca di approfondire il tema per evitare fraintendimenti (e quindi banalmente si domanda se si è capito bene) si viene messi alla berlina come se si fosse in inquisitore, o un esponente della chiesa pre conciliare, quando non un fariseo, un ignorante o un inetto.

A questo proposito, mi preoccupano molto i commenti (numerosi) nei quali viene contrapposta la chiesa pre conciliare a quella post conciliare. La chiesa è una, sempre. Dire (come ha detto qualcuno) che non è colpa dei nostri vecchi, ma di chi prima del concilio certe cose glie le ha insegnate, o dire che dopo il concilio è cambiata tutta la dottrina (sessualità, perdono, ecc. ecc.) vuol dire aver dormito (o aver fatto finta di niente) negli ultimi 8 anni.

Saluti.



19/06/2013 22:42 assuntas
Rientro ora da una giornata lunghissima, e difficile.
Chiedo quindi scusa per il ritardo nel rispondere alle molte interessanti provocazioni di oggi, certa che anche la mia risposta sarà lacunosa, come l'articolo.
Ma se riuscirà a dar da pensare, ne sarò comunque lieta.

Rispondo innanzitutto con l'unica Parola non relativa:
"Dio, ricco di misericordia, per il grande amore con il quale ci ha amati, da morti che eravamo per i peccati, ci ha fatti rivivere con Cristo" Ef 2,4.
"Colui che non aveva peccato, Dio lo trattò da peccato in nostro favore, perchè in lui potessimo diventare giustizia di Dio" 2Cor 5,21
"Infatti, mentre noi eravamo ancora peccatori, Cristo morì per gli empi nel tempo stabilito. Ora, a stento si trova chi sia disposto a morire per un giusto; forse ci può essere chi ha il coraggio di morire per una persona dabbene. Ma Dio dimostra il suo amore verso di noi perché, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi" Rm 5,6-8.

Poi: "Credo la remissione dei peccati" la prima forma della quale è il Battesimo. Che non è condizionato, tanto che lo doniamo ai neonati.

Molti commenti hanno colto l'essenza di ciò che volevo dire dal punto di vista del contenuto della fede: Dio viene a noi per dono, per sua iniziativa gratuita. Non è il nostro patteggiamento che ne condiziona l'amore (altrimenti sarebbe come dire che mi 'compro' il suo perdono con i miei meriti). Certo che, come per qualsiasi dono, per poter fruttificare nella nostra vita deve essere accolto. Ossia io devo compiere la mia parte, LASCIARMI AMARE DA DIO (che è più difficile che amarlo, perchè è assai più impegnativo. Lasciarmi amare significa lasciarmi rivoltare come un calzino...).

"Dio vuole che tutti gli uomini siano salvi e giungano alla conoscenza della verità" 1 Tim 2, 4. Gli uomini però sono liberi di rifiutare il suo dono.
Ciò che contestavo nella discussione con Angelo era quindi l'idea che fosse il pentimento a condizionare il perdono, mentre il pentimento autentico è frutto del perdono, ossia del dono che Dio ci fa di se stesso (Grazia) che ci trasforma rendendoci capaci di essere buoni.

Infine: non mi permetterei mai di dire alcunché sulla salvezza accolta o meno da tutti gli uomini: solo Dio ne è giudice e Signore.
So però che a tutti è offerta, di ogni popolo, razza, nazione e lingua, con misericordia:
"In definitiva, il limite imposto al male non è il castigo, ma la divina misericordia"(Benedetto XVI, discorso di apertura del conclave, 18 aprile 2005).

(P.S. questo è e resta uno degli snodi più difficili con cui mi confronto, sempre, nel parlare alle persone. Qualche cosa vorrà pur dire, magari che non so spiegarmi a dovere. Ne chiedo scusa)



19/06/2013 20:32 Blas
Quando leggo questi argomenti mi viene la paura che un giorno o l´altro sta gente mi dipinge un allegoria di "The Wall" per tappare Il Giudizio Universale" alla sistina.


19/06/2013 18:24 Fabio Bernardini
Non metto in dubbio la veridicità delle tue memorie Claudia, dico semplicemente che io ho vissuto esperienze diverse a questo proposito, sicuramente più fortunate.


19/06/2013 17:24 Fra
Mi vedo davanti agli occhi la scena:
Sig. A: "Dio è infinitamente buono e misericordioso ..."
Sig. B: "Sì, ma è anche GIUSTO!" (solitamente alzando l'indice della mano destra verso l'alto, l'espressione seria magari un po' contrita in anticipo, meglio prevenire che curare, non si sa mai ...)
Vista e rivista mille volte, magari con alle spalle una di quelle immagini di Gesù col volto dolce, dolcissimo sì, per non dire sdolcinato, ma anche velatamente triste, di chi trattiene un ennesimo rimprovero al discolo ...



19/06/2013 17:08 Francesco

Caro Bernardelli, mi sembra evidente che il desiderio di discutere e di generare dibattito è solo di facciata, se poi quando uno non la pensa come voi lo denigrate con espressioni canzonatorie tipo "la Commissione teologica internazionale del web ci ha colto in castagna e dopo averci «incalzato» su Twitter ci ha costretti a ritrattare tesi pericolosamente in contrasto con l'ortodossia".
Aiuta la discussione questo?
Chiedo scusa ma, per me, è ancora rilevante se un catechista insegna in Catechismo o una sua dottrina personale.
Salutissimi.




19/06/2013 16:53 Claudia
Anche a me, da piccola, mia nonna faceva dire le preghiere. Ma la ragione principale addotta era che dovevo convincere l'angelo custode che non ero cattiva e che se avevo commesso qualche marachella durante la giornata, magari sentendo le preghiere, decideva di lasciar perdere d'andare a scrivere tutto sul librone al piano di sopra (dove regolarmente andava a 'fare rapporto' quando io dormivo)
E se guardarsi allo specchio, oppure ridere o mangiarsi con troppo gusto il panino con la marmellata preparato dalla mamma erano peccati, allora era proprio necessario tener buono il "secondino" celeste che ci è stato messo alle calcagna.

Ma sono solo io che ricordo quelle immaginette con dietro questa o quella preghiera e scritto sotto cose del tipo "indulgenza di 3 anni di purgatorio" (o una cosa simile?)

Il Dio-contabile non se l'era mica inventato mia nonna, che era una bravissima vecchia signora, ... l'ha subito anche lei come sicuramente un sacco di suoi coetanei.
Ovviamente qualcuno glielo ha insegnato così.
Mia nonna non c'è più da moltissimi anni, ma, per esempio, è meglio non parlare di religione con mia mamma: se ne è allontanata molto dopo di me e credo proprio che attualmente sia impossibile che si riavvicini.



19/06/2013 16:50 Giorgio Bernardelli

Ebbene sì la Commissione teologica internazionale del web ci ha colto in castagna e dopo averci «incalzato» su Twitter ci ha costretti a ritrattare tesi pericolosamente in contrasto con l'ortodossia... Non sarebbe più semplice stare a quello che i nostri autori scrivono, senza pretendere di leggere tra le righe? E magari riflettere insieme - in uno spazio che non ha la responsabilità del magistero - su un tema che non si taglia in due con il coltello? Esattamente come molti lettori un po' meno prevenuti nei nostri confronti stanno facendo in questa discussione molto interessante.




19/06/2013 16:13 Francesco
L'articolo comunque è fuorviante.
Incalzata su twitter, la redazione di Vino Nuovo chiarisce che la catechista non intende dire che tutti si salvano.

Dio perdona tutti, certo, ma questo non vuol dire che tutti si salvano. Giusto così, per chiarezza, perchè l'articolo su questo punto è molto oscuro.

Concordo quindi con chi dice che la catechista e angelo dicevano in sostanza la stessa cosa... a meno che la catechista non intendesse che visto che Dio ha giàn perdonato tutti allora tutti si salvano.



19/06/2013 14:12 Fabio Bernardini
Mah... forse non riesco a leggere tra le righe ma a me sembra che Assunta e Angelo giungano alla stessa cosa:

Assunta:
"Noi quindi ora siamo liberi di scegliere se accogliere questo per-dono, che viene prima di ogni nostra conversione e la rende possibile"

Angelo:
""No. Se prima non ci pentiamo, non siamo salvi, il Signore non ci perdona"

A parte quel "Il Signore non ci perdona" che andrebbe corretto con "Il Signore non riesce se noi non lo vogliamo non riesce a salvarci", non ci vedo questa differenza di fondo.

Io da postconcialiare, oltre a non aver mai sentito parlare di questa visione arcigna di DIO, non ho fatto fatica a ripartire da zero quando sulla trentina mi sono riavvicinato alla religione, perchè durante le ore di catechismo pensavo soprattutto ai miei soldatini e alla pista polistil.

Mi ricordo però, dolcissime, le notti in cui mi fermvavo a dormire con i nonni e dicevamo le "orazioni" insieme. Loro, preconciliari, questa paura di un Dio giudice e vendicativo non me l'hanno proprio trasmessa.



19/06/2013 13:14 Massimo Menzaghi

"...significa che lo stava aspettando, che magari era sulla terrazza di casa, a scrutare l'orizzonte sperando di vederlo arrivare..."
ecco, invece siamo circondati da tanti fratelli che, in un meccanismo perverso di autoconvincimento (alla faccia del relativismo) sono convinti di doversi sostituire a quel padre non per scrutare l'orizzonte, ma per presidiare i confini: chi è fuori è fuori...
non vorrei fare il solito polemista, ma concordo con Claudia che sul piano pastorale di "errori" ne siano stati fatti tanti: forse anche qui sarebbe bello che non sia solo una brava catechista a rimettere un po' d'ordine, ma che anche dai piani alti si ammettano ufficialmente degli errori (figli dei tempi, certamente, ma sempre errori sono) in modo che si convincano anche i più ostinati (certo che se non bastano nemmeno le parole di papa Francesco sulla misericordia, la vedo dura...): e poi sarebbe così bello vedere una gerarchia capace di scusarsi, di spiegarsi meglio... e non solo di voltar pagina scordandosi il passato...




19/06/2013 12:26 alessandro
traggo dall'omelia odierna di Papa Francesco..
​Il cristianesimo non è una “casistica” di precetti: questa concezione impedisce di comprendere e vivere che Dio è gioia e magnanimità.Gli ipocriti che “portano il popolo di Dio su una strada senza uscita”: sono costoro i protagonisti del Vangelo di oggi. “Gesù lo dice: ‘Non entrate voi e non lasciate entrare gli altri’. Sono eticisti senza bontà, non sanno cosa sia la bontà. Ma sì, sono eticisti, eh? ‘Si deve far questo, questo, questo...’ Ti riempiono di precetti, ma senza bontà.



19/06/2013 11:48 Yolanda Beatriz De Riso
Problema immenso , Assunta, riuscire a scardinare l'immagine di un Dio giudice e inflessibile che assolve o condanna .Sembra contare più il catechismo che la Parola di Dio. Non sono la stessa cosa. E non è così facile neppure sentirsi amati ed avvolti da un amore gratuito per -dono , senza bisogno di contropartite. E', visto il contesto, inimmaginabile. Mi diceva un biblista ,di fronte ai miei dubbi sulla " giustizia" di Dio o nella chiesa di sostituire alla parola giustizia la parola dono, più corretta a livello biblico. Tutto si sarebbe chiarito. E in effetti ....Noi abbiamo bisogno della punizione per porre un argine ,un limite ai nostri istinti che lasciati liberi ci impedirebbero un vivere sociale e ci distruggerebbero. Entrare nella logica di Dio è un'altra storia che passa anche attraverso la grazia di esperienze concretamente vissute.


19/06/2013 11:32 Renzo
Proseguo nella scia di Claudia. Amch'io mi sento un po' Angelo. Il punto è questo: aveva ragione il mio vecchio parroco oppure ha ragione la catechista Assunta? Altri interventi hanno tentato una sintesi o una mediazione. Ma tutto questo pone il problema della catechesi per tutti quelli la cui formazione è iniziata prima del Concilio. E' tutto cambiato: dalla idea di Dio alla lettura della Bibbia, alla sessualità. Tutto ciò provoca smarrimento. Ci si interroga molto sulla catechesi dei giovani, ma si dà troppo scontata la "tenuta" degli anziani.


19/06/2013 11:08 Claudia
Probabilmente io sono suppergiù nella fascia di età del sig. Angelo.
La chiesa non ha da stare a lagnarsi se dentro la mia testa o la testa di Angelo c'è quel tipo di dio terribile e giustizialista (la minuscola è apposta).
E' quello che è stato presentato a me da bambina, col catechismo da sapere a memoria a suon di berle, col l'occhio di dio dentro al triangolo e che vede tutto, con l'angelo custode che, da come mi era stato descritto, se dovessi dagli un nome adesso sarebbe secondino.
Io ho buttato tutto allontanandomi dalla religione appena ho potuto, ma chi c'è rimasto dentro si tiene stretti questi concetti.
Quando mi sono riavvicinata è stato faticosissimo buttare tutte quelle storture e quegli obbrobri nel c..o e tirare lo sciacquone per riuscire finalmente a iniziare ad intravedere il vero volto di Dio.
Ho dovuto rendermi conto di quali storpiature mi erano state insegnate da bambina e che persone delle quali mi ero fidata (i nonni, il prete) mi hanno trasmesso idee sbagliate.
In pratica mi sono messa a studiare tutto da zero.
Capisco bene la fatica che sta facendo il sig. Angelo a capire: finchè cercavo di integrare i nuovi concetti con quelli che mi avevano insegnato da bambina ne uscivano solo contraddizioni, garbugli e nonsense. Sono riuscita a ripartire da quell'impasse solo accettando l'idea che mi fossero stati trasmessi concetti sbagliati.
Ma mi stupisce sempre di come la chiesa non si rende conto di quanto pesante sia la sua responsabilità nell'aver diffuso queste idee.



19/06/2013 11:04 Federico Benedetti
Assunta naturalmente ha ragione, ma in tempi come questi dobbiamo stare molto attenti ai messaggi che diamo, specie ai giovani.
L'inferno non è vuoto. La misericordia infinita e smisurata del Signore ha un limite: la libertà dell'uomo di rifiutarla.



19/06/2013 10:31 Alèudin
Allora Gesù si alzò e le disse: “Donna, dove sono? Nessuno ti ha condannata?”.
Ed ella rispose: “Nessuno, Signore”. E Gesù disse: “Neanch’io ti condanno; va’ e d’ora in poi non peccare più”.

Giovanni (8,10,11)

A me pare che abbiate ragione entrambi, il pentimento è necessario per accettare il perdono e il perdono è appunto gratuito, la Grazia, ma impossibile da ricevere senza pentimento.

Da quel che capisco il catechista vuole mettere in risalto la Grazia, giustamente, Angelo invece mette al centro la Giustizia di Dio, alla fine il risultato è lo stesso.

Potremmo parlare di Giusta Grazia, così abbiamo sia la gioia che il giudizio.

Finisco con una citazione di C.S. Lewis che mi pare centrare l'argomento:

"Che cosa vogliono dire quelli che proclamano: «Non ho paura di Dio, perché so che è buono»? Non sono mai stati da un dentista?"



19/06/2013 09:41 gioia avella
bravissima:)


19/06/2013 09:27 Francesco
Il perdono di Dio e la salvezza sono due cose ben diverse.

Il Catechismo della Chiesa Cattolica (il resto sono bubbole) parla della condanna all'inferno come AUTO-esclusione. Auto-condanna.

Il fatto che Dio perdoni (ed abbia già perdonato) i peccati di tutti non vuol dire che tutti saranno salvi.

Rimango sempre perplesso da questi catechisti che prescindono dal Catechismo.



Commenta *






Versione stampabile
Scrivi a Vino Nuovo





Assunta Steccanella

Sono nata in provincia di Vicenza nel 1960. Dico spesso che, dopo il diploma, ho frequentato due diverse università: prima, per diciotto anni, l'ateneo della famiglia; quindi, in parallelo, la Facoltà Teologica, dove ho completato il dottorato.

Ho insegnato religione in un liceo fino al 2010. Adesso, oltre alla ricerca, mi dedico alla formazione: sono impegnata in vari modi nella catechesi di adulti e bambini e nella preparazione dei catechisti e cerco di condividere parte di questo lavoro attraverso il mio blog (www.asteccanella.altervista.org). La famiglia però è e resta la mia prima vocazione: mio marito e i miei tre figli sono preziosi, tra mille altri motivi, anche perché mi fanno capire quando la speculazione mi fa staccare troppo i piedi da terra.

 

 

leggi gli articoli »
Ogni opinione espressa in questo sito è responsabilità del singolo autore. www.vinonuovo.it è un blog in cui ci si confronta su temi e problemi dei cattolici oggi in Italia.
Come tale non rappresenta una testata giornalistica e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Cookies: ai sensi della normativa sulla privacy si informano gli utenti del presente sito che, ai fini di garantire un ottimale funzionamento dello stesso, viene fatto utilizzo di cookies. I cookies sono piccoli file di dati che i siti visitati dall'utente inviano solitamente al suo browser, dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in alcuni casi, sono quindi tecnicamente necessari. I cookies utilizzati nel presente sito sono di tipo tecnico ed hanno lo scopo di garantire il corretto funzionamento di alcune aree del sito stesso e di ottimizzare la qualità di navigazione di ciascun utente. Non vengono utilizzati cookies di profilazione.
Web Design www.horizondesign.it